Quotidiano on-line ®

23.9 C
Rome
giovedì, Agosto 11, 2022

Brambilla perde la testa con la Piccolotti (SI): “Ba ba ba ba, sono tutte cazzate quelle che stai dicendo!”

L’imprenditore Brambilla contro tutti su La7: “in Italia manca la cultura del lavoro”, poi offende la deputata Piccolotti (Si): “Fai il mio lavoro invece di dire cazzate”

Brambilla perde la testa con la Piccolotti (SI)

Mega trashata dell’imprenditore brianzolo Gian Luca Brambilla nella trasmissione “L’aria che tira” (La7), dove si è reso protagonista di un one man show contro il conduttore Francesco Magnani (da lui inizialmente chiamato ‘Mariani’), la deputata di Sinistra Italiana, Elisabetta Piccolotti, e il consigliere della Regione Campania Francesco Emilio Borrelli (Europa Verde).

Al centro delle polemiche la vicenda di Francesca, la 22enne di Secondigliano che su Tik Tok ha denunciato l’offerta di lavoro di una ditta di abbigliamento che proponeva una paga di 280 euro al mese per 10 ore al giorno, incluso il sabato.
Brambilla, pur stigmatizzando lo stipendio proposto, ha consigliato alla ragazza di fare comunque esperienze di lavoro: “Più esperienze farai e più arricchirai la tua capacità di entrare domani in un’azienda a lavorare”. Il mantra sarebbe sempre lo stesso: “In Italia manca la cultura del lavoro”

Il conduttore chiede alla deputata Piccolotti se concorda con Brambilla, la parlamentare risponde: “Ovviamente no, in Italia manca la cultura dei diritti del lavoro“.

Apriti cielo! Irrompe Brambilla che la insulta: “Fai l’imprenditrice, allora. Dai lavoro tu, investi i tuoi soldi, visto che sei così brava e intelligente. Blablabla. Sono tutte cazzate quelle che stai dicendo”.
Borrelli non ci sta: “Questo è l’esempio di un datore di lavoro: volgare, scurrile, offensivo”.
Un’altra grande pagina di televisione.

Gian Luca Brambilla sbotta con Elisabetta Piccolotti: “Fai impresa tu!” (Video)

Sostieni Kulturjam

Kulturjam.it è un quotidiano indipendente senza finanziamenti, completamente gratuito.

I nostri articoli sono gratuiti e lo saranno sempre. Nessun abbonamento.
Se vuoi sostenerci e aiutarci a crescere, nessuna donazione, ma puoi acquistare i nostri gadget

Sostieni Kulturjam, sostieni l’informazione libera e indipendente.

VAI AL LINK – Kulturjam Shop
kj gadget

Ti potrebbe anche interessare

Seguici sui Social

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Ultimi articoli