24.2 C
Rome
venerdì 3 Settembre 2021
SportCalcioLa decide Calvarese: Juventus-Inter 3-2, il Pagellone

La decide Calvarese: Juventus-Inter 3-2, il Pagellone

A Torino va in scena un arbitraggio horror, di quelli memorabili, che manda in secondo piano il match e i meriti (pochi) e demeriti (tanti, dei nerazzurri in primis) dei giocatori in campo. Errori a ripetizione su ogni situazione dubbia e il clamoroso rigore finale che decide l’incontro, inventato di sana pianta. Juventus-Inter 3-2, il Pagellone del colonnello Lobanovsky.

Il colonnello Valerij Lobanovs'ky
Il colonnello Valerij Lobanovs’ky

Juventus-Inter 3-2, il Pagellone

Juventus-Inter 3-2 (Ronaldo 24′, Lukaku 35′ (r), Cuadrado 45’+3’ e 88’ (r), Chiellini 83’ ag)

 

Calvarese 3, 2, 1, 0

Al massimo potrebbe arbitrare un torneo di Burraco in un gerontocomio nei pressi della Continassa. Stevie Wonder avrebbe arbitrato meglio.

 

Juventus

Szczesny 6.5 salva da campione su Vecino il pallone del 2-2.

Danilo 7 concentrato per tutta la partita stranamente non fa errori.

De Ligt 5.5 fa un fallo inutile su Martinez che costa il primo pareggio interista. Gli va bene che la Juventus porta comunque a casa la vittoria.

Chiellini 6 deve ringraziare Calvarese che non gli fischia una trattenuta evidente su Martinez che stava entrando in area. Protesta sul secondo pareggio interista per un fallo. Peccato che l’abbia fatto lui. È un giocatore bollito che viene tenuto in vita da una classe arbitrale colpita dal “Lodo Chiello“. In un altro campionato sarebbe nei giardinetti da tempo a dare pane secco alle paperelle.

Alex Sandro 6.5 limita bene gli attacchi di Hakimi.

Cuadrado 7 segna un goal a fine primo tempo e trasforma il rigore decisivo regalato dall’arbitro.

Bentancur 6 buona partita anche se lascia i suoi in 10 per gran parte del secondo tempo.

Rabiot 6.5 gioca una partita buona in entrambi le due fasi. In questo finale di stagione è uno dei più positivi.

Chiesa 5.5 poche luci e non va oltre il compitino che sembra pure copiato.

Kulusevski 6.5 meglio che in altre occasioni sfodera una partita di qualità. Salvato dall’arbitro per un paio di pestoni su De Vrji. Quando la squadra rimane in 10 viene sacrificato.

Ronaldo 6 sbaglia il rigore ma è fortunato sulla respinta. Per il resto nulla di più.

McKennie dal 58′ 6 partita di sacrificio per nostro cowboy.

Demiral dal 70’ 6 entra per difendere e se la cava bene.

Morata dal 70’ 6 anche se attaccante va a fare il difensore.

Pirlo 6.5

La partita è decisa dall’arbitro più che dalle sue scelte tattiche. È ancora in vita per la corsa Champions.

La decide Calvarese, Juventus-Inter 3-2

Internazionale

Handanovic 6.5 para un rigore a Ronaldo e sul 2-1 di Cuadrado è beffato da una deviazione di un compagno.

Skriniar 6.5 sempre sul pezzo e salva su un piattone di Kulusevski.

De Vrij 6 non che debba fare chissà cosa. Partita attenta senza particolari ansie. Purtroppo ne viene fuori una sconfitta.

Bastoni 6 prestazione ordinata senza errori particolari. Viene sostituito perché non c’era nulla da difendere. Onore a parte.

Hakimi 6 fa qualche incursione del sue ma nulla che faccia saltare il banco della difesa bianconera.

Barella 6 tanto cuore e nel secondo tempo battaglia in mezzo al campo.

Brozovic 5 l’intervento su Cuadrado non provoca chissà quali danni. Un rosso sprecato inutilmente.

Eriksen 5 dovrebbe accendere la luce invece sembra un lumino da cimitero.

Darmian 5 soffre molto Cuadrado e fa un fallo stupido su Ronaldo

Lukaku 6.5 non gli arrivano palloni ma segna su rigore il primo pareggio interista e costringe Chiellini all’autorete per il secondo pareggio interista.

Martinez 7 entra con il giusto spirito. Si procura il rigore e gli viene annullato un gran goal, in sforbiciata, per non si sa quale motivo.

Perisic dal 46′ 6 gli viene fischiato un rigore inesistente e non reagisce al furto con la giusta indignazione. Come minimo una testata.

Sensi dal 73′ 6 prova ad inventare qualcosa ma non ci riesce.

Vecino 6 dall’80’ una super parata gli nega il goal del 2-2.

Conte 5.5

Non motiva sufficientemente la squadra che nel primo tempo non trova lo spirito giusto. Sarebbe bastato proiettare 10 anni di rapine a mano armata nel campionato italiano. Roba da far impallidire quei simpaticoni della Dinamo Berlino.

 

Zangrillo 10 “Tutti i miei pazienti stanno bene”. Anche quelli che non sono in attesa di giudizio.

Michele Santoro 3 il prossimo scoop sarà su Calciopoli. Fonte Luciano Moggi.

 


Enrico Zerbo
Ligure, ama i gatti, la buona cucina e le belle donne. L'ordine di classifica è a caso. Come molte cose della vita. Antifascista ed incensurato.

Ti potrebbe anche interessare

2 COMMENTS

Comments are closed.

Ultimi articoli