1.1 C
Rome
lunedì 17 Gennaio 2022
SportDerby, la cura Sheva sta affossando il grifone: Genoa-Sampdoria 1-3, il Pagellone

Derby, la cura Sheva sta affossando il grifone: Genoa-Sampdoria 1-3, il Pagellone

Trascinata da Gabbiadini (segna e propizia l’autogol di Vanheusden) la squadra di D’Aversa vince il derby della Lanterna: in rete anche Caputo e il rossoblù Destro. Per i rossoblù sono 14 le gare consecutive senza successo, le ultime cinque con Shevchenko in panchina. Genoa-Sampdoria 1-3, il Pagellone del colonnello Lobanovsky.

Il colonnello Valerij Lobanovs'ky
Il colonnello Valerij Lobanovs’ky

Genoa-Sampdoria 1-3, il Pagellone

 

Genoa vs Sampdoria 1-3 (Gabbiadini 7’, Caputo 49’, Vanheusden 67’ (ag), Destro 78’)

 

Sirigu 5 sulla rete di Gabbiadini è in ritardo. Sul raddoppio blucerchiato non trattiene il tiro di Candreva. Sta tornando quello del Torino.

Vanheusden 6 il migliore del reparto arretrato. Sfiora il goal con un tiro da fuori. Sfortunatissimo in occasione della terza rete doriana.

Masiello 5 sulla rete di Caputo rimane imbalsamato. Non ci arriva ne di mestiere ne di tecnica.

Criscito 5 perde un pallone a fine primo tempo che poteva costare il raddoppio di Caputo. Raddoppio che arriva nella ripresa e lui fa da spettatore non pagante.

Ghiglione 5 attacca poco e riesce a far sembrare un giocatore pericoloso Augello.

Sturaro 6 combatte da solo contro il centrocampo blucerchiato. Da un pallone d’oro per il pareggio genoano ma Hernani spara alto.

Badelj 5 la manovra genoana dovrebbe passare dai suoi piedi. Non inventa nulla. Anonimo.

Hernani 4.5 non indovina un passaggio e spara alto da ottima posizione.

Cambiaso 5 non riesce a contenere Bereszynski e Candreva. Serataccia.

Pandev 6 si danna l’anima contro la difesa avversaria. In mezzo a tre la mette di poco a lato.

Ekuban 4 c’è il sospetto fondato che non sognerebbe manco a porta vuota.

Vasquez dal 56’ 5.5 non da sicurezza alla difesa.

Destro dal 56’ 6.5 entra e segna il goal della bandiera. Recuperarlo è indispensabile. Almeno vede la porta.

Portanova dal 73’ s.v.

Kallon dall’85’ s.v.

Shevchenko 5

Sono cinque partite con quattro sconfitte ed un pareggio. Un solo goal segnato, quelli presi non li contiamo. Gioco non se ne vede e luce in fondo al tunnel neppure. Deve trovare la quadra altrimenti sono guai seri.

Covid, Messi e Rovella la bolla del calcio sta per esplodere

 

Sampdoria

Audero 6 dirige bene la difesa. Sulla rete di Destro può ben poco.

Bereszynski 6.5 spinge e manda in crisi il suo avversario. Con Candreva è devastante. Dove passa lui non cresce più l’erba.

Yoshida 6.5 concentrato gioca d’anticipo sull’avversario.

Colley 7 non sbaglia un solo intervento. Non che avesse contro Van Basten 2.0 ma non sbaglia comunque.

Augello 7 anche lui spinge sulla sinistra e spezza le trame avversarie.

Silva 6.5 palleggia bene ed è aggressivo il giusto contro i portatori di palla avversari.

Ekdal 7 ha il giusto approccio e lotta come un leone.

Thorsby 7 corre più di Forest Gump e mette, nell’area avversaria, centimetri a disposizione

Candreva 7.5 è l’uomo in più del blucerchiati. Protagonista nella seconda rete. Una spina nel fianco degli avversari. Colpisce un palo

Caputo 7 sbaglia il goal del raddoppio a fine primo tempo. Si fa perdonare nella ripresa.

Gabbiadini 8 è lui l’uomo derby. Segna la rete che sblocca la partita e da un suo tiro arriva la terza rete blucerchiata.

Dragusin dal 68’ 6 non sbaglia nulla.

Verre dal 68’ 6 si fa vedere in contropiede.

Chabot dal 76’ s.v.

Eskildsen dal 90’+4’ s.v.

D’Aversa 7

Porta a casa il derby in una settimana complicatissima. Ferrero in prigione e lui che scopre che stava per essere esonerato. Ripartire da qui.

 

Cartoline da Salò: un anno marchiato dalle stimmate della pandemia

 

Leggi anche


Enrico Zerbo
Ligure, ama i gatti, la buona cucina e le belle donne. L'ordine di classifica è a caso. Come molte cose della vita. Antifascista ed incensurato.

Ti potrebbe anche interessare

Ultimi articoli