20.1 C
Rome
sabato 5 Giugno 2021
BiblosIl titolo, le storie, l'autore: tutto qui è Ultrabizzarro

Il titolo, le storie, l’autore: tutto qui è Ultrabizzarro

Fantascienza, noir, giallo e horror: il caleidoscopio Ultrabizzarro attraversato dalla folle ironia di Max Scarnà nei suoi racconti.

Tutto qui è…Ultrabizzarro!

Nomen omen: Ultrabizzarro è tutto qui, a cominciare dall’autore, Massimiliano Scarnà, un tipo veramente sui generis come i racconti di questo libro pubblicato nel 2020 da Pav Edizioni.

Scarnà lo potete ritrovare a pubblicare dettagliati articoli sulla Costituzione italiana o sul gender gap, e subito dopo sui social e lanciar epiteti sui luoghi comuni col ghigno da Lemmy dei Motorhead.

E così con curiosità affrontiamo la lettura dei 23 racconti che compongono questa raccolta ultrabizzarra. Alcuni brevissimi, vere pastiches (come quella sui dubbi di boiler, una macchina industriale perplessa mentre gli operai picchettano fuori il capannone) altri più strutturati (la necro-alchimia di tre donne eterne), ma tutti attraversati dalla vena folle dell’autore, capace di passare dall’ironia al gore più assoluto; dal terribile baganièddu a un Babbo Natale fin troppo zelante nell’accontentare i desideri dei suoi piccoli fans.  C’è pure un golem divoratore di cadaveri!

Tutto viene rappresentato come se fosse un gioco e la sensazione è che quel buon vecchio sadico di Scarnà si sia divertito moltissimo a scrivere questi racconti. Gli spunti ironici si presentano infatti svariate volte e in contesti diversi ma l’insieme ha comunque una  sua doppia identità che mostra con fierezza: l’orrore che ci tiene a rivendicare la sua natura, ma spesso fa anche sorridere giocando a non prendersi sul serio, così come il suo autore, il quale da una parte destruttura e ridicolizza l’horror, dall’altra, con lo stesso identico vigore, gli dichiara amore eterno.

Alla fine si torna al punto di partenza, Ultrabizzarro è come il suo autore: inizialmente può mandarti fuori strada, puoi pensare che voglia portarti in una direzione, sghemba, grottesca ma in realtà sta dicendo altro, e non è mai qualcosa di banale.

Il resto è tutto nelle note che accompagnano il libro: "Un misterioso individuo lavora sempre, anche a capodanno. Un uomo si rende drammaticamente conto che le apparenze ingannano. Due ladruncoli scoprono che la vecchietta che vogliono truffare possiede un protettore molto particolare. Una ottuagenaria si vendica di un ottuagenario… e tante altre bizzarre storie."

Il resto è tutto nelle note che accompagnano il libro:

“Un misterioso individuo lavora sempre, anche a capodanno. Un uomo si rende drammaticamente conto che le apparenze ingannano. Due ladruncoli scoprono che la vecchietta che vogliono truffare possiede un protettore molto particolare. Una ottuagenaria si vendica di un ottuagenario… e tante altre bizzarre storie.”

Motörhead – Ace Of Spades

Leggi anche


Ti potrebbe anche interessare

Ultimi articoli