22.8 C
Rome
mercoledì 15 Settembre 2021
SportMilan-Atalanta 0-3, il Pagellone di Lobanovsky

Milan-Atalanta 0-3, il Pagellone di Lobanovsky

La squadra di Pioli travolta dagli orobici e mai in partita ma mantiene il primo posto e il titolo di campione d’inverno. Gasperini continua con la marcia dell’Atalanta che diventa una seria concorrente per lo scudetto in questo anomalo campionato. Milan-Atalanta 0-3, il Pagellone del colonnello Lobanovsky.

Il colonnello Valerij Lobanovs'ky
Il colonnello Valerij Lobanovs’ky

 

Milan-Atalanta 0-3, il Pagellone

Milan-Atalanta 0-3 (Romero 26′, Ilicic 53′ (r), Zapata 77′)

[themoneytizer id=”68124-2″]

Donnarumma 6.5 incassa tre goal ma non è certo per colpa sua. Assiste impotente agli attacchi orobici.

Calabria 5 i continui cambi e fraseggi nerazzurri lo mandano in confusione. Ne viene fuori una prestazione delle sue. Torna il Calabria che tutti conosciamo ed apprezziamo.

Kalulu 5 sul goal di Romero viene sovrastato dell’avversario. Non che ci capisca molto finché rimane in campo. Esce per infortunio.

Kjaer 5.5 guida la difesa che fa acqua da tutte le parti. Gli atalantini arrivano da ogni dove.

Hernandez 5 contro Hateboer non la vede mai. Nella fase difensiva è inguardabile, in quella offensiva non pervenuto.

Tonali 5 per il momento il colpo di mercato l’ha fatto il Brescia. Spaesato.

Kessie 4 fallo inutile e senza senso su Ilicic che costa il rigore del 2-0. Prima balla in mezzo al campo senza riuscire a prendere gli atalantini.

Castillejo 5 costantemente preoccupato per gli attacchi dei nerazzurri. Il look è da 3.

Meitè 4.5 esordio orribile a San Siro. Del resto non faceva la differenza manco nel Torino. Un onesto corridore e nulla di più.

Leao 4 mai in partita. Non sa difendere e non riesce a supportare Ibrahimovic.

Ibrahimovic 5 perde su tutti i fronti il duello con Romero.

Diaz dal 46′ 5 si adegua alla prestazione dei compagni non combinando niente.

Musacchio dal 57′ 5 gli viene preferito Kalulu il che la dice lunga su quanto venga considerato. Entra e non fa nulla per far cambiare idea a Pioli.

Rebic dal 70′ 5 pascola per il campo.

Mandzukic dal 70′ 6.5 entra e costringe Gollini al miracolo.

Pioli 5

Viene surclassato da Gasperini. I suoi mai in partita e scelte poco felici. Certo che chiudere da campione d’inverno il girone di andata è un piccolo capolavoro.

Milan-Atalanta 0-3, il Pagellone di Lobanovsky

Atalanta

Gollini 7 poco impegnato ma su Mandzukic è strepitoso.

Toloi 7 partita attenta. Si prende anche la libertà di andare all’attacco.

Romero 8 stravince la sfida contro Ibrahimovic segnando un goal, servendo un assist e limitando le sue giocate.

Dijmsiti 7 anticipa chiunque senza concedere sconti.

Hateboer 7 padrone della corsia destra dove spinge in maniera forsennata.

De Roon 7 è sempre protagonista nella manovra atalantina. Non sbaglia nulla.

Freuler 7.5 recupera palloni in quantità industriale è una diga insuperabile.

Gosens 7.5 praticamente un attaccante aggiunto. Suo l’assist per il vantaggio orobico.

Pessina 7 cancella Tonali e si fionda in attacco in ogni occasione.

Ilicic 9 quando è in giornata è immarcabile. Segna, fa assist e regala giocate da videogioco. A volte esagera nel cercare il colpo da artista. È una bellezza vederlo giocare.

Zapata 8 si divora un goal ma segna il 3-0 ed è un pericolo costante per la difesa rossonera.

Maehle dal 67′ 6.5 da il suo contributo sulla fascia.

Muriel dall’82’ s.v.

Palomino dal 90′ s.v.

Malinovskyi dal 90′ s.v.

Caldara dal 90’+1’ s.v.

Gasperini 8

Gara dominata. Difficile trovare difetti. Se avesse continuità L’Atalanta sarebbe la candidata numero uno per lo scudetto. Giocano un gran calcio dove tutti attaccano e tutti difendono. Rasentano la perfezione.


Udinese-Inter 0-0

Roma-Spezia 4-3

Milan-Atalanta 0-3

Fiorentina-Crotone 2-1

 


Enrico Zerbo
Ligure, ama i gatti, la buona cucina e le belle donne. L'ordine di classifica è a caso. Come molte cose della vita. Antifascista ed incensurato.

Ti potrebbe anche interessare

Ultimi articoli