27.6 C
Rome
martedì 17 Maggio 2022
SportCalcioScialbo pareggio a San Siro: Milan-Juventus 0-0, il Pagellone

Scialbo pareggio a San Siro: Milan-Juventus 0-0, il Pagellone

Si chiude senza gol il big match di San Siro e senza grosse emozioni: sorride solo l’Inter che resta a +4 con una gara in meno sulle dirette inseguitrici.Poche occasioni da segnalare. Quasi alla mezz’ora Ibra è costretto a lasciare il campo a Giroud per un problema al tendine d’Achille destro. Milan-Juventus 0-0, il Pagellone del colonnello Lobanovsky.

Il colonnello Valerij Lobanovs'ky
Il colonnello Valerij Lobanovs’ky

Milan-Juventus 0-0, il Pagellone

Milan-Juventus 0-0

 

Maignan 6 mai chiamato in causa. Un paio di uscite e niente di più.

Calabria 6.5 primo tempo intenso ed un paio di conclusioni da fuori finite in orbita. Controlla bene gli attacchi degli avversari.

Kalulu 6.5 controlla bene gli attaccanti avversari. Il sospetto è che si marcassero da soli.

Romagnoli 6.5 mai veramente impegnato da l’impressione di giocare con personalità.

Hernandez 6 meglio nella fase offensiva che in quella difensiva. Non crea nulla che meriti una citazione.

Tonali 6 tocca tanti palloni ma non è mai decisivo e non crea pericoli per la squadra avversaria.

Krunic 5.5 ovunque lo metti gioca. Male. Fa tutto ma non sa far niente.

Messias 5 impalpabile. Sbatte contro i difensori avversari e non li salta mai.

Diaz 5 tanto fumo e poco arrosto. Non riesce a inventare nulla. Il giocatore decisivo è sparito alla quinta di andata.

Leao 6 è l’unico che in tutta la partita fa un tiro.

Ibrahimovic 7 come i milioni presi per pascolare per il campo e fare il bulletto da bar Sport. In questo è un autentico fuoriclasse. Fin quando è rimasto in campo non ha visto palla.

Giroud dal 28’ 5 finisce in mezzo ai centrali della Juventus e non è mai pericoloso. Dio vede ma non provvede.

Saelemaekers dal 61’ 6 qualche spunto interessante ma ha piedi da calcio gaelico.

Bennacer dal 61’ 6 torna dopo la Coppa d’Africa senza accendere la luce.

Rebic dal 76’ s.v.

Florenzi dal 76’.s.v.

Pioli 5

In una settimana è passato dal possibile sorpasso in testa al terzo posto. It’s on fire. La squadra gira a vuoto.

 

Juventus

Szczesny 6.5 si fa trovare pronto sul tiro di Leao.

De Sciglio 6.5 prende le misure a Leao e non rischia mai nulla.

Rugani 7 dalle sue parti non si passa. È anche vero che non mancava nessuno.

Chiellini 7 mette la museruola ad Ibrahimovic e lo porta ai giardinetti per i bisognini.

Alex Sandro 6 questa volta non fa disastri in difesa. Un passo avanti.

Cuadrado 6 qualche spunto interessante ed un tiro a lato nel primo tempo.

Bentancur 7 prestazione di quantità. Blocca le incursioni milaniste. Per la qualità chiedere altrove.

Locatelli 7 è sempre nel vivo della manovra ed in fase difensiva non sbaglia nulla.

Dybala 5 il rinnovo a cifre da top player se lo deve guadagnare. Ieri spento ed inutile per tutta la partita.

Morata 5 in fase offensiva è lo zero assoluto.

Arthur dal 65’ 6 passeggia per il campo.

Bernardeschi dal 65’ 5.5 tocca pochi palloni e tutti male.

Kean dal 74’ s.v. ovviamente non combina nulla.

Kulusevski dal 90’ s.v.

Rabiot dal 90’ s.v.

Allegri 5.5

Dietro la Juventus funziona bene. Se deve creare gioco e per caso segnare è una tragedia assoluta. Rischia comunque di arrivare quarto.

 

 

Cartoline da Salò: un anno marchiato dalle stimmate della pandemia

 

Leggi anche


Enrico Zerbo
Enrico Zerbo
Ligure, ama i gatti, la buona cucina e le belle donne. L'ordine di classifica è a caso. Come molte cose della vita. Antifascista ed incensurato.

Ti potrebbe anche interessare

Ultimi articoli