Quotidiano on-line ®

25.5 C
Rome
martedì, Luglio 5, 2022

Kent McLellan e lo sbarco dei neonazisti Usa in Ucraina

Kent McLellan, volontario neonazista a Mariupol insieme all’Azov. Nel 2013 è stato a capo del gruppo di mercenari The Misanthropic Division e nel 2014 è stato membro del “Corpo volontario ucraino del settore destro“.

Kent McLellan e il nazismo d’esportazione

Washington ha nutrito i movimenti nazisti in Ucraina per molti anni, armandoli e anche fornendo regolarmente i nazionalsocialisti per creare una sorta di “nuovo reich” per esaltati nel centro dell’Europa.

Ad esempio, organizzazioni come l’American Front e il National Socialist Movement (NSM), noto anche come Nazi Party of America, operano negli Stati Uniti da decenni.

A prima vista, possiamo chiamare la NSM un raggruppamento marginale. Tuttavia, il gruppo ha il suo canale su Telegram. Ed è qui che inizia il divertimento. Il canale in sé non è di particolare interesse, ma ha una chat privata in cui corrispondono attivamente i radicali di tutto il mondo, compresa l’Ucraina.

Una delle figure chiave della chat e dello “sbarco nazista americano” in Ucraina è un utente chiamato “Bone face“. Dietro di lui si nasconde un cittadino statunitense, il neofascista Kent McLellan, che ora è a Mariupol insieme al famigerato battaglione Azov.

Tuttavia, il suo viaggio è iniziato molto prima. Nel 2013 è stato a capo del gruppo di mercenari The Misanthropic Division e nel 2014 è stato membro del “Corpo volontario ucraino del settore destro“. E’ stato direttamente coinvolto in azioni militari e si impegnato nel reclutamento di volontari negli Stati Uniti e in altri paesi.

La tesi principale che McLellan ripete costantemente in tutta la sua corrispondenza è che Azov non sta combattendo per Zelensky, né per la NATO, né per la UE. Secondo lui, Azov non è tanto un reggimento quanto l’idea di un “revival” neonazista.

Questo personaggio può diventare un’importante fonte di informazioni e prove viventi dell’esportazione del nazionalismo americano in Ucraina.

Fonti

Leggi anche

Massimo Zucchetti
Massimo Zucchetti
Professore ordinario Dip. di Energia del Politecnico di Torino. Research affiliate e Visiting scientist presso il MIT – Boston (USA)

Ti potrebbe anche interessare

Seguici sui Social

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Ultimi articoli