30.7 C
Rome
lunedì 23 Maggio 2022
SportCalcioCoppa Italia, Italiano si regala la semifinale: Atalanta-Fiorentina 2-3, il Pagellone

Coppa Italia, Italiano si regala la semifinale: Atalanta-Fiorentina 2-3, il Pagellone

Gran colpo a Bergamo della squadra di Italiano, che supera i nerazzurri all’ultimo respiro dopo un match combattuto e spettacolare, e accede alla semifinale di Coppa Italia dove affronterà la Juventus per il suggestivo incrocio col grande ex Vlahovic. Atalanta-Fiorentina 2-3, il Pagellone.

Atalanta-Fiorentina 2-3, il Pagellone

Atalanta-Fiorentina 2-3 (Piatek 9’ r e 71’, Zappacosta 30’, Boga 56’, Milenkovic 90’+3’)

 

Musso 6.5 fa quello che può compreso parare un rigore a Piatek. In una serata del genere non basta e viene battuto dai Viola.

Dijmsiti 6 nella prima parte della partita è troppo basso e non riesce a spingere. Prende coraggio e la musica cambia e si fa trovare costantemente in avanti.

Demiral 6.5 preciso in difesa cerca invano la fortuna in avanti.

Palomino 5 la serata comincia male e visto che piove sempre sul bagnato esce per infortunio.

Hateboer 6.5 duella con Biraghi e Saponara.

De Roon 5 pestone su Gonzalez e primo rigore per la Fiorentina. Prestazione poco incisiva.

Freuler 6 manda in rete Zappacosta. Sempre utile alla causa.

Zappacosta 7 gran goal e traversa colpita. In mezzo tanta qualità e pericolosità.

Malinovskyi 6 giocate di alta scuola ma anche imprecisione nel momento decisivo.

Boga 6.5 cresce con il passare dei minuti e trova la rete del raddoppio orobico.

Pasalic 5 non sfrutta le palle goal che gli si presentano.

Koopmeiners dal 37’ 5 in versione Babbo Natale regala il rigore da cui nasce il 2-2.

Muriel dal 74’ 6 da una sua accelerazione nasce il rosso per il difensore Viola.

Pessina dal 74’ 5 ha il killer instinct di Topo Gigio

Gasperini 5.5

La sua squadra cade nel finale. Troppi goal presi e manca la lucidità dei tempi migliori. L’obbiettivo Coppa Italia sfuma clamorosamente.

Fiorentina

Terracciano 6 sulle reti orobica non ha colpe. Sempre attento e sicuro.

Odriozola 5 vede passare senza riuscire a fermarli Zappacosta e Boga. Che segnano pure.

Martinez Quarta 4 troppo duro negli interventi e viene espulso. La cosa comica è che la sua espulsione sarà la chiave del successo Viola.

Igor 7 prestazione maiuscola. Dalle sue parti non si passa.

Biraghi 6.5 sui calci piazzati scodella palloni precisi.

Castrovilli 5 il giocatore ammirato a Firenze è un lontano ricordo.

Torreira 7 tanta corsa utile e palloni recuperati. Indispensabile.

Maleh 7 inserimenti che fanno male agli avversari e si procura il rigore del 2-2.

Gonzalez 7 lui invece si guadagna il primo rigore. Fa impazzire la retroguardia nerazzurra.

Piatek 7 è tornato il giocatore di Genova. Potrebbe essere lui la risposta a Vlahovic.

Saponara 6 qualche bella giocata e la tenuta fisica di un giocatore di Burraco.

Sottil dal 59’ 6 prestazione generosa.

Bonaventura dal 59’ 6.5 fa da sponda per la terza rete Viola.

Ikone dal 74’ 5 fumoso e sul più bello scivola.

Milenkovic dall’83’ 7.5 copre dietro e segna un goal pazzesco che manda la Fiorentina in semifinale.

Italiano 7

I suoi ragazzi si battono bene e se anche in dieci cercano, e trovano, la rete della vittoria. Ed ora semifinale contro l’avversario di sempre.

 

 

 

Leggi anche


Actarus
Actarus
Alleva cavalli, guida astronavi, combatte per l'umanità, appassionato di sport e malato di calcio.

Ti potrebbe anche interessare

Ultimi articoli