Quotidiano on-line ®

30.9 C
Rome
domenica, Luglio 3, 2022

Viniciuos segna, Courtois conserva e i blancos trionfano: Liverpool-Real Madrid 0-1, il Pagellone

Una rete di Vinicius nella ripresa regala ai madridisti il titolo di Campione d’Europa per la 14^ volta: Liverpool-Real Madrid 0-1. A Parigi, il Liverpool fa la partita e nel primo tempo va vicino al vantaggio con una conclusione di Salah e un palo colpito da Mané. Gol annullato a Benzema dopo revisione VAR. Nella ripresa la squadra di Ancelotti sfrutta un micidiale contropiede per segnare con Vinicius. I Reds si buttano all’attacco ma Courtois chiude la porta ancora a Salah. I blancos resistono e portano a casa la Coppa dei Campioni. Il Pagellone di Lobanovsky.

Il colonnello Valerij Lobanovs'ky
Il colonnello Valerij Lobanovs’ky

Liverpool-Real Madrid 0-1, il Pagellone

Liverpool-Real Madrid 0-1 (Vinicius 59’)

 

Allison 5.5 un mezzo pasticcio con Konate, Benzema segna ma il var annulla. Non da mai l’impressione di essere in una giornata particolarmente ispirata. Sulla rete di Vinicius non ha colpe.

Alexander-Arnold 5.5 Vinicius sulla rete gli scappa e lui non se ne accorge. Spinge meno del solito e fa un paio di tiri inguardabili.

Konate 5.5 ci mette la fisicità e su questo è praticamente insuperabile. Sul vantaggio madrileno non è brillante e concede il rimbalzo ha Vinicius che segna.

Van Dijk 6 non fa errori e concede poco agli avversari.

Robertson 5 non spinge come al solito, pressa male e sbaglia tempi di gioco che aprono prateria per gli avversari.

Henderson 6 timido in tutte e due le fasi.

Fabinho 6.5 da equilibrio alla manovra ed aggredisce i portatori di palla avversari.

Thiago Alcantara 6 in dubbio fino all’ultimo. Gioca e detta i tempi alla manovra sei Reds.

Salah 6.5 ha voglia di vendicare la sconfitta del 2018 ed ingaggia un duello all’ultimo pallone con Courtois. Vince sempre il portiere madrinista.

Mané 6 prova a far male alla difesa spagnola e quasi ci riesce nel primo tempo. Ma Courtois ed il palo gli dicono di no.

Diaz 5 praticamente inutile. Non è mai pericoloso e sparisce dal campo.

Diogo Jota dal 65’ 5 come il compagno sostituito. Entra giusto a fare numero.

Firmino dal 77’ s.v.

Keita dal 77’ s.v.

Klopp 5.5

Viene stoppato dal portiere avversario ed anche dal ritmo compassato degli avversari. Mette dentro tutte le punte che ha ma non cambia il risultato.

Real Madrid

Courtois 9 era alla sua seconda finale. La prima l’ha persa a 40 secondi fine, con il Liverpool si è ripreso tutto con gli interessi. Para tutto. Nel primo tempo su Salah e Mané. Nella ripresa su chiunque tiri verso la porta madrinista.

Carvajal 7.5 si mette in tasca Diaz che non lo salta mai. Il sostituto di Diaz farà la stessa fine.

Militao 7 vince tutti i duelli di testa ed anticipa spesso l’avversario diretto.

Alaba 7 gioca sicuro e determinato.

Mendy 6 non sempre riesce a contenere Salah. Quando l’egiziano gli scappa ci pensa Courtois.

Modric 8 non perde un pallone e manda fuori giri Robertson in occasione del goal partita.

Casemiro 8 in fase di rottura è praticamente insuperabile. Un diga in mezzo al campo.

Kroos 7 gioca con intelligenza. Si vede poco ma è utilissimo per la manovra corale della sua squadra.

Valverde 7 si fa vedere poco ma quando trova lo spazio sono guai per gli avversari.

Benzema 7 difende bene il pallone ed una discreta fortuna nei rimpalli. Un po’ meno con il Var.

Vinicius 7.5 ha il suo bel da fare nel superare gli avversari. Ma si fa trovare nel posto giusto nel momento giusto e segna il goal vincente.

Camavinga dall’86’ s.v.

Ceballos dal 90’ s.v.

Rodrygo dal 90’+3’ s.v.

Ancelotti 8

Dopo il disastro di Liverpool sponda Toffees arriva all’ennesima finale di Champions. Gioca uh calcio preistorico ma efficace. I suoi ragazzi hanno due occasioni: la prima annullata dal var, la seconda quella vincente. Per il resto ci pensa Courtois.

Uefa 0

Dopo la pagliacciata del sorteggio degli ottavi di finale riescono a fare peggio nella finale di Parigi. Gli ultimi tifosi in coda devono essere entrati pochi minuti fa. La Coppa Cobram del mitologico Fantozzi in confronto era un esempio di organizzazione. Quando questi incompetenti si dimetteranno sarà sempre troppo tardi.

Leggi anche

 

 

Enrico Zerbo
Enrico Zerbo
Ligure, ama i gatti, la buona cucina e le belle donne. L'ordine di classifica è a caso. Come molte cose della vita. Antifascista ed incensurato.

Ti potrebbe anche interessare

Seguici sui Social

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Ultimi articoli