18 C
Rome
giovedì 19 Maggio 2022
SportCalcioDzeko al fotofinish porta i 3 punti: Inter-Venezia 2-1, il Pagellone

Dzeko al fotofinish porta i 3 punti: Inter-Venezia 2-1, il Pagellone

I nerazzurri trovano la vittoria a San Siro contro i veneti nel finale di partita. Sblocca la sfida Henry con un colpo di testa su cui è incerto Handanovic. Pari di Barella al 40′. L’Inter spinge e trova il gol decisivo con Dzeko al 90′ su cross di Dumfries. Inzaghi sale a +5 sul Milan a parità di partite giocate. Dopo la sosta ci sarà il derby. Resta invece a 18 punti la squadra di Zanetti a +2 sulla zona retrocessione. Inter-Venezia 2-1, il Pagellone del colonnello Lobanovsky.

Il colonnello Valerij Lobanovs'ky
Il colonnello Valerij Lobanovs’ky

Inter-Venezia 2-1, il Pagellone

Inter-Venezia 2-1 (Henry 19’, Barella 40’, Dzeko 90’)

 

Handanovic 6 non efficace sul colpo di testa di Henry ma per parlare ddi errore dobbiamo guardare da un’altra parte. Nella ripresa respinge un tiro di Okereke.

Skriniar 5 si perde Henry che porta avanti i lagunari.

De Vrij 5 continua il periodo no dell’olandese volante. Non imposta e spesso è in ritardo sugli attaccanti avversari.

Bastoni 5.5 ammonito nel primo tempo come da copione rimane negli spogliatoi. Non sembrava in giornata.

Darmian 6 non è ancora il giocatore di prima dell’infortunio ma non gli manca la garra, la corsa e l’impegno. Mette in mezzo il pallone calciato da Perisic nell’azione del pareggio.

Barella 7 voglioso e sul pezzo. Trova il goal del pareggio. Un dettaglio non da poco.

Brozovic 5.5 sembra che giochi con il freno a meno tirato e la manovra ne risente. Recupera pochi palloni e non illumina la squadra.

Calhanoglu 6 anche lui non è in serata ma crea sicuramente di più dei compagni. Ad inizio ripresa mette un bel pallone per Dzeko che non lo sfrutta.

Perisic 6 da un suo tiro nasce il pareggio nerazzurro.

Martinez 5 spento. Irriconoscibile. Fuori dall’azione. Sembrava l’indimenticabile Peralta.

Dzeko 7 sbaglia tanto ma nel finale, prima dei titoli di coda, con una zuccata ribalta il Venezia.

Dimarco dal 46’ 6.5 più dinamico del compagno. Porta qualche spunto in avanti ed impegna su punizione il portiere avversario.

Vidal dal 72’ 6 ha la palla del 3-1 ed ovviamente la sbaglia.

Sanchez dal 72’ 6 tanta corsa e voglia. Libera con una magia Vidal davanti al portiere.

Dumfries dal 72’ 6.5 scodella in mezzo la palla vincente per Dzeko.

Vecino dall’82’ s.v.

Inzaghi 6

In un pomeriggio non strepitoso porta a casa i tre punti e mantiene la testa della classifica con una partita in meno.

Foto Eurosport

 

Venezia

Lezzerini 7 mette le manone e dice no agli avversari fino al minuto 90.

Ampadu 6.5 suo il cross che porta in vantaggio il Venezia. Sempre attento e concentrato.

Caldara 6 controlla bene Martinez che si marca da solo. Non gli va altrettanto bene con Dzeko.

Ceccaroni 5.5 da un suo rinvio maldestro l’Inter trova il pareggio.

Modolo 6.5 partita gagliarda. Lotta su tutti i palloni senza mollare mai.

Ullmann 5.5 tutto bene fino a quando al minuto 90 gli scappa Dumfries e l’Inter segna.

Cuisance 6 tocca tanti palloni ma non sempre con qualità.

Vacca s.v. la sua partita dura meno di mezz’ora

Tessmann 6.5 corre tantissimo per bloccare le giocate dei centrocampisti avversari.

Henry 7 con un colpo di testa porta in vantaggio i lagunari. Tiene in apprensione la difesa interista.

Okereke 6 quando riesce parte palla al piede e diventa difficile fermarlo. Impegna Handanovic nella ripresa

Fiordilino dal 25’ 6 si piazza davanti alla difesa senza sfigurare.

Kiyine dal 65’ 5 entra fa fallo, prende un giallo e quasi l’Inter segna su punizione.

Peretz dal 65’ 6 prova generosa.

Sigurdsson dall’81’ s.v.

Nani dall’81’ s.v.

Bertolini 6.5

Nonostante le difficoltà nel preparare la partita il Venezia gioca con personalità ed avrebbe meritato il pareggio. La strada quella giusta e se continuano a giocare così la salvezza sarà il giusto premio.

 

Cartoline da Salò: un anno marchiato dalle stimmate della pandemia

 

Leggi anche


Enrico Zerbo
Enrico Zerbo
Ligure, ama i gatti, la buona cucina e le belle donne. L'ordine di classifica è a caso. Come molte cose della vita. Antifascista ed incensurato.

Ti potrebbe anche interessare

Ultimi articoli