12.2 C
Rome
giovedì 20 Gennaio 2022
SportCalcioFonseca saluta con un regalo: Roma-Lazio 2-0, il Pagellone

Fonseca saluta con un regalo: Roma-Lazio 2-0, il Pagellone

La squadra di Fonseca si regala l’ultima gioia stagionale consolidando la settima piazza ed estromettendo i biancocelesti dalla corsa per i primi quattro posti. Roma-Lazio 2-0, il Pagellone del colonnello Lobanovsky.

Il colonnello Valerij Lobanovs'ky
Il colonnello Valerij Lobanovs’ky

Roma-Lazio 2-0, il Pagellone

Roma-Lazio 2-0 (Mkhitaryan 42’, Pedro 78′)

 

Fuzato 7 vedi i primi primi due portieri della Roma e pensi che il terzo sia senza braccia tipo calcio Balilla. Invece il simpatico brasiliano è il più affidabile dei tre. Due interventi da copertina. In apertura su Luis Alberto e nel secondo tempo su Immobile che ci prova di tacco. Manco ci fosse Pau Lopez.

Karsdorp 7 altra prestazione di livello con diagonali perfette. Non sbaglia praticamente nulla. Ripartire da lui.

Mancini 6.5 prendere una bambola da Muriqi è impossibile. Se la cava bene.

Ibanez 5.5 quasi regala il vantaggio alla Lazio facendosi prendere palla da Milinkovic Savic. Un pericolo pubblico.

Peres 6 patisce qualche incursione di Lazzari. Giallo e la sua partita finisce dopo 45 minuti.

Cristante 6 gara intelligente ma senza spunti particolari. Sfiora la rete nel secondo tempo.

Darboe 7 gioca con personalità e non picchia come un ferraio come contro l’Inter. Si piazza davanti alla difesa e recupera palloni su palloni.

Mkhitaryan 6.5 terza rete consecutiva e goal che sblocca il derby. Se in condizione l’armeno ha talento.

Pellegrini 6.5 peccato che a volte sbagli sul più bello. Fosse più preciso…

El Shaarawy 6 deve trovare la condizione dopo le lunghe vacanze cinesi. Non gli manca tocco e classe. Protagonista nella rete giallorossa.

Dzeko 7 praticamente gioca da trequartista e come gioca! Serve palloni interessanti ai compagni e serve l’assist che sblocca il derby capitolino.

Santon dal 46’ 5.5 entra e prende un giallo. Manco al Bagaglino.

Villar dal 72′ 6 partita precisa e di sostanza.

Pedro dal 72′ 7 con un tiro da fuori chiude la pratica Lazio.

Mayoral dall’89’ s.v.

Fonseca 7

Saluta la Roma vincendo il derby. Non commette gli errori dell’andata e porta a casa una meritata vittoria. Partita preparata benissimo.

Lazio

Reina 6 incolpevole sulle reti subite.

Marusic 6 partita senza infamia e senza lode in un ruolo non suo.

Acerbi 5 si fa saltare come un birillo da Dzeko. Nel finale prende il secondo giallo per fermare sempre Dzeko.

Radu 5 nel primo tempo rischia grosso con un retropassaggio azzardato. In imbarazzo.

Lazzari 6 qualche spunto sulla destra ma non è devastante come all’andata.

Milinkovic Savic 5 parte bene rubando palla ad Ibanez. Piano piano si spegne. Nel secondo tempo evapora e non insegue neppure gli avversari. Svogliato.

Lucas Leiva 5 non inventa nulla e non riesce a contenere gli avversari.

Luis Alberto 6 gioca a testa alta e non sa a chi passarla. Sfiora il goal nel primo tempo.

Lulic 5 non pervenuto. Meglio ricordarlo per il derby di Coppa Italia.

Muriqi 4 è più mobile un giocatore del Subbuteo. Neppure ai tempi di Romolo e Remolo (cit.) ti potevi permettere di giocare tipo nano da giardino.

Immobile 5 tanta grinta ma pericolosità zero.

Luis Felipe dal 59′ 6 giusto la presenza.

Pereira dal 59′ 6 tanta corsa e basta.

Fares dal 73′ s.v. boh!

Caicedo dal 73′ s.v. sarà meglio di Muriqi?

Akpa Akpro dall’84’ s.v.

Inzaghi 5

Vincere un derby giocando al massimo 5 minuti è un po’ dura. Sembra non crederci e trasmette il suo ottimismo alla squadra che ci crede meno di lui. La prossima mission è sdraiarsi contro il Torino. Potrebbe non bastare.

Leggi anche


Enrico Zerbo
Ligure, ama i gatti, la buona cucina e le belle donne. L'ordine di classifica è a caso. Come molte cose della vita. Antifascista ed incensurato.

Ti potrebbe anche interessare

1 COMMENT

Comments are closed.

Ultimi articoli