18.2 C
Rome
venerdì 13 Maggio 2022
SportCalcioChampions, Vlahovic e Parejo dividono la posta: Villarreal-Juventus 1-1, il Pagellone

Champions, Vlahovic e Parejo dividono la posta: Villarreal-Juventus 1-1, il Pagellone

Partenza lanciata dei bianconeri che sbloccano il match dopo 33” dal fischio d’inizio grazie al primo gol in Champions di Vlahovic. Gli spagnoli reagiscono attaccando a testa bassa.  Lo Celso centra l’incrocio dei pali, Szczesny ferma Capoue. Al 66’ Rabiot si perde l’inserimento di Parejo che fa 1-1. La squadra di Allegri resiste agli assalti degli spagnoli e porta a casa un pareggio prezioso. Villarreal-Juventus 1-1, il Pagellone del colonnello Lobanovsky.

Il colonnello Valerij Lobanovs'ky
Il colonnello Valerij Lobanovs’ky

Villarreal-Juventus, il Pagellone

Villarreal-Juventus 1-1 (Vlahovic 1’, Parejo 66)

 

Rulli 6 forse non impeccabile sulla rete di Vlahovic ma si riscatta sempre su Vlahovic.

Foyth 6 partita timida nelle due fasi.

Albiol 5.5 non gioca male a parte i primi trenta secondi quando si fa uccellare da Vlahovic.

Torres 6 in avvio in confusione. Si riscatta con il passare dei minuti.

Alfonso Pedraza 7 le giocate più pericolose portano la sua firma.

Chukwueze 6.5 i suoi traversoni in mezzo sono un pericolo costante per la difesa avversaria.

Capoue 7 giocatore senza fronzoli che lotta e si fa sentire in mezzo al campo.

Parejo 7 bravissimo ad inserirsi e battere il portiere avversario.

Moreno 5.5 nel momento topico dell’azione ha spesso blackout inspiegabili.

Lo Celso 6 gioca tanti palloni e colpisce un palo. Sul palo era più difficile colpirlo che segnare.

Danjuma 5.5 si nota solo per un colpo di tacco che avrebbe parato chiunque.

Trigueros dal 79’ s.v.

Estupinan dal 79’ s.v.

Pino dal 90’ s.v.

Dia dal 90’ s.v.

Emery 6

Nonostante la terribile partenza i suoi non si scompongono macinano gioco e trovano il pareggio. A Torino non c’è altra possibilità che la vittoria.

 

Juventus

Szczesny 6 partita senza macchie. Se la cava bene nelle varie situazioni. Viene graziato dal palo.

De Sciglio 5.5 soffre gli attacchi dell’avversario di riferimento.

Danilo 6.5 partita preziosa con assist delizioso per la rete bianconera.

De Ligt 5.5 sul pareggio spagnolo si fa una bella dormita anche lui.

Alex Sandro 6 fin quando rimane in campo si guadagna la pagnotta. Giocava in un ruolo non suo.

Cuadrado 6 meglio nel primo tempo quando non disdegna offensive nella metacampo avversaria. Nella ripresa cala.

Locatelli 5 sta diventando il Rabiot italiano.

Rabiot 4 le prestazioni delle ultime giornate ci avevano fatto pensare di essere stati troppo severi con lui. In realtà è semplicemente imbarazzante. Sulla rete degli spagnoli fa un errore di concentrazione e di movimento difficile da raccontare. Meritava pure il rosso per fallo su Chukwueze.

McKennie 7 ha giocato praticamente tutti i ruoli di centrocampo e tutti molto bene. Non tradisce neppure questa volta.

Vlahovic 7 ci mette 32 secondi per affondare il sottomarino giallo. L’esultanza è da bimbominkia isterico.

Morata 5.5 impegno ed abnegazione non mancano mai. Sotto porta non ne indovina una. Sembra un Segretario del PD a caso.

Bonucci dal 46’ 6 gestisce bene la gara controllando gli attacchi avversari.

Arthur dal 71’ 5 solita prestazione inutile. Gioca troppo male per essere vero.

Zakaria dall’81 s.v.

Pellegrini dall’87’ s.v.

Allegri 6

Giocare con il centrocampo più scarso d’Europa non aiuta, anche se la partita inizia nel migliore dei modi. Forse Zakaria andava impiegato subito, visto che è stato comprato. Rabiot andrebbe panchinato per il resto della stagione. Schierando il primo che passa, non necessariamente ambulante, sarebbe la stessa cosa. Nel ritorno si gioca tutto.

 

Cartoline da Salò: un anno marchiato dalle stimmate della pandemia

 

Leggi anche


Enrico Zerbo
Ligure, ama i gatti, la buona cucina e le belle donne. L'ordine di classifica è a caso. Come molte cose della vita. Antifascista ed incensurato.

Ti potrebbe anche interessare

Ultimi articoli