25.2 C
Rome
venerdì 13 Maggio 2022
SportCalcioBlessin non perde mai...e non vince mai: Genoa-Empoli 0-0, il Pagellone

Blessin non perde mai…e non vince mai: Genoa-Empoli 0-0, il Pagellone

A Marassi va in scena il sesto pareggio consecutivo per il Grifone fermato dalla squadra di Andreazzoli. La formazione di Blessin, che mantiene comunque l’imbattibilità, va vicinissima al gol per tre volte: nel primo tempo Asslani salva sulla linea di porta su Ostigard. In altre due occasioni è Vicario a dire di no a Portanova. Genoa-Empoli 0-0, il Pagellone del colonnello Lobanovsky.

Il colonnello Valerij Lobanovs'ky
Il colonnello Valerij Lobanovs’ky

Genoa-Empoli 0-0, il Pagellone

 

Sirigu 7 ad inizio partita salva su Bajrami e nella ripresa si ripete su Bandinelli. Dalle sue parti non si passa.

Hefti 6 difende con attenzione e mette in mezzo palloni per i compagni in area.

Maksimovic 6.5 alza il muro a difesa di Sirigu duellando con Pinamonti. Su corner sfiora la rete nel primo tempo.

Ostigard 7 in difesa insuperabile. Colpisce di testa un pallone su corner un empolese gli nega il goal salvando sulla linea.

Vasquez 6 efficace come terzino controlla le incursioni degli avversari. Nella fase di spinta poteva fare di più.

Badelj 6 lotta su ogni palla. Non lucidissimo quando deve costruire.

Sturaro 6 pressa, corre e conquista palloni. Non riesce a dare qualità alla manovra.

Gudmundsson 6 non gli manca la pugna e mette nel mezzo palloni su palloni.

Melegoni 6 ha tecnica ma difetta in continuità. È giocatore da work in progress.

Portanova 7 incarna lo spirito del nuovo corso genoano. Sfiora due volte la rete, nella ripresa è quasi un eurogoal.

Yeboah 5 rimane ingabbiato dai difensori empolesi e non crea nessun pericolo.

Destro dal 56’ 5 da lui dovrebbero arrivare i goal ma fallisce tutte le occasioni che ha.

Rovella dal 63’ 6 ha grinta e voglia ma non bastano.

Amiri dal 63’ 6 dovrebbe accendere la luce. Passeggia per il campo.

Blessin 5.5

La prestazione è sicuramente tutta cuore e grinta ma l’ennesimo pareggio serve a poco. Le occasioni ci sono ma manca un attaccante che le sfrutti. I cambi non portano ne idee ne freschezza alla manovra.

Empoli

Vicario 7 blinda lo 0-0 con parate super, in particolare su Portanova nella ripresa. Quando non ci arriva trova il compagno che salva sulla linea.

Stojanovic 6 non parte benissimo ma poi prende le misure agli avversari. Nella ripresa meglio che nella prima frazione.

Romagnoli 6.5 si piazza su Yeboah che non è mai pericoloso.

Luperto 6 si perde Ostigard che quasi segna. Meglio quando deve attaccare.

Parisi 5 in affanno sulle incursioni dei giocatori genoani.

Zurkowski 6 la pressione del Genoa lo costringe a stare sulla difensiva.

Asllani 6.5 nega il goal ad Ostigard salvando sulla linea. Cerca di dare ordine alla manovra.

Benassi 5.5 tutta la partita ad inseguire i giocatori avversari.

Bajrami 6 nel primo quarto d’ora è pungente e pericoloso. Poi sparisce e la sua diventa una partita di sofferenza.

Verre 5 si fa notare perché prende un giallo.

Pinamonti 6 i difensori del Genoa lo marcano con attenzione e non è mai pericoloso.

La Mantia 5 dal 52’ al contrario di Verre non prende manco il giallo per farsi notare.

Bandinelli dal 62’ 6 pericoloso con un tiro da fuori insidioso.

Henderson dal 62’ 5 si fa vedere poco.

Stulac dal 73’ s.v.

Tonelli dal 73’ s.v.

Andreazzoli 6

Porta a casa quello che voleva: almeno un punto. Squadra pratica che non bada all’estetica. Non abbassa mai la guardia e cerca di pungere quando può. E la salvezza si avvicina.

 

 

Cartoline da Salò: un anno marchiato dalle stimmate della pandemia

 

Leggi anche

 


Enrico Zerbo
Ligure, ama i gatti, la buona cucina e le belle donne. L'ordine di classifica è a caso. Come molte cose della vita. Antifascista ed incensurato.

Ti potrebbe anche interessare

Ultimi articoli