14.4 C
Rome
martedì 25 Gennaio 2022
SportCalcioCourtois saracinsca e poi la grande beffa: Inter-Real Madrid 0-1, il Pagellone

Courtois saracinsca e poi la grande beffa: Inter-Real Madrid 0-1, il Pagellone

La terribile beffa che gela San Siro al 90°: Inzaghi si piega ad Ancelotti proprio ai titoli di coda di un match giocato per larghi tratti in controllo, soprattutto nella prima frazione, ed aver sprecato almeno 3 grosse occasioni da rete. A decidere la sfida è stata un gol di Rodrygo al 90’ su una disattenzione collettiva dei nerazzurri. Courtois insuperabile. Inter-Real Madrid 0-1, il Pagellone del colonnello Lobanovsky.

Il colonnello Valerij Lobanovs'ky
Il colonnello Valerij Lobanovs’ky

 

Inter-Real Madrid 0-1, il Pagellone

Intern-Real Madrid 0-1  (Rodrygo 89’)

 

Handanovic 6 primo tempo inoperoso ma riesce a regalare un brivido scivolando mentre calcia il pallone. Nel secondo un paio di pezze sulle incursioni madriniste fino alla capitolazione finale. Ma non ha colpe.

Skriniar 7.5 un muro invalicabile per gli attaccanti spagnoli. Si fa vedere anche in attacco e solo un rimbalzo gli impedisce di castigare Courtois.

De Vrij 7 il difensore orange è una certezza. Puntuale e pulito spezza le trame degli avversari.

Bastoni 6 perfetto fino al minuto 89 quando lui si perde Rodrygo e l’Inter la partita.

Darmian 5.5 timido e confusionario. Sbaglia un paio di cross non da lui. Voglia ed impegno non mancano mai.

Barella 6.5 finché ha benzina in corpo è uno dei migliori in campo, dai suoi piedi un paio di occasioni pericolose, ma evapora ad inizio ripresa e viene sostituito.

Brozovic 7 tutto passa dalle sue geometrie ed è in palla dal primo minuto. Un suo tiro esce di un niente. Finché regge l’Inter esprime il calcio migliore. Cala nel secondo tempo e la manovra ne risente.

Calhanoglu 6 meglio in fase di copertura. Sradica palloni agli spagnoli. Innesca un bel contropiede ma sul più bello si deve essere ricordato da dove arriva e gli è scemata la poesia.

Perisic 6.5 generoso, sempre attento e pronto ad innescare i compagni. Mette in apprensione i difensori spagnoli.

Martinez 6.5 gli manca giusto il goal e non è un dettaglio da poco. Ma è sempre pericoloso e guizzante negli anticipi. Sarà per la prossima volta.

Dzeko 6.5 praticamente gioca da trequartista ma riesce ad impegnare severamente il portiere avversario. Finisce la partita sulle ginocchia, anche lui non è al top della forma.

Dumfries dal 55’ 6 quando attacca da l’impressione di essere devastante. Sulla rete spagnola è pigro come Gianluca Vacchi in un giorno qualsiasi dell’anno.

Dimarco dal 55’ 6 per l’impegno. Lui ci prova.

Vidal dal 65’ 5.5 poco combattivo e si addormenta quando potrebbe tirare.

Correa dal 65’ 5.5 come se non fosse entrato.

Vecino dall’84 s.v.

Inzaghi 6

La sua Inter tiene a bada il Real e si rende pericolosa. Nella seconda parte del secondo tempo la squadra fisicamente cala. Normale in questa fase della stagione ma purtroppo il calo viene pagato a caro prezzo. Quando Dumfries e Correa titolari d primo minuto?

Courtois saracinsca e poi la grande beffa: Inter-Real Madrid 0-1, il Pagellone

Real Madrid

Courtois 7.5 se il Real non prende goal è merito suo che chiude la porta a Dzeko e Martinez.

Carvajal 6 fatica a contenere Perisic. Nel secondo tempo va meglio e cresce nella ripresa ed impegna Handanovic.

Militao 6 in difesa fa buone cose ma ha anche dei blackout totali. Nel primo tempo sfiora i pali con un colpo di testa.

Nacho 5.5 picchia come un ferrario per tutta la partita. È in difficoltà contro Dumfries.

Alaba 6 quando viene anticipato da Martinez gli fa bene che l’argentino sbaglia. Nella ripresa è più sul pezzo.

Valverde 6 una partita senza acuti e senza errori clamorosi.

Casemiro 6 lotta in mezzo al campo. Tenta la conclusione da fuori ma la palla esce di poco a lato.

Modric 6 i ritmi da dopolavoro ferroviario lo aiutano. Si fa anticipare da Dzeko ma il suo portiere salva la porta.

Lucas Vazquez 6 partita mediamente anonima con giusto un paio di spunti ma non riesce ad incidere. Teatrante per un intervento di Bastoni.

Benzema 5 la difesa interista gli mette la museruola e non riesce a mordere. Per giocare palloni si deve tenere alla larga dell’area interista.

Vinicius 6 si accende a sprazzi ma quando lo fa regala velocità e buona tecnica.

Rodrygo dal 65’ 7 gela il Meazza con un diagonale chirurgico.

Camavinga dall’80’ s.v.

Asensio dal 90’+2’ s.v.

Ancelotti 7

Nel primo tempo deve ringraziare Courtois che il Real non prende goal. Bravo e fortunato nei cambi, porta a casa tre punti non rubati ma neppure meritati.

 

Cartoline da Salò: un anno marchiato dalle stimmate della pandemia

 

Leggi anche


Enrico Zerbo
Ligure, ama i gatti, la buona cucina e le belle donne. L'ordine di classifica è a caso. Come molte cose della vita. Antifascista ed incensurato.

Ti potrebbe anche interessare

3 COMMENTS

Comments are closed.

Ultimi articoli