Quotidiano on-line ®

22.2 C
Rome
mercoledì, Agosto 17, 2022

Azzurri in scioltezza e tornano primi: Napoli-Bologna 3-0, il Pagellone

Luigi Necco ha fatto scuola: “Milano chiama, Napoli risponde”.  Con i Gol di Fabian Ruiz e doppietta su rigore di Insigne: arriva la nona vittoria in dieci partite. Traversa di Anguissa, ancora fra i migliori in campo. Spalletti torna primo con il Milan. Napoli-Bologna 3-0, il Pagellone del colonnello Lobanovsky.

Il colonnello Valerij Lobanovs'ky
Il colonnello Valerij Lobanovs’ky

Napoli-Bologna 3-0, il Pagellone

Napoli-Bologna 3-0 ( Ruiz 18’, Insigne 41’r e 62’ r)

Ospina 6 in realtà ha fatto ben poco perché poco impegnato. Poteva anche prendere un simpatico senza voto.

Di Lorenzo 6.5 legge bene ogni situazione sia in fase di possesso che non possesso. Stagione fino a questo momento strepitosa.

Rrahmani 6.5 partita tranquilla ma lui non sbaglia nulla neppure nelle serate difficili.

Koulibaly 6.5 un muro con il compagno di reparto. È tornato ai suoi livelli massimi.

Mario Rui 7 una spina del fianco per il Bologna. Con le sue incursioni, manco fosse un Comsubin, manda in crisi il Bologna. E dietro non rischia nulla.

Elmas 7 si fa trovare pronto. Partita perfetta, tiene bene la posizione e partecipa all’azione del primo goal. Una garanzia.

Anguissa 7.5 con lui in mezzo non si passa. Una diga insuperabile. Colpisce una traversa che trema ancora adesso.

Ruiz 7.5 regia di qualità e rete che sblocca la partita e rende tutto più facile.

Lozano 7 ottima partita con giocate che al Maradona vorrebbero vedere sempre, non solo quando ha la luna dritta.

Insigne 7.5 segna due rigori in una partita. Con i recenti precedenti non proprio una cosa scontata. Si stava giocando con l’interista Alexis Sanchez il premio Mister Magoo “Peggior rigorista del Campionato”

Osimhen 7 gli manca solo il goal. Si propizia il secondo rigore e disegna calcio per i compagni.

Zielinski dal 66’ 6 entra a match già archiviato.

Politano dal 66’ 6 fa rifiatare i compagni.

Demme dal 75’ 6 altro che archiaviato al minuto 75’ rischiava di spegnere giusto la luce.

Mertens dal 75’ 6 per la presenza.

Ghoulam dall’87’ s.v.

Domenichini 7

Sessantatre anni e prima partita in serie A. Una partita una vittoria. Come inizio è promettente. Inutile che ridete Passarella, ex libero argentino di Fiorentina ed Inter, stagione 2001/02 cinque partite, cinque sconfitte, esonero e 5 miliardi del vecchio conio guadagnati. Minimo sforzo e massimo risultato

 

Bologna

Skorupski 6 battuto da un gran goal e due rigori.

De Silvestri 5 continua a giocare in un ruolo non suo e va ovviamente in difficoltà. Impegnare si impegna.

Medel 4 mica è colpa sua se continuano a schierarlo difensore centrale. Salva sulla linea ma con Osimhen non la vede mai.

Theate 6 in una serata da incubo è uno dei meno peggio.

Mbaye 5 costretto a difendere fa quello che può. Nulla.

Svanberg 5 gira a vuoto e ci mette del suo per far segnare i partenopei.

Dominguez 5 subisce il torello degli avversari.

Hickey 5.5 ha corsa ma anche lui va in difficoltà come il resto della squadra.

Orsolini 5 torna titolare e vedendolo giocare c’è il sospetto che non lo rivedremo a breve.

Vignato 5 non è ben chiaro che dovesse fare ma non lo fa bene.

Barrow 5 sbatte e rimbalza contro la difesa avversaria.

Skov Olsen dal 63’ 6 entra che la frittata è fatta.

Sansone dal 75’ s.v.

Binks dal 76’ s.v.

Van Hooijdonk dall’81’ s.v.

Dijks dall’81’ s.v.

Mihajlovic 5

Partita complicata e si sapeva ma certe scelte sembrano incomprensibili. Con una difesa del genere goal lo prenderà sempre, centrocampo in balia degli avversari, attacco non pervenuto.

 

Cartoline da Salò: un anno marchiato dalle stimmate della pandemia

 

Leggi anche

Enrico Zerbo
Enrico Zerbo
Ligure, ama i gatti, la buona cucina e le belle donne. L'ordine di classifica è a caso. Come molte cose della vita. Antifascista ed incensurato.

Ti potrebbe anche interessare

Seguici sui Social

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Ultimi articoli