2.4 C
Rome
mercoledì 19 Gennaio 2022
SportCalcioAllegri si ferma sulla laguna: Venezia-Juventus 1-1, il Pagellone

Allegri si ferma sulla laguna: Venezia-Juventus 1-1, il Pagellone

I bianconeri non vanno oltre il pareggio nell’anticipo del sabato della 17a giornata di Serie A in casa del neopromossi lagunari guidati da Zanetti. La squadra di Allegri, subito senza Dybala, uscito per infortunio, va in vantaggio al 32′ con la rete di Morata in anticipo su Caldara. Nella ripresa il pareggio di Aramu al 55 e pareggio che regge fino al 90°.  Venezia-Juventus 1-1, il Pagellone.

Foto calciomercato

Venezia-Juventus 1-1, il Pagellone

Venezia-Juventus 1-1 (Morata 32’, Aramu 55’)

 

Romero 6 sulla rete di Morata si fa sorprendere sul primo palo, è bravo su Bernardeschi.

Ebuehi 5 soffre molto Pellegrini che in occasione del vantaggio bianconero ha tutto il tempo per crossare indisturbato.

Modolo 6.5 prima in A e prestazione positiva. Si prende cura di Kaio Jorge che non vede palla.

Caldara 5 si fa sorprendere da Morata che segna. Radio mercato lo da di ritorno al Milan per sostituire Kjaer.

Haps 6.5 controlla bene Cuadrado e serve l’assist del pareggio.

Crnigoj 6.5 dovendosi curare di Rabiot se ne frega e supporta i compagni in attacco.

Ampadu 6 tanta corsa e grinta. Rischia seriamente il secondo giallo e viene sostituito.

Busio 7 divino nella due fasi è in ogni parte del campo.

Aramu 7.5 il canterano granata svaria su tutto il fronte d’attacco dei lagunari. Con un sinistro preciso regala il meritato pareggio al Venezia.

Henry 6.5 non da riferimenti ai difensori avversari e tiene in apprensione la difesa bianconera.

Johnsen 5.5 sul più bello perde lucidità.

Kiyine dal 57’ 6 buona volontà e nulla di più.

Tessmann dal 64’ 6 da equilibrio alla mediana.

Mazzocchi dal 79’ s.v.

Forte dal 79’ s.v.

Peretz dal 79’ s.v.

Zanetti 7

Il suo Venezia cerca sempre di giocate a calcio ed è propositivo. Dopo la clamorosa sconfitta contro il Verona porta a casa un meritato pareggio.

Covid, Messi e Rovella la bolla del calcio sta per esplodere

Juventus

Szczesny 6 il tiro di Aramu era quasi imparabile. Per il resto ordinaria amministrazione.

De Sciglio 5.5 non è in condizione e si vede.

Bonucci 5.5 meglio nell’impostare che nel difendere.

De Ligt 6.5 legge bene gli attacchi avversari e da sicurezza al reparto. Di testa le prende tutte.

Pellegrini 7 spinge molto e fa cross pericolosi. Difende altrettanto bene. Una nota lieta nel pomeriggio lagunare.

Locatelli 6 è il più lucido nella mediana ma non crea nulla di memorabile.

Rabiot 5 ennesima prestazione negativa. È incredibile che lo mettano ancora in campo.

Cuadrado 5 sbaglia tutto e sempre. Come nel finale del primo tempo quando tira a lato invece di mettere in mezzo.

Dybala s.v. esce per l’ennesimo problema fisico.

Bernardeschi 6 nella ripresa prova a far male al Venezia.

Morata 6 secondo goal consecutivo in trasferta. La sua missione è fare goal e questo ha fatto. Partecipa poco alla manovra della squadra.

Kaio Jorge dal 12’ 5 il nuovo Neymar gioca una partita anonima e fa rimpiangere Kean. I suoi compagni credono in lui e non gli passano mai la palla.

Alex Sandro dal 76’ s.v.

Bentancur dal 76’ s.v.

Kean dal 76’ s.v.

Soule dall’87 s.v.

Allegri 5

Un primo tempo discreto. Una ripresa molto brutta. Squadra in debito di ossigeno e di idee. A livello di gioco gli avversari sembravano l’Ajax di Cruijff. In queste condizioni arrivare quarti sarebbe un vero miracolo.

 

Cartoline da Salò: un anno marchiato dalle stimmate della pandemia

Leggi anche


Actarus
Alleva cavalli, guida astronavi, combatte per l'umanità, appassionato di sport e malato di calcio.

Ti potrebbe anche interessare

3 COMMENTS

Comments are closed.

Ultimi articoli