Quotidiano on-line ®

27.9 C
Rome
mercoledì, Agosto 17, 2022

Basta un tiro in porta e arrivano i tre punti: Milan-Torino 1-0, il Pagellone

Pioli in vetta a +3 in attesa di Napoli-Bologna; contro i granata una prova di grande sofferenza dei rossoneri, anche per le molte assenze, che sfruttano il gol di Giroud su corner dopo appena un quarto d’ora e lo difendono con le unghie fino al 90°. Il toro ben organizzato, meritava di più e può recriminare per una traversa colpita e almeno un grande intervento di Tatarusanu. Milan-Torino 1-0, il Pagellone del colonnello Lobanovsky.

Il colonnello Valerij Lobanovs'ky
Il colonnello Valerij Lobanovs’ky

Milan-Torino 1-0, il Pagellone

Milan-Torino 1-0 (Giroud 14’)

 

Tatarusanu 7 primo tempo da spettatore non pagante. Nel secondo salva su Sanabria, è salvato da una deviazione con palla sulla parte alta della traversa, e respinge un colpo di testa nel finale.

Calabria 6 preoccupato dalle scorribande degli avversari si guarda bene di attaccare.

Tomori 6.5 deve controllare Belotti e Sanabria. Quando Sanabria gli scappa ci pensa Tatarusanu.

Romagnoli 6 si prende un giallo nel primo tempo e viene sostituito nell’intervallo.

Kalulu 5 fatica molto a contenere Singo e prende un giallo per fermare l’esterno granata. In evidente difficoltà.

Tonali 6 a parte il corner da cui nasce la rete rossonera non fa nulla di memorabile. Anche lui sostituito.

Kessie 6 corre e spezza le trame di gioco avversarie. Un onesto manovale del pallone e nulla di più.

Saelemaekers 5.5 partita timida, senza acuti e con conclusioni da fuori inguardabili.

Krunic 6 corre tanto e involontariamente di testa serve la palla vincente a Giroud.

Leao 5 accellerate e tiri nel terzo anello del Meazza.

Giroud 6.5 bravo ad inserirsi ed a segnare la rete vincente. Viene servito poco e non impensierisce la difesa granata.

Hernandez dal 46’ 6 deve recuperare la forma. Entra perché Kalulu è in palese difficoltà. Tenta un tiro da fuori altissimo sopra la traversa.

Kjaer dal 46’ 6 rischia di farsi uccellare da Belotti. Lotta dietro con efficacia.

Bakayoko dal 65’ 6 si mette in trincea e blocca gli attacchi del Torino.

Bennacer dal 66’ 6 da una mano a tenere la palla ed a spegnere la voglia di rivalsa del Torino.

Ibrahimovic dall’87’ s.v. propedeutico per Sanremo.

Pioli 6

Potremmo scrivere che il Milan è cinico e porta a casa i tre punti invece scriviamo che il Milan nelle ultime tre partite doveva fare tre punti. Con il Torino una prestazione inguardabile. Giocando così mette a rischio il titolo di Campione d’Inverno. Sarebbe il secondo consecutivo e ripetersi non è facile.

 

Torino

Milinkovic Savic s.v. mai impegnato, sulla rete non ha colpe. Per il resto osserva palloni scagliati verso Saturno.

Djidji 6.5 dalle sue parti il Milan si guarda bene da attaccare. Serata tranquilla.

Bremer 6 mezzo voto in meno per l’azione del goal rossonero. Per il resto francobolla Giroud che non è mai pericoloso.

Buongiorno 6 il più in sofferenza del terzetto difensivo. Prende un giallo in avvio.

Singo 6.5 fa impazzire Kalulu e si batte bene anche contro Hernandez.

Lukic 6 tutte le azioni passano da lui. In occasione della rete milanista si perde Giroud in marcatura.

Pobega 6 partita fisica. Non riesce ad inserirsi come in altre occasioni.

Aina 6 corre tanto ma quando deve crossare sembra abbia una cassetta della frutta al posto del piede.

Linetty 6 partita senza acuti a parte quando smarca Belotti che tenta il tiro.

Brekalo 6.5 non si risparmia ed è sempre al centro della manovra granata. Prova a liberarsi per creare pericoli agli avversari.

Belotti 5.5 non gli manca l’impegno. Ha una buona occasione in avvio di ripresa ma la spreca.

Rodriguez dal 46’ 6 mai in sofferenza e pericoloso sui calci piazzati.

Sanabria dal 54’ 6 il portiere avversario gli nega il goal del pareggio.

Praet dal 54’ 6 sfortunato. Una sua conclusione è deviata e finisce sulla traversa.

Vojvoda dal 74’ s.v.

Zaza dall’80’ s.v.

Juric 6.5

Non si fa mettere sotto dal Milan. Perde per l’unico tiro in porta subito. Nel secondo tempo gioca solo il Torino e prima il portiere e poi la traversa dicono no al meritato pareggio.

Cartoline da Salò: un anno marchiato dalle stimmate della pandemia

 

Leggi anche

 

 

 

Enrico Zerbo
Enrico Zerbo
Ligure, ama i gatti, la buona cucina e le belle donne. L'ordine di classifica è a caso. Come molte cose della vita. Antifascista ed incensurato.

Ti potrebbe anche interessare

Seguici sui Social

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Ultimi articoli