12.6 C
Rome
martedì 17 Maggio 2022
SportCalcioDzeko risponde a Insigne: Napoli-Inter 1-1, il Pagellone

Dzeko risponde a Insigne: Napoli-Inter 1-1, il Pagellone

Partita dai due volti al Maradona: nella prima mezz’ora si vede solo la squadra di Spalletti che va in vantaggio con un rigore di Insigne. Nel finale di tempo i nerazzurri cominciano a pressare e Dzeko, a inizio ripresa, riporta la gara in equilibrio. Pareggio giusto che fa sorridere il Milan, atteso dal match casalingo con la Sampdoria.  Napoli-Inter 1-1, il Pagellone del colonnello Lobanovsky.

Il colonnello Valerij Lobanovs'ky
Il colonnello Valerij Lobanovs’ky

Napoli-Inter 1-1, il Pagellone

Napoli-Inter 1-1 (Insigne 7’r, Dzeko 47’)

 

Ospina 6 non ha responsabilità sulla rete subita.

Di Lorenzo 6.5 affonda e difende con buon piglio. È sempre uno dei migliori.

Koulibaly 7 torna in gran spolvero dalla Coppa d’Africa. Non sbaglia praticamente nulla. Sulla rete interista è sfortunato.

Rrahmani 6 meno brillante del compagno di reparto.

Mario Rui 5 soffre molto lo strapotere fisico di Dumfries.

Fabian Ruiz 6 nel primo tempo dirige bene l’orchestra partenopea. Nella ripresa cala e gli avversari prendono le misure.

Lobotka 6.5 giocatore utilissimo nell’economia del gioco. È testa e polmoni.

Politano 6 esce per un problema fisico.

Zielinski 6.5 colpisce un palo che poteva affondare gli interisti.

Insigne 6.5 segna su rigore il vantaggio Azzurro. Lotta per tutta la partita e battibecca con Perisic.

Osimhen 7 non solo si procura il rigore ma è sempre una spina nel fianco per la difesa interista. Handanovic gli nega la gioia del goal.

Elmas dal 26’ 6 partita di sacrificio. Non capisce bene che posizione deve tenere in campo e fa sclerare Spalletti.

Anguissa dal 74’ 6 fa quello che può. Poco.

Ounas dall’84’ s.v.

Mertens dall’84’ s.v.

Jesus dall’84’ s.v.

Spalletti 6

Occasione persa. Per vincere il tricolore deve fare di più. Ancora una volta non riesce a battere la sua ex squadra.

 

Internazionale

Handanovic 7 intuisce il rigore ma non lo para. Il palo lo salva su Zielinski. Nella ripresa è super su Osimhen e Elmas.

Skriniar 6 soffre Osimhen ma nel complesso se la cava.

De Vrij 5 provoca da pollo il rigore ed è sistematicamente in difficoltà con Osimhen.

Dimarco 6 non è Bastoni. Interpreta il ruolo in maniera diversa ma non sfigura.

Dumfries 6 fa pesare la sua fisicità. Non sempre le buone intenzioni vengono concretizzate. Non brillante nel controllo del pallone.

Barella 6.5 solita partita generosa. È ovunque in ogni parte del campo non sempre degnamente supportato dai compagni.

Brozovic 6 non illumina la squadra come al solito. Tiene in fase difensiva ma non sviluppa la manovra.

Calhanoglu 6 deve recuperare il furore agonistico del girone d’andata. Qualche trama interessante ma non è il Chala di novembre e dicembre.

Perisic 6.5 partita generosa a sinistra. Duella con Di Lorenzo e copre bene in fase difensiva.

Dzeko 7 primo tempo non pervenuto. Nella ripresa trova il pareggio. Un goal pesantissimo che tiene a galla la squadra interista.

Martinez 6 non trova il goal da dicembre. Non gli manca l’impegno ma non è mai pericoloso sotto porta. Mette in mezzo il pallone del pareggio.

Sanchez dall’83’ s.v. batte il record mondiale di attesa per una sostituzione.

Vidal dall’83’ s.v.

D’Ambrosio dal 90’ s.v.

Farris 6

Primo tempo terrificante. Nella ripresa i suoi ragazzi trovano il pareggio e giocano meglio, non che ci volesse molto. Un punto prezioso. Una sconfitta sarebbe stata un disastro su tutta la linea.

 

Cartoline da Salò: un anno marchiato dalle stimmate della pandemia

 

Leggi anche


Enrico Zerbo
Enrico Zerbo
Ligure, ama i gatti, la buona cucina e le belle donne. L'ordine di classifica è a caso. Come molte cose della vita. Antifascista ed incensurato.

Ti potrebbe anche interessare

3 COMMENTS

Comments are closed.

Ultimi articoli