-4.1 C
Rome
domenica 23 Gennaio 2022
AgoràValentino Rossi, campionissimo dello sport, evasore record perdonato

Valentino Rossi, campionissimo dello sport, evasore record perdonato

Valentino Rossi ha dato l’addio alle moto dopo l’ultimo Moto gp in sella alla Yamaha a Valencia. In virtù dei nove titoli mondiali conquistati in carriera, cinque dei quali vinti consecutivamente tra il 2001 e il 2005, è l’unico pilota nella storia del motomondiale ad aver vinto il titolo in quattro classi differenti

Al rientro ai box è stato accolto con uno striscione dai meccanici: “Grazie per lo spettacolo“. E lo spettacolo c’è stato davvero: l’agiografia a reti unificate di un campionissimo che nel suo strabiliante curriculum ha una macchia che gli è stata perdonata nel nome del “volemose bene, siamo italiani” specialmente tra quelli ricchi e famosi.

Valentino Rossi, campionissimo dello sport, evasore record perdonato

Valentino Rossi, campionissimo ed evasore

Di Paolo Desogus.

Valentino Rossi è stato un grande campione. Ha ottenuto molti primati. La sua vittoria più straordinaria è però quella contro il fisco italiano al quale ha sborsato 35 milioni di euro a fronte di 100 milioni di euro di una multa per evasione comminatagli dallo stato. 65 milioni gli sono stati abbuonati. E che sarà mai?

Ma questo non è il suo solo grande successo. Valentino Rossi è anche riuscito nell’impresa di farsi celebrare da quegli stessi giornali che da mesi martellano con somma indignazione contro il reddito di cittadinanza e contro le irregolarità finora scoperte, il cui danno economico complessivo non arriva nemmeno alla metà di quello provocato dal centauro urbinate.

Con i suoi strepitosi primati, le sue evasioni fiscali da paura, il suo fastidioso birignano pseudo romagnolo Rossi ci ricorda che in Italia i ricchi la fanno franca e che ogni scusa è buona per bastonare gli ultimi.

Spero di vederlo in altre gare, magari un giorno nella corsa dei forconi con la quale dovrebbero essere accolti tutti gli evasori che arrivano ai suoi smisurati livelli di indecenza.

Cartoline da Salò: un anno marchiato dalle stimmate della pandemia

Leggi anche

 


Ti potrebbe anche interessare

Ultimi articoli