8.1 C
Rome
giovedì 27 Gennaio 2022
SportCalcioItaliano strapazza Pioli: Spezia-Milan 2-0, il Pagellone

Italiano strapazza Pioli: Spezia-Milan 2-0, il Pagellone

Maggiore e Bastoni in gol: Italiano dà una lezione alla capolista: rossoneri mai in partita e ora primato a rischio. Spezia-Milan 2-0, il Pagellone.

Italiano strapazza Pioli: Spezia-Milan 2-0, il Pagellone

Spezia-Milan 2-0, il Pagellone

Spezia-Milan 2-0 (Maggiore 56′, Bastoni 67′)

Provedel 6 si limita a qualche uscita alta, tanto per fare qualcosa e non passare per l’imbucato che vuole scroccare la partita.

Vignali 7 gioca quasi tutta la partita con un giallo che invece di condizionarlo lo esalta ed è sistematicamente in anticipo su Leao.

Ismajli 7 se ne sbatte di avere Ibrahimovic come avversario. È sempre concentrato ed al simpatico svedese non fa vedere la palla.

Erlic 7 arriva sempre in anticipo sugli avversari che infatti non tirano mai in porta.

Bastoni 7.5 lo scorso campionato 9 presenze, quello prima era a Novara a caccia di zanzare. Quest’anno titolare fisso e primo goal in serie A. Prestazioni sempre al di sopra della sufficienza. Oggi praticamente perfetto anche se l’avversario non era di livello assoluto.

Estevez 7 corre come un matto per tutta la partita ed aggredisce tutto ciò che colora di rosso e di nero. Trova anche il tempo di fare l’assist a Maggiore.

Ricci 7 costruisce l’azione e tronca sul nascere il gioco degli avversari. Importantissimo per la sua squadra.

Maggiore 8 il tecnico gli chiede di inserirsi in area e di creare situazioni pericolose. Esegue alla lettera e segna il goal del vantaggio bianconero. Per lui, che ha giocato tornei con la maglia delle giovanili del Milan ed ha il cuore che batte per i nerazzurri di Milano, è una serata indimenticabile.

Saponara 7 sfiora il goal, cerca sempre l’inserimento sulla corsia di sinistra, gioca come dovrebbe fare sempre. La sua carriera è caratterizzata da blackout mentali ma non stasera.

Agudelo 7.5 ha contro la fisicità dei difensori rossoneri e lui la mette sulla tecnica e sulla velocità. Praticamente fa quello che vuole mettendo in imbarazzo la difesa milanista. Sfiora la rete ed è protagonista sul vantaggio degli Aquilotti.

Gyasi 7 fa tutta la fascia sia in fase di possesso e di non possesso.

Acampora dall’83’ 6 trova il tempo di colpire la traversa.

Italiano 9

Tatticamente disintegra Pioli. Il Milan è messo sotto tutta la partita e non tira mai. Sta facendo un campionato pazzesco con una rosa infinita che di solito è l’incubo di ogni allenatore. Lui se ne frega e li fa ruotare.

Italiano strapazza Pioli: Spezia-Milan 2-0, il Pagellone

Milan

Donnarumma 6 salva su Saponara ad inizio partita. Raccoglie due palloni nella sua porta e guarda il siluro di Acampora stamparsi contro la traversa.

Dalot 4.5 rimane schiacciato dietro e non riesce ad attaccare sulla sua fascia. Paga il vigore degli avversari ed è sempre in affanno rischiando anche il fallo da rigore su Saponara.

Kjaer 5.5 ci mette una pezza quando può ma non è in condizione. Gli avversari lo attaccano da tutte le parti e va in difficoltà.

Romagnoli 5 fa un assist a Maggiore che la mette dentro a porta vuota. Confuso.

Hernandez 5 nella fase difensiva è un disastro e non è la prima volta che succede. Stasera non è da meno infatti perde palla in occasione del vantaggio spezzino.

Kessie 5 anche lui rimane in balia degli avversari e non ha rigori da tirare. Inutile.

Bennacer 5 non gioca da due mesi e si vede. Gli avversari corrono il doppio di lui e non riesce a costruire niente. Forse era meglio un inserimento più graduale.

Saelemaekers 5 naufraga come spesso gli accade nelle ultime partite. Solo che in questa non naufraga solo lui.

Calhanoglu 5 tanti giorni senza allenarsi e forma fisica precaria. Sta tornando il giocatore dello scorso campionato. Da torneo rionale. Qualche punizione e nulla di più.

Leao 5 sempre un dribbling di troppo e il suo disco fa schifo.

Ibrahimovic 5 mai pericoloso, non gli arrivano palloni ed è marcato bene dagli avversari. Ovviamente è colpa dei suoi compagni. Lui è dio.

Meitè dal 64′ 4.5 a parte che faceva pena pure nel Torino entra e dopo 3 minuti è in ritardo su Bastoni che segna. Predestinato.

Mandzukic dal 64′ 5 tocca un pallone e lo manda a lato.

Tomori dal 70’ 6 gli diamo la sufficienza per alzare la media.

Castillejo dall’83’ 3 per il look sobrio.

Hauge dall’83’ s.v. a Casa Milan dicono che è il nuovo Haaland ci sarà mai il nuovo Hauge?

Pioli 4

Il secondo di Ibrahimovic non riesce a contrastare tatticamente Italiano, che al contrario di lui non si fa dettare la formazione. Non ci capisce molto e il Milan gioca come se fosse una provinciale, che in fondo sarebbe la sua condizione naturale.


Serie A, Giornata 22

[themoneytizer id=”68124-28″]


Actarus
Alleva cavalli, guida astronavi, combatte per l'umanità, appassionato di sport e malato di calcio.

Ti potrebbe anche interessare

Ultimi articoli