Quotidiano on-line ®

30.9 C
Rome
domenica, Luglio 3, 2022

Maria Zakharova affonda Giletti: “Lei parla come un bambino”

Maria Zakharova (Portavoce del Ministero degli Esteri russo) ha attaccato pesantemente Massimo Giletti: “È come se fosse arrivato da una settimana sul pianeta terra…”

Maria Zakharova affonda Giletti

Una puntata di Non è l’Arena che avrà inevitabilmente strascichi e polemiche, come si augurava sicuramente la produzione e Massimo Giletti, che ha avuto infatti molti momenti accesi e toni sopra le righe.

Quello che non si aspettava il conduttore era di essere messo nel sacco in maniera imbarazzante, palesando chiari limiti sulla materia che andava a trattare, dalla Portavoce del Ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova che sulle obiezioni generalmente retoriche di Giletti ha avuto gioco facile: “Mi pare che lei parli per un bambino”.

La portavoce di Lavrov ha parlato del “distacco” della Russia dal mondo europeo:

“Se la domanda è se stiamo interrompendo il collegamento, la comunicazione con l’Europa, rispondo che in realtà siete voi a farlo, è l’intero Occidente a farlo, con gli Usa a dominare. Il punto di vista europeo non esiste senza gli Usa. Questa interruzione di comunicazione è iniziata da tanto tempo con la Russia, per esempio con i mancati permessi per costruire i gasdotti”.

Alla domanda se la guerra all’Ucraina sia stata fatta in forma preventiva temendo l’ingresso nella Nato, Zakharova ha risposto che “la guerra in Donbass dura da 8 anni”.

“Chiedo ai giornalisti italiani: dove siete stati in questi anni, 13mila persone sono state assassinate in Donbass ma non hanno preoccupato nessuno, e ora parlate di guerra, dovete vergognarvi. Ho l’impressione che abbiate scoperto la Russia e l’Ucraina nel febbraio del 2022”.

Leggi anche

Ti potrebbe anche interessare

Seguici sui Social

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Ultimi articoli