20.8 C
Rome
mercoledì 9 Giugno 2021
SportRoma-Torino 3-1, il Pagellone di Lobanovsky

Roma-Torino 3-1, il Pagellone di Lobanovsky

Nel posticipo della dodicesima giornata di Serie A  giallorossi vittoriosi sulla squadra di Gianpaolo, a un passo dall’esonero, e terzo posto in classifica a pari punti con la Juventus. Assolutamente insufficiente l’arbitraggio di Abisso. Roma-Torino 3-1, il Pagellone del colonnello Lobanovsky.

Il colonnello Valerij Lobanovs'ky
Il colonnello Valerij Lobanovs’ky

 

Roma-Torino 3-1, il Pagellone

Roma-Torino 3-1 (Mkhitaryan 27′, Veretout 43′ (r), Pellegrini 68′, Belotti 73′)

 

[wp_ad_camp_1]

 

Pau Lopez 5.5 sulla rete del Torino non è proprio impeccabile.

Mancini 6.5 deve solo attenzionare Belotti. Si spinge in avanti e da un suo tiro nasce il vantaggio giallorosso.

Smalling 6.5 partita tranquilla deve solo fare attenzione su un giocatore avversario. Gli altri si marcano da soli.

Ibanez 5.5 non esente da colpe sulla rete del Torino.

Bruno Peres 5.5 prende un giallo per fallo su Belotti. Tenta la fortuna con un tiro da fuori. Ennesima prestazione insufficiente.

Villar 7 sempre presente nel vivo del gioco non si tira mai indietro. Buona visione di gioco e tiene botta contro avversari fisicamente più prestanti.

Veretout 6.5 rigore tirato bene e costantemente propositivo. Si infila facilmente tra le linee granata.

Spinazzola 7 praticamente fa l’ala sinistra e crea sempre trame interessanti.

Mkhitaryan 7 sblocca la partita. Ha fisico e gamba e quando ha la palla sono sempre guai per gli avversari.

Pellegrini 7 qualità alla manovra e gran goal grazie alla difesa imbalsamata del Torino.

Dzeko 6.5 si procura il rigore ed è sempre un riferimento per i compagni. Gli manca solo il goal.

Kumbulla dal 46′ 6 partita senza grosse preoccupazioni.

Karsdorp dal 46′ 6 avendo davanti il nulla cosmico spinge con costanza.

Mayoral dal 59′ 5.5 incredibilmente considerato un talento quando entra sbaglia un goal alla Gustavo Bartelt.

Pedro dal 60′ 5.5 riesce a perdere dei palloni. Concentrato come Napal51.

Calafiori dal 71′ 5 riesce a trasformare Edera in una specie di giocatore di calcio.

Fonseca 6.5

Si sbarazza del Torino, e qui niente di memorabile, ma la squadra gioca bene ed è terzo posto al pari della Juventus e a 4 punti dal Milan e 3 dall’Inter. Una sola sconfitta sul campo. Qualche pensierino è lecito.

Roma-Torino 3-1, il Pagellone di Lobanovsky

Torino

Milinkovic Savic 5.5 tre goal subiti e qualche incertezza nelle uscite.

Bremer 4.5 incerto ed impreciso. Un paio di dormite che creano notevoli imbarazzi al povero portiere granata. In occasione del terzo goal romanista guarda Pellegrini controllare e tirare come se a lui la cosa non lo riguardasse.

Lyanco 5 sbaglia la respinta e ne viene fuori il vantaggio romanista. Tenta la fortuna con un tiro da fuori che avrebbe parato anche Nonna Papera.

Buongiorno 5.5 patisce la spinta sulla sua fascia di competenza. Uno dei migliori nella tragica prestazione dei granata.

Singo 3 prende due cartellini gialli in 7 minuti. Manco fosse un personaggio della trilogia marsigliese di Jean Claude Izzo.

Meitè 5 se non riesce neppure a farsi valere fisicamente ne viene fuori una partita insufficiente. Saltato ed aggirato con facilità.

Gojak s.v. sostituito per ragione tattiche.

Linetty 6 cerca Belotti e cerca di giocare a calcio. È caparbio ma predica nel deserto. Fa tenerezza.

Vojvoda 5 inguardabile sia a sinistra che a destra. Completo.

Lukic 6 un paio di giocate su Belotti e Linetty che assomigliano ad azioni di gioco.

Belotti 6.5 non tradisce mai. Prende botte e dialoga con dei compagni che ti fanno pensare al ritiro tra il primo ed il secondo tempo. Si costruisce da solo il goal della bandiera. Non molla fino alla fine.

Ansaldi dal 23′ s.v. esce per infortunio. Sfortunato.

Edera dal 45′ 6.5 almeno ci prova con tiri da fuori. Una traversa ed uno alto di poco.

Rincon dal 46′ 5 un fabbro prestato al gioco del calcio.

Segre dal 46′ 5 è l’amichevole che fai giocare per far numero.

Bonazzoli dal 77′ s.v.

Giampaolo 4.5

Numeri agghiaccianti. Ha gli stessi punti del Crotone, la peggior difesa del campionato e perdono sempre. Una squadra senza logica in cui l’unica luce l’accende sempre Belotti. È incredibile che non sia ancora stato esonerato. Per prestazioni del genere la panchina potrebbero darla a Chiambretti, sarebbe la stessa cosa. Domenica ospitano il Bologna.


Roma-Torino 3-1.

Inter-Napoli 1-0

Benevento-Lazio 1-1

Juventus-Atalanta 1-1

 

[wp_ad_camp_3]

 

 

[wp_ad_camp_5]


Enrico Zerbo
Ligure, ama i gatti, la buona cucina e le belle donne. L'ordine di classifica è a caso. Come molte cose della vita. Antifascista ed incensurato.

Ti potrebbe anche interessare

Ultimi articoli