Quotidiano on-line ®

28.2 C
Rome
venerdì, Luglio 1, 2022

Conte, Paratici, Donnarumma…terremoto in serie A!

Una giornata ricca di voci e colpi di scena tra conferme e smentite: un vero terremoto in serie A.

Terremoto in serie A!

La prima zazzaronata ci è andata male, oppure è riuscita, a seconda dell’interpretazione: Conte e l’Inter sono ai saluti, arrivano conferme: separazione consensuale e pure una buonuscita (questo è il colmo!)…

Marotta comincia a lavorare per il dopo Antonio Conte, con cui il rapporto è sostanzialmente concluso. Per sostituire il tecnico salentino sono stati sondati sia Massimiliano Allegri, che però sta trattando anche l’ingaggio da parte della Juventus, sia Simone Inzaghi che è stato contattato proprio oggi. Se quest’ultimo dovesse lasciare la Lazio, il primo nome per sostituirlo sarebbe quello di Walter Mazzarri.

C'è un caso Eriksen all'Inter No, c'è un caso Conte

In giornata è arrivata l’ufficialità da parte della Juventus dell’addio di Fabio Paratici.

Il dirigente bianconero e il Presidente Agnelli si sono incontrati oggi allo Juventus Head Quarter della Continassa.

“Sono stati anni bellissimi, di crescita professionale e di forti emozioni. La Juventus mi ha concesso l’opportunità di svolgere la mia attività in piena libertà e senza condizionamenti nel pieno rispetto del mio ruolo. Per questo desidero ringraziare tutto il club, il mio staff, i dipendenti, i collaboratori, i calciatori, gli allenatori, gli azionisti, e, in particolare, il Presidente, Andrea Agnelli. Si chiude un capitolo importante della mia carriera, in attesa di nuove sfide”, ha dichiarato Fabio Paratici.

Caso Suarez per i Pm la Juventus pesantemente coinvolta

Anche a Milanello non mancano i movimenti. Paolo Maldini, direttore dell’area tecnica del Milan, è intervenuto sul canale Twitch ufficiale dei rossoneri, ufficializzando l’addio di Donnarumma: “Io credo che si debba ringraziare tutti i giocatori che hanno fatto questa stagione incredibile. Gigio è stato protagonista, un leader, spesso il capitano. A volte la gente fa fatica a capire cosa vuol dire essere professionista. Essere professionista vuol dire anche essere pronto a cambiare casacca. E’ difficile trovare carriere che iniziano e finiscano in un posto. Bisogna avere rispetto per chi ha dato tanto e Gigio l’ha fatto, lui non ha mai mancato di rispetto al Milan. Le strade si dividono e non posso che augurargli il meglio”.

Politano sbanca San Siro: Milan-Napoli 0-1, il Pagellone

Si prospetta un’estate davvero di fuoco in Serie A…

Leggi anche

 

Actarus
Actarus
Alleva cavalli, guida astronavi, combatte per l'umanità, appassionato di sport e malato di calcio.

Ti potrebbe anche interessare

Seguici sui Social

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Ultimi articoli