28.1 C
Rome
mercoledì 18 Maggio 2022
NewsQuirinale: o intesa su Draghi o il centrosinistra ha i numeri per...

Quirinale: o intesa su Draghi o il centrosinistra ha i numeri per Riccardi

Timeline posta all’intesa su Draghi: o si fa tutto entro mercoledì oppure ognun per se e il centrosinistra ha i numeri per puntare su Riccardi.

Intesa su Draghi o il centrosinistra convergerà su Riccardi

Alle 15 alla Camera si sono aperte le urne per la scelta del tredicesimo presidente della Repubblica. Oggi i grandi elettori sono 1.008 tra senatori, deputati e delegati delle Regioni.

Le prime tre votazioni prevedono l’elezione a maggioranza di due terzi dei componenti, quindi occorrono 672 voti. Ma i partiti sono ancora divisi sul nome da proporre.

Ma sta emergendo in queste ore una strategia: quando si abbasserà il quorum Andrea Riccardi, il nome uscito dall’incontro di ieri tra i leader del centrosinistra, avrebbe i voti.

Quirinale, è Andrea Riccardi il nome del centrosinistra.

Il fondatore della Comunità di Sant’Egidio ha i voti per spuntarla al quarto scrutinio, quando il quorum per l’elezione a presidente della Repubblica si abbasserà da 672 a 505 voti. Conti alla mano, infatti, Riccardi gode del consenso di almeno 520 grandi elettori.

Se infatti per lui votassero Leu (12), M5s (230), Pd (134), i due gruppi Misti (114), Coraggio Italia (22), le Autonomie (8),  senza nemmenop contare gli 80 voti di Italia Viva (che comunque è molto probabil che lo voterebbe) e dei delegati regionali, Riccardi avrebbe 15 voti più del minimo. Inoltre, con il voto segreto, Forza Italia potrebbe avere interesse a sostenere il fondatore di Sant’Egidio,un presidente di sicuro gradimento Oltretevere.

Per questo, nel caso isaltasse il patto di legislatura tra centrodestra e centrosinistra (Quirinale-governo-riforme) che prevede Mario Draghi al Colle, Riccardi sarà il nome su cui Pd, M5s e Leu orienteranno i propri voti in Parlamento.

Questa strategia in sostanza è una specie di timeline posta all’intesa su Draghi: o si fa tutto entro mercoledì e dunque si converge sul premier, oppure ognun per se e si vede chi ha i numeri.

Quirinale, avanza Draghi il presidentissimo in pectore

Cartoline da Salò: un anno marchiato dalle stimmate della pandemia

 

Leggi anche


Ti potrebbe anche interessare

1 COMMENT

Comments are closed.

Ultimi articoli