30.5 C
Rome
giovedì 19 Maggio 2022
In EvidenzaPerchè il capitalismo asiatico ci sta surclassando?

Perchè il capitalismo asiatico ci sta surclassando?

Il successo del capitalismo asiatico si lega alle retribuzioni legate alle performance delle aziende. Da noi, anche quando vanno benissimo, i salari restano invariati, cioè bassi.

Il capitalismo asiatico ci sta surclassando

Alcuni degli appunti che leggerete sono estrapolati dalle performance della cinese Cosco e le sue ricadute sui dipendenti. Medesimo cosa si può dire della Evergreen taiwanese.

Procediamo per gradi. La sera del 24 gennaio, COSCO SHIPPING Holdings, la principale compagnia di spedizioni di container, ha emesso una previsione di performance. La società prevede un utile netto di circa 89,3 miliardi di yuan nel 2021, con un aumento di circa 8 volte anno su anno, che sarà la migliore performance annuale nella storia dell’azienda.

Secondo il calcolo preliminare della società, nel periodo di rendicontazione, il volume di trasporto (TEU) del business container shipping della società dovrebbe essere di circa 26.912 milioni di TEU, con un aumento di circa 567.500 TEU rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, con un incremento di circa il 2,15%; si stima che l’utile ante interessi e imposte (EBIT) della società sia stato di circa 131,52 miliardi di RMB, con un aumento di circa 113,48 miliardi di RMB o circa il 629,4% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Continuando l’elevata crescita nei primi tre trimestri del 2021, l’ultima previsione di performance di COSCO SHIPPING Holdings mostra che l’utile atteso della società nel 2021 è di 89,28 miliardi di yuan, un aumento anno su anno del 799,3%; si prevede che l’utile netto dopo aver dedotto le organizzazioni non profit nel 2021 sarà di 89,14 miliardi di yuan, con un aumento anno su anno di circa l’829,2%.

La Cina continua a crescere. Cosa non abbiamo capito del gigante asiatico?

Nel 2020, l’utile netto annuale di COSCO SHIPPING Holdings è stato di 9,93 miliardi di yuan. A partire dalla fine del 2021, COSCO SHIPPING Holdings stima che l’utile non distribuito in bilancio della società madre sarà di circa 27,78 miliardi di yuan, ponendo le basi per la corretta attuazione del dividendo in contanti del 2021.

La società ha precedentemente dichiarato che prevede di avere condizioni di dividendo in contanti entro la fine del 2021 e il piano di dividendi specifico sarà divulgato insieme alla relazione annuale 2021. Complessivamente, COSCO SHIPPING Holdings ha ottenuto la migliore performance della storia nel 2021, con un guadagno medio giornaliero di quasi 245 milioni di yuan.

Tuttavia, va segnalato che l’ultima previsione di performance rilasciata da COSCO SHIPPING Holdings è leggermente inferiore alle aspettative ottimistiche di alcuni istituti sui precedenti “100 miliardi di utile netto”.

Che cos'è la 'democrazia con caratteristiche cinesi'

Inoltre, secondo il livello di profitto annuale previsto di 89,3 miliardi di yuan, il tasso di crescita dell’utile di un trimestre di COSCO SHIPPING Holdings nel quarto trimestre è rallentato rispetto al trimestre precedente. Nei primi tre trimestri del 2021, l’utile netto dell’azienda ha raggiunto 67,59 miliardi di yuan, con un aumento anno su anno del 1650,97%.

Tra questi, nel terzo trimestre, la società ha realizzato un grande profitto di quasi 30,5 miliardi di yuan e l’utile giornaliero nel trimestre è stato di circa 331 milioni di yuan. L’aumento sia del volume che del prezzo è il motivo principale dell’impennata delle prestazioni di COSCO SHIPPING Holdings.

Per quanto riguarda le prospettive del settore, COSCO SHIPPING Holdings ha recentemente risposto alle domande degli investitori e ha analizzato che nell’ultimo anno, a causa del continuo impatto dell’epidemia globale, si è verificata una carenza di manodopera nei principali porti d’oltremare.

La contraddizione tra domanda e offerta è evidente. Le autorevoli istituzioni di ricerca marittima internazionali stimano che la perdita di capacità effettiva globale dovuta a fattori come la congestione portuale sarà del 17%. Tuttavia, a causa della maggiore congestione degli ultimi mesi, l’effettiva perdita di capacità effettiva sarà maggiore e si prevede che la capacità effettiva globale andrà perduta nel 2022. 12%, nel 2022, il mercato dei container sarà ancora in uno stato di approvvigionamento carenza.

La Cina guiderà l’economia mondiale post-pandemica

Allo stesso tempo, l’azienda ritiene che con l’entrata in vigore dell’accordo RCEP all’inizio dell’anno, migliorerà significativamente il livello di integrazione economica regionale nel sud-est asiatico, aiuterà la regione a formare catene di approvvigionamento e catene del valore basate su dati comparativi vantaggi e formano un effetto di “creazione commerciale”.

Secondo le previsioni dell’UNCTAD, la riduzione delle tariffe, ecc. aumenterà il volume degli scambi nella regione di circa 42 miliardi di dollari USA e il nuovo effetto commerciale nella regione sarà di circa 17 miliardi di dollari USA, il che andrà a beneficio dei consumatori dei paesi membri e fornirà anche alle imprese del commercio estero e alle imprese di navigazione opportunità di mercato. Ora le ricadute sui dipendenti.

Le compagnie di navigazione asiatiche stanno offrendo mega bonus ai dipendenti in mezzo al boom delle tariffe di trasporto, con il gigante statale cinese Cosco Shipping Holdings Co. che distribuisce fino a 30 volte lo stipendio mensile di un lavoratore, secondo Caixin Global.

Cosco sta distribuendo gli enormi bonus di fine anno ai dipendenti, incluso il personale di vendita e marketing, ha affermato Caixin, citando i dipendenti dell’azienda. Anche altri caricatori stanno distribuendo generose ricompense.

Un lavoratore della Evergreen Marine Corp. ha ricevuto un bonus di fine anno che era quasi 40 volte il loro stipendio mensile, secondo il quotidiano.

Come afferma un mio amico manager italiano in Asia, “Modello asiatico vince in quanto lega sempre i dipendenti agli esiti aziendali”. “La forza di un regime si costruisce dando un dividendo dello sviluppo”.

Potrebbe sembrare un modello corporativo, ma in Italia dal 1992 vige il neocorporativismo con effetti opposti, vale a dire diminuire i salari. In Asia li si lega alle performance, da noi, anche quando le aziende vanno benissimo, ci sono salari bassi. Ecco perché l’Asia vince.

Piano contro lavoro

Cartoline da Salò: un anno marchiato dalle stimmate della pandemia

 

Leggi anche


Pasquale Cicalese
Pasquale Cicalese
Economista. Laureato in Scienze Politiche. È impiegato alla Regione Calabria. Autore di "Piano contro mercato. Per un salario sociale di classe" (L.A.D., 2020)

Ti potrebbe anche interessare

Ultimi articoli