Quotidiano on-line ®

27.3 C
Rome
domenica, Agosto 14, 2022

Due lampi nella nebbia: Bologna-Juventus 0-2, il Pagellone

Nella nebbia del Dall’Ara i bianconeri regolano gli emiliani con un gol per tempo: a segno Morata e Cuadrado.  Per la squadra di Mihajlovic è il terzo k.o. di fila. Alelgri aggancia Mourinho in classifica e a un turno dalla fine del girone d’andata, la corsa Champions è ancora tutta da giocare. Bologna-Juventus 0-2, il Pagellone del colonnello Lobanovsky.

Il colonnello Valerij Lobanovs'ky
Il colonnello Valerij Lobanovs’ky

Bologna-Juventus 0-2, il Pagellone

Bologna-Juventus 0-2 (Morata 6’, Cuadrado 69’)

 

Skorupski 6 sulle reti non ha colpe ed è anche sfortunato. Evita la rete dello 0-3

Soumaoro 6 tiene a bada Kean. Molto più sul pezzo del suo compagno di reparto.

Medel 5 è incredibile che non abbiano un centrale più forte di lui. Si perde la marcatura. È un invito a nozze per ogni attaccante.

Theate 6 giocatore dalle grandi potenzialità. Si fa passare sotto le gambe la palla del vantaggio bianconero. Spinge e lotta. Ha importanti mezzi fisici e tecnici.

De Silvestri 5 soffre la fisicità degli avversari senza riuscire ad essere incisivo nella fase di possesso.

Dominguez 6 corre e va vicino al goal. Positivo.

Svanberg 6.5 sfiora il golazo con una rovesciata che esce di poco. Partita di gran sostanza e qualità.

Hickey 5 fatica su Bernardeschi e Cuadrado. Devia il tiro del colombiano ed è raddoppio bianconero.

Soriano 5 non incide mai se non in negativo.

Barrow 5 sembra impegnarsi ma è poco concreto e lucido.

Arnautovic 6 tiene in allerta la difesa avversaria ma non è mai realmente pericoloso.

Skov Olsen dal 46’ 6 spinge più di De Silvestri ma non fa danni alla compagine sabauda.

Sansone dal 79’ s.v.

Vignato dal 79’ s.v.

Santander dall’85’ s.v.

Viola dall’85’ s.v.

Mihajlovic 5

In difesa la sua squadra è sempre sul punto di prendere goal. La fase dI possesso è sterile e Arnautovic è isolato contro la difesa avversaria. Perde in modo netto contro una Juventus in crisi d’identità.

Foto Il Resto del Carlino

 

Juventus

Szczesny 6.5 esce bene. Para su Dominguez e guarda la rovesciata di Svanberg uscire a lato.

Cuadrado 7 è spesso uno dei migliori dei suoi. Spinge con costanza e trova la rete del raddoppio che spezza i sogni dei felsinei.

De Ligt 7 legge bene le situazioni ed è spesso in anticipo contro gli attaccanti felsinei.

Bonucci 6.5 controlla bene le scorribande di Barrow.

Pellegrini 6.5 fin quando rimane in campo regala una prestazione convincente.

McKennie 6 spinge e si fa vedere in avanti. Non sempre fa la cosa giusta.

Arthur 6 il più tecnico dei centrocampisti. Non fa nulla di memorabile. Da apprezzare l’impegno.

Rabiot 5 neppure in una serata così riesce a giocare una partita positiva. È una causa persa.

Kean 5 è come giocare senza punta.

Morata 6.5 dopo sei minuti gonfia la rete avversaria. Pericolo costante mette lo zampino anche nel raddoppio.

Bernardeschi 7 manda in goal Morata. È sempre nel vivo dell’azione.

Locatelli dal 61’ 5 si perde Dominguez che per poco non segna.

Alex Sandro dal 61’ 6 controlla bene la sua fascia.

Kulusevski dal 71’ 6 va vicino al terzo goal.

Bentancur dal 71’ s.v.

Kaio Jorge dall’85’ s.v.

Allegri 7

Dopo il pareggio di Venezia serviva una vittoria. La vittoria è arrivata rischiando poco. La solidità difensiva è la buona notizia. La qualità della manovra è quella che è. Con il Bologna basta ed avanza.

Cartoline da Salò: un anno marchiato dalle stimmate della pandemia

 

Leggi anche

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Enrico Zerbo
Enrico Zerbo
Ligure, ama i gatti, la buona cucina e le belle donne. L'ordine di classifica è a caso. Come molte cose della vita. Antifascista ed incensurato.

Ti potrebbe anche interessare

Seguici sui Social

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Ultimi articoli