Quotidiano on-line ®

23 C
Rome
mercoledì, Agosto 17, 2022

Tonfo rossonero a San Siro: Milan-Sassuolo 1-3, il Pagellone

Tracollo dei rossoneri a San Siro, che perdono in rimonta contro la squadra di Dionisi. Un gol di Romagnoli illude i padroni di casa, che poi crollano sotto i colpi di Scamacca, l’autorete di Kjaer e il tris di Berardi. Nella ripresa espulso il capitano milanista: Milan-Sassuolo 1-3.

Milan-Sassuolo 1-3, il Pagellone

Milan-Sassuolo 1-3 (Romagnoli 21’, Scamacca 24’, Kjaer 33’ (ag), Berardi 66’)

Maignan 5.5 torna in campo dopo l’infortunio e torna a casa con tre pere nel sacco. Non brillante sulla terza rete neroverde. Para in bagher una punizione di Berardi.

Florenzi 5 non è in forma e si vede. La domanda è quanto ci metta ad entrare in forma. Si limita a poco più del compitino.

Kjaer 6 tampona dove puo gli attacchi avversari. È sfortunato in occasione del raddoppio neroverde. Sfiora la rete del 2-3 su calcio d’angolo.

Romagnoli 5 porta in vantaggio i rossoneri. Si fa ubriacare da Berardi che segna la terza rete del Sassuolo. Viene espulso per un fallo netto su Defrel.

Hernandez 5 suo il cross del vantaggio milanista. I suoi problemi nascono quando deve difendere. Berardi e Muldur vincono tutti i duelli.

Bakayoko 5 parte dal primo minuto e la sua partita finisce nel primo tempo. Sbaglia spesso e volentieri, ad esempio in occasione del goal di Scamacca. Ma Bakayoko è questo: un giocatore di rottura e niente di più. Schierarlo contro il Sassuolo non è stata una genialata.

Bennacer 6 recupera palloni e cerca di impostare la manovra. Uno dei migliori tra il Milan per dire come hanno giocato gli altri.

Saelemaekers 4 non indovina un passaggio che sia uno. Sembra capitato lì per caso.

Diaz 4.5 riesce sempre a fare quel tocco in più che non serve a nulla. Se lui è il cervello della manovra l’encefalogramma è piatto.

Leao 5 corricchia per il campo come se la cosa non lo riguardasse. Forse è in cerca d’ispirazione per un nuovo disco. Del resto cantare fa bene allo spirito.

Ibrahimovic 4.5 quando è smarcato è in fuorigioco. I difensori lo marcano senza particolari affanni. Ha la mobilità di un cetaceo spiaggiato. Tieni in ostaggio il Milan che è costretto a farlo giocare.

Messias dal 46’ 6 non gli riesce il miracolo di Madrid. Con un bel tiro impegna il portiere avversario.

Kessie dal 46’ 5 perde un pallone velenoso in occasione della terza rete neroverde.

Tonali dal 61’ 5 anche Pisolo perde il pallone in occasione del goal di Berardi.

Pellegri dal 68’ 4 da uno che ha segnato due goal negli ultimi quattro anni, e non fa il portiere, non puoi aspettarti chissà cosa.

Kalulu dall’80’ s.v.

Pioli 5

Speriamo per lui che abbia già firmato il rinnovo. Mentre il suo avversario indovina tutte le mosse lui le sbaglia tutte. Il suo Milan entra in campo con una sufficienza irritante e viene ribaltato dal Sassuolo. Sono due sconfitte consecutive, sette goal subiti e l’Inter è a un punto. Auguri.

Covid, Messi e Rovella la bolla del calcio sta per esplodere

Sassuolo

Consigli 6.5 sempre attento nelle uscite. Incolpevole sulla rete di Romagnoli. Para bene su Messias.

Muldur 6.5 bel duello con Hernandez. Che sostanzialmente vince con una partita attenta e propositiva.

Ayhan 7 marca bene Ibrahimovic senza aver rispetto della sua anzianità.

Ferrari 7 manda sistematicamente in fuorigioco Ibrahimovic. Non sbaglia nulla.

Kyriakopoulos 7 vince i duelli con Saelemaekers e Florenzi.

Frattesi 7 un incubo per il Milan. I suoi inserimenti mandano gambe all’area i rossoneri. Con Berardi forma una coppia devastante.

Lopez 7 mette in pressione i portatori di palla rossoneri e gli strappa i palloni. Accompagna la manovra con ottime scelte di tempo.

Matheus Enrique 7.5 dominatore del centrocampo fa sempre le scelte giuste. Scelte che mandano in crisi gli avversari.

Berardi 8 si muove su tutto il fronte d’attacco e si sacrifica in difesa. Trova la decima rete ai rossoneri che chiude la contesa.

Scamacca 8 il goal del pareggio è un tiro all’incrocio imparabile. È protagonista nel raddoppio neroverde. È in un ottimo momento di forma.

Raspadori 7 fa tanto movimento. Movimento di qualità. Palla al piede regala ottime giocate.

Defrel dal 59’ 7 provoca il rosso su Romagnoli. La sua velocità è un problema per la difesa rossonera.

Traore dall’80’ s.v.

Toljan dall’80’ s.v.

Harroui dall’80’ s.v.

Chiriches dal 90’ s.v.

Dionisi 7.5

Dopo la Torino bianconera espugna anche la Milano rossonera. Non sbaglia nulla legge benissimo la partita e fa i cambi giusti nel momento giusto. Premio Rommel 2021.

Cartoline da Salò: un anno marchiato dalle stimmate della pandemia

 

Leggi anche

 

Actarus
Actarus
Alleva cavalli, guida astronavi, combatte per l'umanità, appassionato di sport e malato di calcio.

Ti potrebbe anche interessare

Seguici sui Social

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Ultimi articoli