15.4 C
Rome
martedì 17 Maggio 2022
NewsLa denuncia dell'USB: irruzione dei carabinieri alla ricerca di "armi"

La denuncia dell’USB: irruzione dei carabinieri alla ricerca di “armi”

Questa mattina un’unità dei carabinieri si è presentata presso la sede dell’USB Unione Sindacale Di Base con lo scopo di perquisire la struttura alla ricerca di armi ed esplosivi, in seguito a diverse segnalazioni.

Il video postato al termine dell’articolo documenta la discussione nel corso della perquisizione tra i rappresentanti dell’USB e i carabinieri presenti nella sede sindacale.

Quello che preoccupa sempre più è il clima repressivo nel paese, al punto che un sindacato nazionale, che siede ai tavoli con i ministri, subisce minacce di questo genere, proprio a ridosso dello sciopero operaio chiamato per il 22 aprile, chiamato anche contro la guerra e il carovita.

Riportiamo il comunicato del sindacato.

“Provocazione contro USB: Carabinieri nella sede di Roma alla ricerca di armi”

“Unione Sindacale di Base denuncia con forza l’inaudita irruzione dei carabinieri nella sede nazionale del sindacato, in via dell’Aeroporto a Roma. I militari pretendono di effettuare una perquisizione alla ricerca di armi, in seguito a una segnalazione telefonica.
Un pretesto evidentemente e totalmente risibile per lanciare un messaggio al sindacato che in questo momento dà evidentemente fastidio ai palazzi del potere.
USB ha immediatamente attivato i propri avvocati e lancia un appello alla solidarietà contro la provocazione messa in atto.
Non ci fermeranno
Unione Sindacale di Base”

 

Cartoline da Salò: un anno marchiato dalle stimmate della pandemia

 

 

Leggi anche


Ti potrebbe anche interessare

Ultimi articoli