2.4 C
Rome
mercoledì 19 Gennaio 2022
NewsG20, l'inutile e boriosa passerella dei potenti

G20, l’inutile e boriosa passerella dei potenti

Il G20 di Roma è stato un clamoroso fiasco, nessun impegno concreto, tante chiacchiere pompate dai media in modo imbarazzante. Gli unici fondi che hanno tirato fuori i “grandi della terra” sono le monetine che hanno lanciato per la foto di gruppo alla Fontana di Trevi.

Di Giorgio Cremaschi.

G20, l’inutile passerella

“Ridurremo le emissioni che devastano il clima e la vita entro una data da definire, con obiettivi da definire, che ogni paese potrà definire come vuole..”

Con questo bla bla bla si conclude il costosissimo, ridicolo G20 di Roma.

Solo la vanagloria di Draghi e gli incensi di una stampa irregimentata e instupidita da un penoso nazionalismo, possono tentare di nascondere la realtà.

Il vertice romano è stata solo una passarella boriosa, che imitava gli incontri di re e imperatori d’altri tempi, tra pranzi e cene di gala, ricevimenti, lussi dei grandi alberghi. Mancava solo il gran ballo finale.

Il suo risultato per quella maggioranza dell’umanità colpita dalla crisi sociale e per tutta l’umanità colpita da quella climatica è zero su zero.

I capi di governo sono poi andati a tirare la monetine alla Fontana di Trevi. È tutto ciò che hanno speso per il mondo.

Cartoline da Salò: un anno marchiato dalle stimmate della pandemia

Leggi anche


Ti potrebbe anche interessare

10 COMMENTS

Comments are closed.

Ultimi articoli