24.3 C
Rome
domenica 15 Maggio 2022
SportCalcioDanilo risponde a Malinovsky al 92°: Atalanta-Juventus 1-1, il Pagellone

Danilo risponde a Malinovsky al 92°: Atalanta-Juventus 1-1, il Pagellone

Al Gewiss Stadium decisive le reti di Malinovskyi e Danilo. Gara ad alti ritmi e un pareggio che lascia invariate le distanze (ma Dea con un match in meno) tra due squadre che si giocheranno la qualificazione alla Champions League fino all’ultimo. Male l’arbitraggio di Mariani che penalizza i padroni di casa in due circostanze dubbie.
Atalanta-Juventus 1-1, il Pagellone del colonnello Lobanovsky.

Il colonnello Valerij Lobanovs'ky
Il colonnello Valerij Lobanovs’ky

Atalanta-Juventus 1-1, il Pagellone

Atalanta-Juventus 1-1 (Malinovskyi 76’, Danilo 90’+2’)

 

Sportello 7 diverse parate contro i bianconeri. Dice no alle conclusioni di Vlahovic. Si arrende al colpo di testa di Danilo.

Toloi 6.5 si cura Morata e non lo molla un attimo. Trova anche il tempo per sortite offensive.

Demiral 6.5 fa a botte con Vlahovic. Marca con attenzione l’attaccante bianconero. Quando non ci riesce ci pensa Sportiello.

Dijmsiti 6 ha il suo bel lavoro con un Dybala ispirato. Quasi supera il portiere. Dell’Atalanta.

Hateboer 5.5 rifila una scarpata a De Sciglio e si becca un giallo. A porta vuota colpisce la traversa e salva la Juventus.

De Roon 6 si accende a fasi alterni. All’alba della ripresa impegna severamente Szczesny.

Freuler 7 lotta in mezzo al campo a fa perfettamente le due fasi.

Zappacosta 6 molto meglio quando deve offendere piuttosto che difendere.

Koopmeiners 7 ispirato gioca palloni non banali e mette in apprensione la difesa bianconera.

Boga 6 quando parte in velocità è devastante. Sul finire del primo tempo ha due buone occasioni ma tira addosso a De Ligt.

Muriel 4.5 passeggia per il campo senza combinare nulla. Nel primo tempo tira una punizione terrificante che finisce quasi fuori dallo stadio.

Malinovskyi dal 60’ 7 con un bolide di sinistro supera da fuori area Szczesny.

Maehle dal 60’ 6 mezz’ora di quantità.

Pasalic dal 90’+1’ s.v.

Gasperini 7

Con la formazione rimaneggiata sfiora la vittoria. Nella prima parte subisce i bianconeri ma poi prende il pallino del gioco in mano. Indovina i cambi. Resta l’amarezza di una vittoria sfumata nel finale grazie anche all’errore di Hateboer.

Juventus

Szczesny 6.5 neutralizza bene il bombardamento orobico. Stende un avversario sulla trequarti e non prende manco il giallo.

Danilo 7 salva i bianconeri dalla sconfitta con un colpo di testa nel finale.

Bonucci 6 il giocatore più simpatico del mondo fa il suo dovere nella retroguardia bianconera.

De Ligt 7 nel finale di primo tempo neutralizza due incursioni di Boga. Insuperabile.

De Sciglio 6 si limita a difendere. L’unica volta che prova ad attaccare Hateboer lo stende.

McKennie 6 parte bene ma piano piano si perde. Avrà la testa al Superbowl.

Locatelli 5 potrebbe diventare il Rabiot italiano.

Rabiot 6 per la seconda giornata consecutiva sfiora la rete.

Dybala 6.5 sfiora la rete in un paio di occasioni. Da un suo corner il pareggio juventino.

Vlahovic 6 lotta e protesta sempre da buon bianconero. Sembra perfettamente inserito nella tribù bianconera. Il portiere orobico gli nega due reti.

Morata 6 partita di sacrificio e poca lucidità sotto porta.

Cuadrado dal 79’ s.v.

Kean dall’81’ s.v.

Arthur dall’86’ s.v.

Ake dall’86’ s.v.

Allegri 6 i

I suoi partono  bene ma poi gli orobici si mettono a giocare. La manovra è più fluida e si vedono anche degli schemi. Il pareggio nel finale difende il quarto posto.

 

Cartoline da Salò: un anno marchiato dalle stimmate della pandemia

 

Leggi anche

 


Enrico Zerbo
Ligure, ama i gatti, la buona cucina e le belle donne. L'ordine di classifica è a caso. Come molte cose della vita. Antifascista ed incensurato.

Ti potrebbe anche interessare

Ultimi articoli