3.2 C
Rome
domenica 7 Marzo 2021
Tecnè 10 colonne sonore iconiche nella storia del cinema

10 colonne sonore iconiche nella storia del cinema

Le musiche di alcuni film sembrano vivere con noi al di là dello schermo: 10 colonne sonore indimenticabili.

Le 10 colonne sonore della nostra vita

L’importanza delle colonne sonore nel cinema è fin troppo palese: la grande musica cinematografica può reinventare il film stesso, le icone, fino a sovvertire i generi. Ma può anche  appartenere soltanto a noi attraverso un nucleo emotivo.

Da bambini, facciamo spesso le nostre prime scoperte musicali attraverso il cinema per poi portare queste colonne sonore attraverso le nostre vite.

Quando torniamo dalla visione di un film se la musica continua ad accompagnarci nella mente allora conserva in qualche modo la sua magia.

Ci sono poi colonne sonore che hanno addirittura stravolto la vita di un film, sopravvivendo ad esse.

Ad esempio Vangelis e il suo tema per Momenti di gloria, uno di quei casi nei quali la musica supera la popolarità del film stesso. Gli valse l’oscar per la migliore colonna sonora nel 1981 ed è stata citata in moltissime occasioni mentre il film è andato via via scemando al ruolo di classico un po’ datato.

 

Il conduttore britannico Neil Brand, all’interno delle serie della BBC Sound Of Cinema, ricordava di aver lasciato un’affollata proiezione cinematografica di Incontri ravvicinati del terzo tipo (1977), con in testa fissato il motivetto del sintetizzatore UFO a cinque note di Williams:

“Ognuno di noi nella folla ha guardato il cielo quando siamo usciti. Improvvisamente, eravamo in un mondo in cui ciò era possibile. Volevo che il mondo reale fosse come il film … e la musica è la cosa che ti permetterà di farlo. “

Omaggio a Ennio Morricone

Non si può parlare di colonne sonore cinematografiche senza nominare Ennio Morricone. Dopo la morte del compositore italiano all’età di 91 anni, esplorare come una colonna sonora può farci ripensare un film è un atto d’amore verso uno degli ultimi giganti italiani del ‘900.

Le numerose partiture del maestro italiano non solo hanno elevato le scene classiche sullo schermo ma sembrano vivere con noi al di là di loro.

Nel libro del 2019 Ennio Morricone: In His Own Words, Arwa Haider ha scritto :

La maggior parte delle volte, le persone sperimentano la musica in un film come un suggerimento inconscio… In altre parole, la musica riesce a mostrare ciò che non è visibile, a lavorare contro dialogare o, ancora di più, raccontare una storia che le immagini non rivelano.

In un’intervista del 2008 registrata per BBC Radio 4,  Ennio Morricone disse a Christopher Frayling:

Quello che cerco come compositore per il cinema è la storia di fondo in un film; la storia che non può essere raccontata attraverso immagini o dialoghi.

Ennio Morricone è ovviamente fuori concorso nella carrellata di pellicole che stiamo per proporvi. Con le oltre 500 partiture ufficiali della sua carriera, è impossibile contenerlo in una manciata di titoli.

 

10 colonne sonore iconiche

Per stilare questa carrellata delle 10 colonne sonore più iconiche della storia del cinema, abbiamo scelto di mettere in gara unicamente i temi originali che accompagnano il film stesso.

Non abbiamo preso in considerazione le canzoni e le colonne sonore adattate. In questo modo, per esempio, non è possibile considerare una delle  più celebri di sempre, quella di 2001 Odissea nello spazio, perché il tema principale, Also Sprach Zarathustra di Richard Strauss, ovviamente era un brano genialmente adattato alle immagini da Stanley Kubrick.

L’altro criterio principale è la popolarità e l’universalità dei temi, inscindibili dal film ma replicabili ovunque in una citazione perenne. Chiunque s’è allenato per un evento sportivo ha immaginato per qualche istante di essere accompagnato dal tema Gonna Fly Now di Rocky!

Ecco dunque le nostre 10 colonne sonore:

1) Il Padrino (1972, Nino Rota)

 

Impossibile non iniziare dal capolavoro di Francis Ford Coppola: il tema de Il padrino (The Godfather) è considerato un classico assoluto della storia del cinema, tra i più famosi e celebrati.

Le musiche sono state composte dal grande Nino Rota e dirette da Carlo Savina. La colonna sonora del film, dallo stesso titolo, uscì nel 1972 come album distribuito dalla Paramount Records

 

2) Profondo Rosso (1975, Goblin)

 

Il capolavoro di Dario Argento deve molto del suo successo alla straordinaria inventiva di Claudio Simonetti e i Goblin, un gruppo rock progressive all’epoca sconosciuto, per questa colonna sonora, ancora oggi tra le musiche più iconiche di tutta la storia del cinema.

La tensione, le esplosioni improvvise di violenza, la follia, la malattia: tutto è incorniciato perfettamente dagli arpeggi macabri che sostengono la composizione musicale.

 

3) Rocky ( 1976, Bill Conti)

 

Nel 1976 Sylvester Stallone, attore semi sconosciuto, scrisse e interpretò la storia di un pugile un po’ suonato, dalla vita e dalle amicizie commiserevoli, il classico looser del cinema americano degli anni 70, che ha la sua occasione di riscatto.

Il tema del film, del compositore Bill Conti, ricevette una nomination agli oscar del 1976. Non vinse ma è diventato uno dei più celebri della storia del cinema, inutile girarci intorno. Come già detto: chi non si è mai allenato nemmeno una volta con questa colonna sonora in sottofondo?

 

4) I magnifici sette (1960, Elmet Bernstein)

 

Questo film western del 1960, diretto da John Sturges e interpretato, tra gli altri, da Yul Brynner, Eli Wallach, Steve McQueen, Charles Bronson e James Coburn. alcune delle facce irregolari più in voga ad Hollywood, liberamente ispirato al film I 7 samurai di Kurosawa, è divenuto famosissimo grazie anche ad una colonna sonora epica, che è entrata di diritto nell’immaginario collettivo legato al mito dell’avventura, i grandi spazi, l’epopea del west pre-Leone.

 

5) Indiana Jones (La Saga, John Williams)

 

Esistono poche colonne sonore riconosciute come quella di Indiana Jones. Firmata da John Williams, autore di alcune delle musiche più famose di sempre nel cinema, esordisce con il film “I predatori dell’arca perduta” di Spielberg, nel 1981.  Un successo senza tempo.

Come disse in un intervista Harrison Ford: Ovunque vada vengo presentato da questa colonna sonora. Mi aspetto di sentire questa musica anche durante la mia colonscopia.

 

6) Lo squalo (1975, John Williams)

 

Il 20 Giugno 1975 usciva nei cinema americani Jaws (Lo squalo) di Steven Spielberg. Il film è diventato uno dei più grandi successi della storia del cinema e, a detta dello stesso regista, metà di questo successo è dovuto alla indimenticabile colonna sonora composta, ancora una volta, da John Williams.

 

7) Via col vento (1939, Max Steiner)

 

Il classico di Victor Fleming voluto con caparbietà dal produttore David Selznick che volle assolutamente il talentuoso compositore Max Steiner per la colonna sonora di Via col Vento che, nel complesso, è la più lunga mai realizzata per un film.

 

8) Amarcord (1973, Nino Rota)

 

Uno dei film più celebri della storia del cinema: Oscar per miglior film straniero (1974); Nastro d’Argento per migliore regia (1974); David di Donatello per Miglior Film e miglior regia a Federico Fellini  (1974); miglior film di tutti i tempi nella classifica della BBC del 1996

A rendere ancora più celebre la pellicola, ambientata in una Rimini onirica e immaginaria, ci hanno pensato le musiche di Nino Rota.

 

9) James Bond, 007 (La saga: Norman & Berry)

 

L’agente segreto più famoso degli schermi, James Bond, nella sua lunga serie di film  presenta numerose composizioni musicali sin dal suo inizio nel 1962, molte delle quali sono ormai considerati pezzi classici del cinema. Il più noto di questi pezzi è l’onnipresente  James Bond Theme, la cui origine è stata oggetto di disputa nei tribunali tra i due compositori Monty Norman e John Berry.

 

10) Star Wars (La saga, John Williams)

 

Non si può non terminare che con un titolo: Star Wars.  La saga iniziata nel 1977 da George Lucas è uno dei più clamorosi esempi di fiction che trascende nel mito, nell’iconografia  pura, grazie anche ad una delle colonne sonore di più forte impatto nella storia del cinema, che è valsa  il premio Oscar a John Williams.

Le sue composizioni, oltre a esser diventate dei classici senza tempo, hanno avuto il merito di riportare in auge le colonne sonore sinfoniche sul finire degli anni ’70.  Non c’è bambino che non abbia sognato almeno una volta di volare su di un caccia stellare accompagnato dal tema di Star Wars.

 

 



Ti potrebbe anche interessare

Ultimi articoli