Quotidiano on-line ®

20.4 C
Rome
martedì, Agosto 16, 2022

Scintille di “Sarrismo”: Lazio-Spezia 6-1, Il Pagellone

Partita quasi perfetta quella dei biancocelesti con pressing alto, verticalizzazioni, tanti tagli e gestione continua del pallone: il calcio di Sarri si comincia già a vedere. Per Thiago motta si prospetta un’annata difficile. Lazio-Spezia 6-1, Il Pagellone.

Scintille di "Sarrismo": Lazio-Spezia 6-1, Il Pagellone

 

Lazio-Spezia 6-1, Il Pagellone

Lazio-Spezia 6-1 (Verde 4’, Immobile 5’, 15’ e 45’+1’, Anderson 47’, Hysaj 70’, Alberto 85’)

 

Reina 6.5 sulla rete spezzina fa quello che può e respingere il tap in di Verde era francamente troppo. Si improvvisa quaterback e lancia in goal Anderson. Replica e provoca l’espulsione di un avversario.

Lazzari s.v. la sua partita dura meno di 25 minuti.

Patric 6.5 anche se poco avvezzo al ruolo di centrale non sbaglia praticamente nulla. Attento e concentrato.

Acerbi 6 all’inizio meno preciso del solito ed in difficoltà contro gli attaccanti avversari. Si riprende velocemente e regala una prestazione attenta.

Hysaj 7 controlla bene gli avversari e l’unica volta che tenta la sortita in avanti segna.

Milinkovic Savic 7 qualità e fisicità. Meno appariscente che in altre occasioni ma non meno utile.

Lucas Leiva 7 dopo il goal spezzino pressa l’avversario recupera il pallone e nasce il pareggio laziale. È tutto un recuperar palloni. Utilissimo alla causa.

Alberto 9 fa tre assist ed un goal. Passa ovunque, salta chiunque è semplicemente devastante. Un incubo per la difesa bianconera.

Pedro 7 solo il portiere gli nega il meritato goal. Serve un assist e si conquista il calcio di rigore. Difficile fare meglio.

Immobile 9 demolisce lo Spezia da solo e quando sbaglia il rigore pochi secondi dopo fa goal di testa. Un altro giocatore rispetto a quello in Nazionale e gli schemi di Sarri lo esaltano.

 

Anderson 7 primo tempo timido e poco incisivo. Nella ripresa su due lanci di Reina un goal e lascia in dieci gli avversari.

Marusic dal 25’ 6.5 mai in sofferenza gestisce ogni situazione.

Moro dal 71’ 6 sfiora un grandissimo goal. E la festa sarebbe stata completa.

Cataldi dal 71’ s.v.

Muriqi dall’81’ s.v.

Romero dall’81’ s.v.

Sarri 8.5

La prima in casa non poteva andare meglio. Lo svantaggio è durato un minuto. La squadra si è mossa bene, Immobile devastante e si sono viste cose interessanti. Sono 9 goal in due partite e 6 punti fatti. E siamo solo all’inizio.

Empoli-Lazio 1-3, buona la prima: il commento di Maurizio Sarri

Spezia

Zoet 5 fa anche vedere belle cose. Nega il goal a Pedro, para il rigore ad Immobile ma sbaglia l’uscita sul terzo goal e sei reti sono tante.

Amian 4 fatica a tenere Anderson che gli scappa spesso e volentieri e lo costringe al fallo da rosso.

Erlic 4 come tutto il reparto difensivo crolla sotto gli attacchi capitolini. Provoca il fallo da rigore.

Nicolaou 4 non è veloce. In realtà in una partita del genere è difficile capire quale siano le sue qualità.

Bastoni 5 non tiene il passo degli avversari, corre male e a vuoto.

Vignali 4 sul terzo goal viene sovrastato da Immobile sul quinto superato da Hysaj. In mezzo niente.

Maggiore 5 ci prova ma il palleggio superiore degli avversari lo mandano subito in tilt.

Ferrer 4 concede praterie ai laziali che caricano come gli Ussari a Balaklava. E lui viene travolto.

Verde 6 al primo pallone che tocca segna. Finché rimane in campo ci prova.

Scintille di "Sarrismo": Lazio-Spezia 6-1, Il Pagellone

Gyasi 5 da un suo guizzo, l’unico, nasce il vantaggio bianconero. Poi sparisce.

Colley 5 fa un tiro verso la porta di Reina.

Mraz dal 59’ 5 quando entra la partita è già archiviata.

Hristov dal 59’ 5 entra per dare una mano dietro. Missione fallita.

Sala dal 71’ s.v.

Antiste dall’80’ s.v.

Thiago Motta 4

La sua squadra dura un quarto d’ora. Balla dietro ed è inesistente in attacco. Serve qualche rinforzo di peso. Va bene che non sono queste le partite da vincere ma non va bene neppure prendere simili imbarcate, che non aiutano lo spirito di squadra e fanno incazzare i tifosi.

 

Leggi anche

Actarus
Actarus
Alleva cavalli, guida astronavi, combatte per l'umanità, appassionato di sport e malato di calcio.

Ti potrebbe anche interessare

Seguici sui Social

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Ultimi articoli