Quotidiano on-line ®

28.2 C
Rome
venerdì, Luglio 1, 2022

Petagna spinge gli azzurri: Genoa-Napoli 1-2, il Pagellone

Il Napoli sbanca Marassi dopo una partita sofferta e risolta solo nel finale e resta a punteggio pieno in classifica. Fabian Ruiz e Petagna firmano la vittoria sul Genoa, al quale il VAR annulla un gol di Pandev. Gli azzurri si presenteranno a +5 in classifica sulla Juve nella grande sfida dopo la sosta. Genoa-Napoli 1-2, il Pagellone del colonnello Lobanovsky.

Il colonnello Valerij Lobanovs'ky
Il colonnello Valerij Lobanovs’ky

 

Genoa-Napoli 1-2, il Pagellone

Genoa-Napoli 1-2 (Fabian 39’, Cambiaso 69’, Petagna 84’)

 

Sirigu 6.5 sulla rete di Fabian non vede partire il tiro. È pronto e reattivo e nega nella ripresa lo 0-2 a Lozano. Petagna la spizzica bene.

Vanheusden 6.5 controlla bene gli avversari nella sua zona. Ha le stigmate dell’ottimo difensore.

Biraschi 6.5 prende in consegna Insigne e ne stronca la fantasia. Trova anche il tempo per punzecchiare in avanti gli avversari.

Criscito 5 va in crisi contro Politano. L’esperienza non gli basta è il peggiore d reparto arretrato.

Ghiglione 7.5 corre per due, tre, quattro. Il primo vero pericolo per il Napoli arriva dal suo piede al minuto 21. È un continuo up and down sulla fascia. Dal suo piede educati il cross vincente per il pareggio.

Rovella 6.5 gioca con personalità e la giusta pugna. Non ha paura di sbagliare e sbaglia poco.

Badelj 6 un primo tempo da oratorio. Nel secondo torna in vita, duetta con Pandev, e spinge il Genoa in un ottimo secondo tempo.

Sturaro 6 nel primo viene cancellato dagli avversari che controllano il centrocampo. Nella ripresa va decisamente, sembra un calciatore, e da un contributo dignitoso alla causa.

Cambiaso 7 il canterano rossoblu regala una prestazione di livello con quantità e qualità. Il goal non è banale, non è facile e regala il meritano ma momentaneo pareggio al Genoa.

Hernani 5 poco incisivo e si fa uccellare da Fabian in occasione del primo goal partenopeo.

Ekuban 5 tanta voglia, tanto impegno, tanti errori e pericolosità zero. Da rivedere.

Buksa dal 46’ 6 impegna severamente Meret. Meno grezzo del compagno che ha sostituito.

Pandev dal 46’ 7 cambia il volto del Genoa. Ispira la manovra, è pericoloso e sognerebbe pure se non fosse per l’arbitro. Immenso.

Masiello dal 67’ 5 si perde Petagna ed il Genoa affonda.

Kallon dal 67’ 5.5 si muove molto fa intravedere numeri interessanti ma è meno incisivo dei Radicali in un Governo a caso.

Behrami dall’83’ s.v.

Ballardini 6.5

Riscatta il disastro di Milano. La squadra non gioca rassegnata, è ben messa in campo e ribatte colpo su colpo il Napoli. Alla fine è condannata dagli episodi. Giocando così con gli innesti arrivati ed in arrivo può fare un campionato tranquillo e togliersi qualche soddisfazione. Preziosi permettendo…

Napoli

Meret 6 para bene su Ghiglione è attento e gioca con personalità. Sulla rete annullata al Genoa è fortunato perché la sua uscita non è stata strepitosa.

Di Lorenzo 5.5 non gioca male ma sulla rete del Genoa si perde l’avversario che segna.

Manolas 7 per essere uno che è praticamente venduto gioca con una voglia incredibile. Non sbaglia praticamente nulla e morde le caviglie agli avversari.

Koulibaly 7 ha fisico, esperienza e cattiveria. Difficile passare dalle sue parti. Tenta il tiro da fuori con poca fortuna.

Mario Rui 6 ci mette un po’ ad entrare in partita. Non aveva fretta.

Fabian 6.5 ha il merito di sbloccare la partita con un siluro chirurgico che si infila nell’angolino. Una specialità della casa.

Lobotka 7 cancella Hernani anche dall’album della figurine. Non gli togli la palla manco a sparargli.

Elmas 6.5 corre tanto e perde in lucidità. Comunque una buona prova.

Politano 6.5 parte bene e regala belle giocate. Nella ripresa cala per la stanchezza.

Insigne 6.5 solita partita con giocate di alta scuola. Quando ha la palla tra I piedi ha sempre la sensazione che possa inventare qualcosa. Infatti spesso è così. Insostituibile.

Lozano 5 ha bisogno di spazi per essere devastante. Sbaglia un goal di testa nel primo tempo ed uno di piede nel secondo. Non è in condizione.

Ounas dal 70’ 6 il mercato l’ha riportato a Napoli. Ha piedi e potrebbe tornare utile.

Petagna dall’82’ 7 entra e dopo due minuti risolve la partita. Letale.

Gaetano dal 90’+2’ s.v.

Juan Jesus dal 90’+2’ s.v.

Spalletti 7

Meglio nel primo tempo che nel secondo quando il Napoli soffre di più il Genoa. Fa vedere bel calcio ed è bravo nel cambio di Petagna.

Di Bello 5.5

Pesa molto goal annullato al Napoli. Rivedendo l’azione la scelta giusta era prima, quando aveva convalidato il goal, onestamente non si vede il fallo del genoano sul portiere partenopeo.

Leggi anche

Enrico Zerbo
Enrico Zerbo
Ligure, ama i gatti, la buona cucina e le belle donne. L'ordine di classifica è a caso. Come molte cose della vita. Antifascista ed incensurato.

Ti potrebbe anche interessare

Seguici sui Social

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Ultimi articoli