28.1 C
Rome
mercoledì 18 Maggio 2022
SportCalcioCutrone-Bonazzoli, Empoli-Salernitana 1-1, per i granata tutto rimandato: il Pagellone

Cutrone-Bonazzoli, Empoli-Salernitana 1-1, per i granata tutto rimandato: il Pagellone

Partita intensa al Castellani. Ottimo inizio degli ospiti che spingono costantemente e sfiorano più volte il vantaggio, ma a sbloccare il risultato al 30′ è Cutrone. Nella ripresa fioccano le occasioni: Cutrone colpisce il palo, Bonazzoli entra e trova il pari in rovesciata. Poi Massa assegna un rigore grazie al Var: sul dischetto si presenta Perotti, che però viene ipnotizzato da Vicario: partita super del portiere, che ha parato davvero di tutto. I campani si giocheranno la salvezza all’ultima giornata. Empoli-Salernitana 1-1, il Pagellone del colonnello Lobanovsky.

Il colonnello Valerij Lobanovs'ky
Il colonnello Valerij Lobanovs’ky

Empoli-Salernitana 1-1, il Pagellone

Empoli-Salernitana 1-1 (Cutrone 31’, Bonazzoli 76’)

 

Vicario 8 super Guglielmo si ripete dopo la prestazione monstre del Meazza. Chiude la porta a Bonazzoli e Djuric e non contento a Perotti gli para il rigore salvezza. E pronto per il grande salto.

Stojanovic 6 partita di massima concentrazione. Sbaglia poco o nulla.

Romagnoli 5 dopo l’autogol che a rimesso in pista l’Inter lo scorso turno ha la bella pensata di trebbiare in area il giocatore della Salernitana. Per non sbagliare gli rifila non uno ma due calci.

Luperto 6.5 di testa le prende tutte lui.

Parisi 6 non spinge molto. Salva sulla linea su Djuric e sbaglia un rigore in movimento.

Zurkowski 6 corre tanto ma ha dei piedi da calcio gaelico.

Asllani 7 manda in rete Cutrone. Gioca a testa alta e detta i tempi della sua squadra. Un predestinato.

Bandinelli 7 mette pressione ai centrocampisti avversari e smarca Cutrone e Parisi che sbagliano malamente.

Verre 6.5 ha qualità trovasse anche continuità giocherebbe in altri palcoscenici.

Cutrone 6.5 mezz’ora di nulla assoluto. Poi trova il goal ed esulta come se fosse un genio incompreso tenuto in panchina. Nella ripresa torna il Cutrone che tutti amiamo e si mangia due goal. Se devi salvarti con le sue reti stai fresco.

Pinamonti 6 non segna ma rispetto a Cutrone sembra Van Basten.

Bajrami dal 57’ 6 gioca con giudizio.

Benassi dal 73’ 6,6 corre e lotta e si guadagna la pagnotta.

Henderson dal 73’ 6 si prende subito un giallo. Fa filtro in mezzo.

Cacace dal 77’ s.v.

La Mantia dal 77’ s.v. sfiora il goal in rovesciata all’ultimo respiro.

Andreazzoli 6.5

I suoi ragazzi giocano con determinazione e fanno sudare la Salernitana. Buon fraseggio nella manovra ma poca determinazione sotto porta. Salvezza meritata ma il confronto tra il girone di andata e quello di ritorno è impietoso.

 

Salernitana

Sepe 6.5 la rimonta della Salernitana comincia da avere un portiere che da certezze come Sepe. Mura gli attacchi empolesi.

Gyomber 5 sfiora il goal ma tiene in gioco Cutrone in occasione del goal. Alcune indecisioni.

Radovanovic 6.5 in difesa è efficace. Tenta la rete con un tiro da fuori.

Fazio 6.5 è il leader del reparto difensivo e fa ripartire l’azione.

Mazzocchi 6 corre tantissimo e non è sempre lucidissimo.

Kastanos 6 gara di quantità. Non riesce ad illuminare la manovra.

Coulibaly 5 meno efficace del solito viene sostituito.

Ederson 5 non certo una prestazione da ricordare. Prende un giallo ed il suo campionato finisce qui.

Obi 5 a sinistra non combina niente. In mezzo neppure.

Djuric 6 le solite sponde ma poco lucido sotto porta.

Verdi 5.5 una prestazione dove non è mai efficace ne sotto porta ne con gli assist.

Ruggeri dal 46’ 6 un po’ meglio del compagno sostituito.

Bonazzoli dal 53’ 7 in poco spazio si inventa il goal del pareggio con una rovesciata da figurine Panini.

Zortea dal 62’ 6 almeno ci mette la pugna anche se è confusionario.

Perotti dall’80’ 4.5 calcia malissimo un rigore che poteva dare la salvezza alla sua squadra. Verrà comunque ricordato.

Coulibaly M. dall’80’ 6 si procura il rigore nel finale.

Nicola 5

Nella partita che poteva essere decisiva per la salvezza riesce a sbagliare la formazione iniziale. Bonazzoli rimette in carreggiata la squadra. Perotti rovina tutto. Con l’Udinese sarà la partita della vita. O della morte.

 

Cartoline da Salò: un anno marchiato dalle stimmate della pandemia

 

Leggi anche

 


Enrico Zerbo
Enrico Zerbo
Ligure, ama i gatti, la buona cucina e le belle donne. L'ordine di classifica è a caso. Come molte cose della vita. Antifascista ed incensurato.

Ti potrebbe anche interessare

Ultimi articoli