17.6 C
Rome
sabato 14 Maggio 2022
SportCalcioAncora Giroud riporta in vetta il diavolo: Napoli-Milan 0-1, il Pagellone

Ancora Giroud riporta in vetta il diavolo: Napoli-Milan 0-1, il Pagellone

Ai rossoneri basta un gol di Giroud a inizio ripresa per aggiudicarsi la sfida-scudetto del Maradona e volare in testa alla classifica, a +2 sull’Inter che ha sempre una partita da recuperare. Il Napoli scivola al terzo posto. Primo tempo combattuto ma senza occasioni, subito dopo l’intervallo la rete che decide il match con il francese che corregge in rete un tiro sbagliato di Calabria. Napoli-Milan 0-1, il Pagellone del colonnello Lobanovsky.

Il colonnello Valerij Lobanovs'ky
Il colonnello Valerij Lobanovs’ky

 

Napoli-Milan 0-1, il Pagellone

Napoli-Milan 0-1 (Giroud 49’)

 

Ospina 6.5 è sfortunato sulla rete rossonera. Una ciabattata di Calabria diventa un assist vincente per Giroud. Bravo a deviare un tiro di Bennacer.

Di Lorenzo 6 non facile contrastare un Hernandez ispirato. Tiene botta nella fase difensiva poco ispirato nella fase di possesso.

Rrahmani 6.5 non si fa condizionare dal cartellino giallo preso in avvio. Buona partita in marcatura

Koulibaly 5.5 paga caro aver tenuto in gioco Giroud. Un errore letale.

Mario Rui 6 spinge ma non manda mai in affanno la difesa avversaria.

Fabian Ruiz 5 nervoso non indovina un passaggio che sia uno. Non ha idee e si limita a costruzioni banali di facile lettura.

Lobotka 6 è il più in partita del centrocampo partenopeo. Peccato predichi nel deserto.

Politano 5 non crea pericoli. Aiuta la difesa in diverse occasioni.

Zielinski 5 prestazione anonima. Buca completamente la partita.

Insigne 5 prestazione insignificante. Come spesso accade sbaglia le partite importanti. La sua dimensione è il campionato canadese.

Osimhen 6 si batte contro tutta la difesa milanista. Peccato non venga aiutato come meriterebbe.

Elmas dal 67’ 6 rispetto ad Insigne da segni di vita.

Ounas dal 67’ 6 entra bene in partita e sfiora la rete con un tiro che esce di poco.

Mertens dal 76’ s.v.

Lozano dall’82’ s.v.

Anguissa dall’82’ s.v.

Spalletti 5

La sua squadra sbaglia l’appuntamento più importante. Non crea mai pericoli seri alla difesa rossonera. I cambi entrano bene in partita ma non bastano.

Milan

Maignan 6 poco impegnato.

Calabria 6 in difesa chiude bene. Da un suo tiraccio nasce la rete di Giroud.

Kalulu 7 prestazione da gladiatore. Controlla molto bene Osimhen senza sbagliare nulla.

Tomori 7 non si fa condizionare dal clima da corrida e gioca con freddezza e praticità. Con il compagno di reparto crea una diga insuperabile.

Hernandez 7 parte in sordina ma cresce con il passare dei minuti. Nella ripresa, dopo il goal, è dominante

Bennacer 6.5 non perde un pallone ed impegna Ospina con un tiro da fuori.

Tonali 6 partita di contenimento. In fase di costruzione non pervenuto.

Messias 6 alterna buone cose a pause preoccupanti.

Kessie 6 come trequartista è inguardabile. Meglio quando arretra e fa muro.

Leao 6.5 è l’unico che salta l’uomo ed attacca costantemente la difesa avversaria

Giroud 7 ha il fiuto del goal ed appena ha una mezza occasione affonda il Napoli.

Rebic dal 68’ 6 qualche accellerata che mette in guardia gli avversari.

Krunic dal 68’ 6 da una mano in mezzo al campo.

Saelemaekers dall’80’ s.v. si divora un goal davanti ad Ospina.

Florenzi dall’80’ s.v.

Ibrahimovic dal 90’ s.v.

Pioli 7

Tatticamente la stravince contro Spalletti. I suoi ragazzi non soffrono mai e vanno in vantaggio grazie ad uno schema provato in allenamento. Il giorno del trionfo è sempre più vicino.

 

 

Cartoline da Salò: un anno marchiato dalle stimmate della pandemia

 

Leggi anche

 


Enrico Zerbo
Ligure, ama i gatti, la buona cucina e le belle donne. L'ordine di classifica è a caso. Come molte cose della vita. Antifascista ed incensurato.

Ti potrebbe anche interessare

Ultimi articoli