22.2 C
Rome
sabato 18 Settembre 2021
SportSerie A Top e Flop della 10ª giornata

Serie A Top e Flop della 10ª giornata

Continua l’imprevedibile fuga del Milan vittorioso anche a Genova, sponda doriana. Bene il Napoli a Crotone. Tutti i Top e Flop della 10ª giornata.

Top e Flop della 10ª giornata

Verona vs Cagliari 1-1  (Zaccagni 21′, Marin 48′)

Finisce 1 1 tra Cagliari e Verona. Il Cagliari è voglioso di invertire la tendenza in trasferta che lo vede sempre sconfitto. Il Verona si vuole confermare in casa. Partono bene i sardi che impegnano il Verona in una partita di contenimento. Ma è il Verona che passa in vantaggio al 21′ con Zaccagni che raccoglie un cross di Faraoni. Il Cagliari prova a rispondere ma il primo tempo si chiude con il vantaggio dei gialloblu scaligeri.

Il secondo tempo si apre col botto con l’immediato pareggio del Cagliari. Gol di Marin che raccoglie un assist di Pavoletti. Tutto da rifare per il Verona. Ma nella parte centrale del secondo tempo è ancora il Cagliari che sfiora la rete del vantaggio. Negli ultimi 20 minuti molti cambi ed il risultato non cambia. Un buon punto per tutti e due.

Verona il migliore: Silvestri 7 nel secondo tempo salva la sua squadra da una sconfitta certa. Nel primo tempo ordinaria amministrazione e nulla può sul goal subito.

Il peggiore: Veloso 5 finisce presto la benzina e la sua regia regala emozioni come un film turco sottolineato in bergamasco.

Cagliari il migliore: Marin 7 segna un goal pesantissimo ed è al servizio dei compagni come punto di riferimento. Piedi educati.

Il peggiore: Rog 5 regia molto confusa. È lui l’erede dei Vanzina.

 

Parma vs Benevento 0-0

Brutta partita al Tardini con un pareggio a reti bianche noioso e poco spettacolare. I crociati proseguono il loro periodo di imbattibilitá e prendono 4 punti in due scontri diretti, il Benevento è davvero poca cosa e non da mai l’impressione di poter portare a casa i 3 punti.

Parma il migliore: Osorio 7 controlla bene Lapadula. Partita attenta e concentrata.

Il peggiore: Gervinho 5 senza strappi ed accelerazioni diventa prevedibile.

Benevento il migliore: Letizia 7 ennesima prestazione di spessore. È molto bravo su Gervinho ma soprattutto difficilmente sbaglia partita.

Il peggiore: Caprari 5 ha i mezzi ma basta una prestazione attenta per renderlo inoffensivo. È un giocatore regalato agli avversari

 

Roma vs Sassuolo 0-0

Altro pareggio a reti bianche anche a Roma. Giallorossi in inferiorità numerica per 50 minuti ma nonostante l’uomo in meno si sono resi più pericolosi degli avversari. I neroverdi molto timidi, poco convinti, che molti giocatori fuori condizione, più mentale che fisica. Buon punto perché preso in trasferta.

Roma il migliore: Spinazzola 7 è spesso il migliore dei suoi. Ottimo nelle due fasi sfiora il goal del vantaggio.

Il peggiore: Pedro 3 fino all’espulsione inesistente in campo. Si fa notare solo per i due falli stupidi commessi.

Sassuolo, il migliore: Locatelli 6.5 ordinato cerca di dare logica alla manovra della squadra. Predica nel deserto.

Il peggiore: Boga 4 irritante ed impalpabile. Andava sostituito subito.

 

[wp_ad_camp_1]

 

Crotone vs Napoli 0-4  (Insigne 31′, Lozano 58′, Demme 76′, Petagna 90’+1’)

Il Crotone perde l’ennesima partita, non segna, prende 4 goals, praticamente non scende in campo. Il Napoli da spettacolo e dopo la quaterna rifilata alla Roma si ripete contro i calabresi. Non proprio l’impresa delle imprese ma c’è qualcuno che con il Crotone è riuscito a non vincere. E pure a prendere goal.

Crotone, il migliore: Molina 6 lui, al contrario dei suoi compagni, rimane in partita fino alla fine. Corre per due, forse per te. Non un passo indietro.

Il peggiore: Petriccione 4 non solo viene superato da chiunque, prende pure il rosso per un fallo su Demme. Un disastro.

Napoli, il migliore: Insigne 7.5 goal strepitoso con palla dove stanno i nemici dell’igiene ed assist al bacio. Strepitoso.

Il peggiore: Mario Rui 6 praticamente inoperoso si prende una vacanza senza approfittare della pochezza degli avversari.

Serie A Top e Flop della 10ª giornata

Sampdoria vs Milan 1-2 (Kessie 45′ (r), Castillejo 77′, Ekdal 82′)

Riprende inesorabile la corsa del Milan verso il sicuro tricolore. Anche senza Ibrahimovic vincono in scioltezza sul campo della Sampdoria. Una macchina perfetta difficile da fermare. La Sampdoria nulla può contro lo strapotere rossonero, sono altre le partite dove far punti, detto questo devono comunque darsi una svegliata.

Sampdoria, il migliore: Tonelli 6.5 sfiora il goal e contrasta efficacemente Rebic che stava per segnare. Lui non tradisce le attese.

Il peggiore: Jankto 5 regala al Milan un rigore per un intervento goffo nella propria area. Inesistente in fase di attacco. Prende pure un giallo.

Milan, il migliore: Donnarumma 7 parata strepitosa su Tonelli che poteva indirizzare la partita su binari diversi.

Il peggiore: Brahim Diaz 5 si perde in dribbling inutili e riesce sempre a fare il tocco in più che gli fa perdere la palla. Nemmeno al Circo.


Serie A Top e Flop della 10ª: Inter-Bologna 

Top e Flop della 10ª: Juventus-Torino 

Serie A, 10ª: Spezia-Lazio 

Serie A Top e Flop della 10ª: Fiorentina-Genoa

 

[wp_ad_camp_3]

 

[wp_ad_camp_5]


Enrico Zerbo
Ligure, ama i gatti, la buona cucina e le belle donne. L'ordine di classifica è a caso. Come molte cose della vita. Antifascista ed incensurato.

Ti potrebbe anche interessare

1 COMMENT

Comments are closed.

Ultimi articoli