15.8 C
Rome
sabato 14 Maggio 2022
SportCalcioVlahovic e Zakaria timbrano subito: Juventus-Verona 2-0, il Pagellone

Vlahovic e Zakaria timbrano subito: Juventus-Verona 2-0, il Pagellone

La squadra di Allegri riparte dai nuovi arrivati con l’ex Fiorentina che ci mette 13’ per segnare il suo primo gol con i bianconeri e, nella ripresa, nel momento migliore dell’Hellas arriva il raddoppio di Zakaria. Juventus-Verona 2-0, il Pagellone del colonnello Lobanovsky.

Il colonnello Valerij Lobanovs'ky
Il colonnello Valerij Lobanovs’ky

Juventus-Verona, il Pagellone

Juventus-Verona 2-0 (Vlahovic 13’, Zakaria 61’)

 

Szczesny 6 serata tranquilla. Quando il wrona ha la possibilità di tirare fa sempre quel tocco in più che gli impedisce di farlo.

Danilo 7 rientro maiuscolo. Al minuto 19 interrompe da campione una pericolosa incursione scaligera.

De Ligt 6 la pochezza offensiva dei gialloblu gli fa passare una serata da ordinaria amministrazione.

Chiellini 6 non soffre mai e controlla una Lasagna poco ispirato.

De Sciglio 6 partita si contenimento. Inutile preoccupazione perché il Verona di guardava bene da affondare.

Zakaria 7 poteva fare un esordio migliore? Qualità, quantità e goal che mette in ghiaccio la partita.

Arthur 6.5 mai visto un Arthur così. Gioca in maniera intelligente e non sbaglia praticamente nulla.

Rabiot 7 pure il francese sembra un altro. Addirittura sfiora la rete.

Vlahovic 8 gli bastano pochi minuti per dimostrare il campione che è. Non solo segna, e manda nel panico la difesa avversaria, ma trasforma i suoi compagni che sfoderano tocchi mai visti. Divino.

Dybala 7 assist e manda in goal il divino Vlahovic.

Morata 7 tatticamente illuminante con i suoi movimenti dirige l’orchestra bianconera.

Cuadrado dal 75 6.5 un cross al bacio e quasi manda in goal Vlahovic

Rugani dal 75’ s.v.

McKennie dall’83’ 6 entra e sfiora il goal. Ispirato.

Kean dall’83’ s.v.

Allegri 6.5

Tanta sostanza e continua l’operazione rimonta. Dove potranno arrivare i bianconeri?

 

H. Verona

Montipó 6 incolpevole sulle reti prese nega la gioia a Rabiot.

Casale 5 scambia con Dybala che manda in rete Vlahovic.

Gunter 5 deve contenere Vlahovic. Operazione praticamente impossibile per ogni difensore dell’orbe terracqueo.

Ceccherini 6 il migliore del terzetto difensivo. Prestazione a testa alta.

Depaoli 5 partita timida. Pochi squilli e stonati.

Ilic 5 non riesce a calarsi nella partita. Era partita più di lotta che di governo.

Veloso 5 viene travolto dalla forza di Zakaria.

Lazovic 6 almeno tenta di impensierire la Juve.

Tameze 5 molto fumo e poco arrosto. Tenta il tiro da fuori senza fortuna.

Barak 5 stranamente gioca una partita anonima e sotto tono. Mai pericoloso.

Lasagna 5 movimenti a vuoto e mai pericoloso.

Bessa dal 46’ 6 onesta prestazione. Ha il merito di non sfigurare.

Retsos dal 71’ s.v.

Kalinic dal 71’ s.v.

Sutalo dall’84’ s.v.

Praszelik dall’84 s.v.

Tudor 5

Con un attacco del genere non avrebbe fatto goal manco se la Juventus fosse scesa senza portiere.

 

 

Leggi anche


Enrico Zerbo
Ligure, ama i gatti, la buona cucina e le belle donne. L'ordine di classifica è a caso. Come molte cose della vita. Antifascista ed incensurato.

Ti potrebbe anche interessare

Ultimi articoli