28 C
Rome
lunedì 16 Maggio 2022
SportCalcioBlackout nerazzurro a San Siro, Inter-Sassuolo 0-2, il Pagellone

Blackout nerazzurro a San Siro, Inter-Sassuolo 0-2, il Pagellone

Si conferma il tabù neroverde a San Siro: i nerazzurri partono malissimo e vengono surclassati nella prima mezz’ora subendo due reti con le incertezze di Handanovic (ennesima, e occorrerebbe coraggio ora) e Dimarco. Nella ripresa assalto all’arma bianca ma confuso e con scarsa logica: piovono le occasioni ma Consigli in versione Jashin, gli errori incredibili delle punte e l’arbitro che ne annulla due, non cambiano il risultato. Inter-Sassuolo 0-2, il Pagellone del colonnello Lobanovsky.

Il colonnello Valerij Lobanovs'ky
Il colonnello Valerij Lobanovs’ky

Inter-Sassuolo 0-2, il Pagellone

Inter-Sassuolo 0-2 (Raspadori 8’, Scamacca 26’)

 

Handanovic 5 le incertezze non si contano più. Stanno costando tanti punti. Nel finale salva lo 0-3 ma ormai il delitto era compiuto.

Skriniar 6 è l’unico che si salva del pacchetto arretrato. Costringe Consigli ad una gran parata nel primo tempo. Ringhia per tutta la partita.

De Vrij 5 è completamente fuori forma va urgentemente panchinato.

Dimarco 5 in difesa un disastro. Quando deve proporre sono solo cross messi ad minchiam. Per non farsi mancare nulla fa annullare il goal di De Vrij.

Darmian 5 in difesa soffre le incursioni avversarie. In avanti non si vede quasi mai.

Gagliardini 5 viene messo in mezzo dai centrocampisti neroverdi. Frattesi fa quello che vuole.

Barella 5 nel ruolo di play basso è a suo agio come Topo Gigio nel ruolo del sergente Hartman.

Calhanoglu 5 perde un pallone velenoso ed è vantaggio Sassuolo. Cerca di rimediare ma non è giornata.

Perisic 6 per non dare solo insufficienze lui ci prova ma predica nel deserto.

Sanchez 4.5 sembra un criceto in gabbia.

Martinez 4.5 vede la porta come Mister Magoo il mondo. È un Rambert 2.0. Il goal sbagliato nella ripresa lo segnava anche Belfodil

Dumfries dal 46’ 6 fa quello che può. Niente.

Dzeko dal 46’ 5 sbaglia goal davanti alla porta in modo insopportabile.

Vidal dal 78’ 6 corre nel nulla.

D’Ambrosio dal 78’ 6 ci prova a segnare. A naso sembra più efficace delle punte in rosa.

Inzaghi 4.5

è tempo di scelte drastiche. Se qualche giocatore stecca continuamente va messo a riposo. L’approccio alla partita è stato imbarazzante. Deve lavorare anche sulla testa. Non fare l’amicone.

 

Sassuolo

Consigli 8 sembra Jashin. Para di tutto e quando non la prende o va fuori o annulla l’arbitro.

Muldur 7 bravo a limitare Perisic con diagonali intelligenti.

Chiriches 7 interventi puntuali. In un modo o nell’altro respinge gli assalti interisti.

Ayhan 7 ottimo nelle chiusure iniziali sempre l’azione palla al piede.

Kyriakopoulos 7 manda in apprensione Darmian e controlla bene in fase di non possesso.

Frattesi 7 incursioni in mezzo al campo che fanno saltare il banco interista. Esce stremato.

Lopez 7 fa pressing continuo sul portatore di palla avversario. Quando recupera palla riparte l’azione.

Berardi 7.5 non da punti di riferimento alla difesa interista. Dialoga con I compagni e crea pericoli. Colpisce una traversa.

Raspadori 7.5 da una sua ripartenza centrale nasce la prima rete del Sassuolo. Un pericolo costante.

Traoré 7.5 dopo 40 secondi mette a lato. Fa impazzire gli avversari e mette il pallone del raddoppio.

Scamacca 7 raccoglie il cross di Traoré e segna il raddoppio. Letale.

Tressoldi dal 46’ 7 in difesa praticamente insuperabile. Non sbaglia nulla.

Defrel dal 70’ 6 tanto impegno.

Matheus Enriquez dal 70’ 6.5 con la sua velocità crea diversi pericoli.

Harroui dal 78’ s.v.

Peluso dall’89’ s.v.

Dionisi 8

Dopo Juventus e Milan fa la festa anche ai nerazzurri in casa loro. Vittoria arrivata attraverso il gioco e una chiara idea di calcio. Ad inizio partita pressing asfissiante. Nella ripresa i suoi ragazzi tirano su un muro insuperabile e vanno comunque vicini al goal.

 

 

Cartoline da Salò: un anno marchiato dalle stimmate della pandemia

 

Leggi anche

 


Enrico Zerbo
Ligure, ama i gatti, la buona cucina e le belle donne. L'ordine di classifica è a caso. Come molte cose della vita. Antifascista ed incensurato.

Ti potrebbe anche interessare

Ultimi articoli