15.3 C
Rome
martedì 17 Maggio 2022
TecnèCinemaIn ricordo di Marco Tulli, che fu lo Smilzo con Peppone e...

In ricordo di Marco Tulli, che fu lo Smilzo con Peppone e Don Camillo

Il 20 marzo del 1982 moriva Marco Tulli, uno dei tanti attori cosiddetti minori che hanno reso grande il cinema italiano del ‘900, noto ai più per avere interpretato lo Smilzo nella saga di Don Camillo.

Marco Tulli, lo Smilzo in Don Camillo e tanto altro, da John Houston a Carosello

C’è stato un tempo felice in cui si poteva vivere di cinema. Per fare l’attore avere una faccia “giusta” aiutava, ci si metteva un bel po’ di gavetta per imparare il mestiere (in genere cominciando dal teatro, se sai recitare lì a maggior ragione lo saprai fare sul set, dove la scena si può ripetere), e il gioco era fatto.

Marco Tulli, nato nel 1920, non è un nome che si ricorda, ma su Wikipedia risultano più di 110 film nell’arco di 30 anni. Il suo ruolo più noto è quello dello Smilzo, ex partigiano rosso e “sgherro” del sindaco comunista Peppone, lo interpretò in tutti i film della saga (compreso il sesto, incompiuto).

In ricordo di Marco Tulli, che fu lo Smilzo con Peppone e Don Camillo

A un attore così poteva capitare persino di trovarsi su un set hollywoodiano. Nel 1953 John Houston viene in Italia, in costiera amalfitana, per girare “Beat the devil”, da noi “Il tesoro dell’Africa”, un film avventuroso-brillante dalla trama improbabile (e il doppiaggio italiano è talmente mal fatto da trasformarlo in un film comico), lo scopo del regista è probabilmente anche quello di farsi una vacanza nel Bel Paese, prassi frequente in quegli anni per moltissime produzioni USA.

In ricordo di Marco Tulli, che fu lo Smilzo con Peppone e Don Camillo

E così Marco Tulli si ritrova a fianco nientemeno che di Humphrey Bogart e Peter Lorre (c’è anche Gina Lollobrigida nel ruolo di “procace femmina mediterranea con grosse poppe”), la sua parte è di una certa importanza, al punto che compare nel trailer.

 

 

Con la notorietà arrivano anche gli ingaggi per la pubblicità, c’è Carosello e si tratta di veri e propri cortometraggi, citiamo quella degli elettrodomestici IGNIS della serie “Gli incontentabili” con protagonista Giampiero Albertini: nel 1972 Marco Tulli è il commesso del negozio di cravatte (purtroppo non ho trovato il video, su YouTube c’è quello del 1975 con Guerrino Crivello che fa il commesso del negozio di ottica).

In ricordo di Marco Tulli, che fu lo Smilzo con Peppone e Don Camillo
Marco Tulli nella pubblicità della IGNIS, Carosello 1972

Marco Tulli muore a soli 61 anni, mi resta l’impressione che la sua breve vita sia stata divertente.

Cartoline da Salò: un anno marchiato dalle stimmate della pandemia

 

Leggi anche


A.C. Whistle
A.C. Whistle
Giurista e poeta

Ti potrebbe anche interessare

Ultimi articoli