2.4 C
Rome
mercoledì 19 Gennaio 2022
SportCalcioIl trionfo di Emery: Villareal-Manchester Utd 1-1 (11-10), il Pagellone

Il trionfo di Emery: Villareal-Manchester Utd 1-1 (11-10), il Pagellone

Gli spagnoli superano gli inglesi ai rigori (12-11 il finale) e conquistano la prima Europa League della propria storia. Il tecnico Emery è alla quarta, dopo le tre portate a casa con il Siviglia. È il suo trofeo. Villareal-Manchester Utd 1-1 (11-10), il Pagellone dl colonnello Lobanovsky.

Il colonnello Valerij Lobanovs'ky
Il colonnello Valerij Lobanovs’ky

 

Villareal-Manchester Utd 1-1 (11-10), il Pagellone

Villareal-Manchester Utd 1-1 (11 – 10 d.c.r)  Moreno 29′, Cavani 55′

 

Rulli 7 sicuro nelle uscite. Viene beffato da Cavani ed è pareggio inglese. Segna il rigore decisivo e para il rigore decisivo.

Foyth 7 porta i segni della battaglia ma non molla un centimetro. Nulla lo può abbattere. Eroico.

Albiol 7.5 domina in difesa senza sbagliare nulla. Un muro giallo invalicabile.

Torres 7 con Albiol compone una coppia granitica che blocca gli attacchi albionici.

Alfonso Pedraza 6.5 partita attenta di contenimento. I pochi errori che fa li rimedia con la grinta.

Parejo 7 assist al bacio che sblocca la partita. Danza con il pallone e disegna calcio.

Capoue 6.5 copre oggi settore del campio senza fronzoli e con molta tenacia. L’uomo del fare.

Trigueros 6.5 prestazione umile e preziosa. La sua tenacia inceppa gli ingranaggi degli inglesi.

Moreno 7 sblocca la partita con un tocco per niente semplice. Si beve l’avversario e gonfia la rete dello United.

Bacca 5 ricorda in peggio quello che ha giocato con il Milan. Praticamente inutile alla causa. Come giocare in 10.

Pino 6.5 finché ha fiato è un motorino inesauribile. L’autonomia finisce presto e deve essere sostituito.

Coquelin dal 60′ 6 bada al sodo senza cercare di fare chissà cosa. Umile.

Alcacer dal 77′ 6 di divora un goal nei supplementari. Segna nella lotteria dei rigori.

Gomez dal 77′ 6 non sbaglia dal dischetto.

Moreno dall’88’ 6 sprecone ma l’errore non pesa.

Mario Gaspar dall’88’ 6 partita ordinata senza errori.

Emery 7.5

Cinque finali, quattro trionfi ed abbatte anche il Manchester United. Una rivincita dopo l’infelice parentesi londinese. Non sbaglia praticamente nulla ed è fortunato nell’infinita sequenza dei rigori. Porta il primo trionfo europeo in casa del Sottomarino giallo. Entra nella storia del club.

Il trionfo di Emery: Villarreal-Manchester Utd 1-1 (11-10), il Pagellone 2

Manchester Utd

De Gea 5.5 sulla rete di Moreno non può nulla. Anche il portiere del Subbuteo per sbaglio para 1 rigore su 11. Lui no. Non contento non solo non para ma sbaglia quello decisivo.

Wan Bissaka 5.5 perde un numero incredibile di palloni.

Lindelof 5 si perde Moreno sul vantaggio spagnolo e stava facendo un disastro nei supplementari.

Bailly 6.5 sicuro in difesa e prova ad impostare l’azione.

Shaw 7 padrone della fascia sinistra. Sfiora il goal e serve il pallone del pareggio inglese.

Pogba 7 un muro in mezzo al campo vince tutti i contrasti. Da buon ex juventino da il suo contributo di sfiga per perdere la partita.

McTominay 6.5 uomo ovunque a centrocampo duella con chiunque passi dalle sue parti. Spirito pugnace scozzese.

Greenwood 6 qualche accelerazioni e nulla di più. Piedi da rugbista.

Fernandes 5 dovrebbe dare qualità alla manovra. Risultato: non salta l’uomo manco per sbaglio. E non inventa nulla manco per sbaglio.

Rashford 5.5 generoso ma poco preciso. Tenta la conclusione da fuori.

Cavani 7 tiene in vita i Red Devil con un goal dei suoi. A 34 anni ha la voglia di un ragazzino.

Fred dal 100’ 6 non sbaglia il rigore.

Tuanzebe dal 116’ 6 fa il suo dovere dal dischetto.

James dal 116’ s.v.

Telles dal 120’+3’ s.v.

Maya dal 120’+3’ s.v.

Solskjaer 5

Curiosa scelta nei cambi. Nei supplementari la squadra è stanchissima. Perde una finale ai rigori ma, da favorito, fa ben poco per vincerla nei tempi regolamentari. Occasione persa.

 

Leggi anche


Enrico Zerbo
Ligure, ama i gatti, la buona cucina e le belle donne. L'ordine di classifica è a caso. Come molte cose della vita. Antifascista ed incensurato.

Ti potrebbe anche interessare

Ultimi articoli