15.3 C
Rome
martedì 17 Maggio 2022
NewsLa mossa di Conte: Liliana Segre per il Quirinale o abbandonare l'aula

La mossa di Conte: Liliana Segre per il Quirinale o abbandonare l’aula

Conte vede i vertici M5S e lancia l’ipotesi Segre per il Quirinale. Seconda opzione lasciare l’Aula se il centrodestra continuerà puntare su Silvio Berlusconi.

Conte: Liliana Segre per il Quirinale o abbandonare l’aula

Per ora è qualcosa in più di un’ipotesi e qualcosa in meno di una strategia nella dificile partita per il Quirinale del M5S, in cui spuntano nomi con grande preferenza per gli indisponibili.

Dalle indiscrezioni di diverse agenzie stampa, sarebbe stato il nome della senatrice a vita Liliana Segre, memoria storica dell’Olocausto nel nostro paese, a spuntare nella riunione voluta da Giuseppe Conte con i vertici del M5S, la cosiddetta cabina di regia grillina riunita nella tarda serata di ieri.

L’ex premier avrebbe esposto diverse ipotesi, strade percorribili dai 5 Stelle nella partita del Colle. Ma sono due le opzioni prevalse: candidare una personalità alta, ovvero quella di Segre – destinata a diventare la candidata di bandiera del M5S – ricordando però che la senatrice, già ad ottobre, commentando una raccolta di firme online di grande successo che ne chiedeva la candidatura al Quirinale, aveva risposto con un cortese rifiuto:  “Ho 91 anni e non ho le competenze”.

L’altra ipotesi è quella di lasciare l’Aula se il centrodestra continuerà a puntare sulla candidatura di Silvio Berlusconi, per evitare eventuali rischi nella ‘quarta chiama’, quando il quorum scenderà e il Cavaliere – dififcile ma non impossibile – a sorpresa potrebbe persino spuntarla. Un rischio, per Conte e i suoi, che non può essere in alcun modo corso. Ecco perché, al momento, l’idea di abbandonare l’Aula sembra prevalere.

 

Cartoline da Salò: un anno marchiato dalle stimmate della pandemia

 

Leggi anche


Ti potrebbe anche interessare

Ultimi articoli