Quotidiano on-line ®

26.7 C
Rome
giovedì, Agosto 11, 2022

Santoro boom: “Rifondiamo la sinistra. Aiuto Conte se scarica Draghi”

Santoro svela il suo attivismo degli ultimi mesi in una intervista sul “Foglio”: “Aiuterò Conte se si libera di Draghi, di Grillo, del Pd e delle ambiguità sulla guerra”.

Santoro: “Aiuto Conte se scarica Draghi”

Michele Santoro continua a far notizia e stavolta, in una interessante intervista di Salvatore Merlo sul Foglio, getta una luce più chiara sul suo attivismo mediatico deli ultimi mesi:

“Da osservatore penso che manchi la sinistra in Italia e non è un mistero. Ma non ho intenzione di sfruttare la mia popolarità per un blitz elettorale che non va da nessuna parte, ho una storia e la tutelo. Però se Giuseppe Conte decidesse di fare politica, e non tattica, se lasciasse il Governo di Mario Draghi per mettersi in gioco a sinistra e rischiare… allora sarei anche disposto a dare una mano”.

E Santoro spiega anche quel – secondo il suo parere – dovrebbe fare l’ex premier: distaccarsi dal fondatore del Movimento:

La prima cosa da fare sarebbe liberarsi dall’incubo della variante Grillo. Mettersela alle spalle. Chiudere con il grande comico inafferrabile, che a volte emerge dall’ombra per poi reimmergersi a seconda dei suoi sbalzi umorali. Questo periodo va chiuso. Altrimenti non si va avanti. La seconda cosa da fare sarebbe poi quella di uscire da questa coalizione di governo, perché è la condizione necessaria per poter svolgere un ruolo politico importante anche sulla questione della guerra. E intorno alla questione della guerra si può ricostruire un’offerta politica a sinistra. Ma Conte deve dimostrare che ci crede veramente. Non come ha fatto con la risoluzione sull’invio delle armi.”

Questo nuovo soggetto per il quale il giornalista darebbe una mano dovrebbe collocarsi, ovviamente, a sinistra del PD e su questo il primo a dover prendere una posizione è l’ex premier:

“Ora per Conte è arrivato il momento della verità. O continua a confondere la politica con il posizionamento, o si mette a fare sul serio. Può costruire quella ‘cosa nuova’ di cui sempre si parla, ma che ancora nessuno ha mai visto. Però non può essere la solita manfrina per mettere in piedi l’ennesima stampella del cosiddetto “campo largo”.

In conclusione l’ovvia domanda di Merlo: c’è spazio elettorale per questa sinistra? Santoro ne è convinto: “Il Pd alle ultime elezioni ha preso il 19 per cento del 40 per cento (dei votanti), meno dell’8 per cento reale. Allora non dite che non c’è uno spazio, c’è una prateria”.

Pace Proibita, conferenza stampa di Santoro questa la richiesta al Parlamento

Sostieni Kulturjam

Kulturjam.it è un quotidiano indipendente senza finanziamenti, completamente gratuito.

I nostri articoli sono gratuiti e lo saranno sempre. Nessun abbonamento.
Se vuoi sostenerci e aiutarci a crescere, nessuna donazione, ma puoi acquistare i nostri gadget

Sostieni Kulturjam, sostieni l’informazione libera e indipendente.

VAI AL LINK – Kulturjam Shop

kj gadget

Ti potrebbe anche interessare

Seguici sui Social

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Ultimi articoli