-4.1 C
Rome
domenica 23 Gennaio 2022
NewsEnnesimo indagato per Fratelli d'Italia: Ettore Liardo aveva in casa decine di...

Ennesimo indagato per Fratelli d’Italia: Ettore Liardo aveva in casa decine di copie di tessere elettorali

La Gdf ha trovato a casa di Ettore Liardo, candidato consigliere alle elezioni comunali di Torino, decine di copie di tessere elettorali. Perché erano in suo possesso?

Ettore Liardo candidato di FdI beccato con le tessere elettorali dei cittadini a Torino

La Guardia di Finanza gli ha notificato un avviso di garanzia per concorso in peculato a Ettore Liardo, candidato consigliere con Fratelli d’Italia alle elezioni comunali di Torino, perché è stato trovato in possesso di elenchi con i nomi e i dati di residenza degli elettori, ottenuti tramite un dipendente comunale ora indagato in concorso.

A Torino, secondo il regolamento vigente, le liste elettorali possono essere chieste gratis dai consiglieri in carica, mentre gli ex membri devono pagare un’imposta di 2767,11 euro o di 447,21 euro per una lista parziale. Ma l’indagine tocca un punto molto più torbido perché i militari del Gico hanno trovato nel corso della perquisizione anche decine di copie di tessere elettorali. Perché erano in suo possesso?

Per il legale dell’esponente politico, l’avvocato Stefania Fantini, si sarebbe trattato di “una “cortesia” per i cittadini che ne avevano bisogno per recarsi alle urne e votare”. L’avvocato parla di persone che non potevano andare all’anagrafe, anche per problemi di salute, o che temevano di dover fare lunghe code, o che magari non sapevano come fare. A volte Liardo le accompagnava negli uffici, altre volte provvedeva per loro. Dunque un semplice “favore”.

Ma, dai primi riscontri, mancherebbero le deleghe firmate dagli intestatari delle schede.

Dunque ennesima grana giudiziaria per il partito di Giorgia Meloni.

Reddito di cittadinanza: è metadone di Stato per la Meloni, l'eroina dei ricchi

Cartoline da Salò: un anno marchiato dalle stimmate della pandemia

 

Leggi anche


Ti potrebbe anche interessare

Ultimi articoli