Quotidiano on-line ®

26.7 C
Rome
giovedì, Agosto 11, 2022

Mimmo Lucano, al processo d’appello acquisita l’intercettazione che potrebbe ribaltare la sentenza

Un’intercettazione ambientale verrà acquisita per il processo di appello ai danni di Mimmo Lucano, ex sindaco di Riace condannato in primo grado a 13 anni: “L’amministrazione dello Stato non vuole il racconto della realtà di Riace…”

L’intercettazione che potrebbe rovesciare  la condanna di Mimmo Lucano in appello

La vicenda processuale di Mimmo Lucano riserva ancora sorprese: la difesa dell’ex sindaco di Riace potrà contare su un nuovo elemento al processo d’appello dopo la discussa condanna in primo grado a 13 anni e 2 mesi di reclusione per peculato, abuso d’ufficio e associazione a delinquere finalizzata al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

I giudici della Corte d’Appello di Reggio Calabria hanno disposto l’acquisizione di una intercettazione ambientale dai contenuti controversi ma importanti, ovvero una conversazione dell’ispettore della prefettura Salvatore Del Giglio, in cui si può udire:

“L’amministrazione dello Stato non vuole il racconto della realtà di Riace…oggi la mission dello Stato, lo Stato è composto…come qua da voi. C’è l’opposizione”. E ancora: “Vi doveste aspettare, perché non è improbabile, che un domani verranno la Guardia di Finanza”.

Secondo gli avvocati di Mimmo Lucano, Giuliano Pisapia e Andrea Dacqua, il documento, mai entrato tra gli atti del processo, avrebbe avuto “un ruolo determinante”.

L’ex sindaco di Riace ha commentato la notizia ai microfoni dell’Adnkronos: “Sì, sono soddisfatto. Anche se non capisco molto queste procedure tecniche. Ma è tutto così assurdo, certe volte mi sembra che quando si rincorrono sogni e ideali ci sono sempre dei contrattempi. Ma io non ho perso mai la speranza, non l’ho mai persa perché, lo dico anche quando vado dove le persone mi chiamano, è qualcosa che riguarda la giustizia, i valori sociali, l’accoglienza, i valori politici, la democrazia, a prescindere dalla mia storia personale. Io penso e spero di essere assolto in appello”.

 

Sostieni Kulturjam

Kulturjam.it è un quotidiano indipendente senza finanziamenti, completamente gratuito.

I nostri articoli sono gratuiti e lo saranno sempre. Nessun abbonamento.
Se vuoi sostenerci e aiutarci a crescere, nessuna donazione, ma puoi acquistare i nostri gadget

Sostieni Kulturjam, sostieni l’informazione libera e indipendente.

VAI AL LINK – Kulturjam Shop

kj gadget

kj gadget

Leggi anche

 

Ti potrebbe anche interessare

Seguici sui Social

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Ultimi articoli