4.4 C
Rome
domenica 23 Gennaio 2022
SportCalcioEuro 2021: Belgio-Italia 1-2, gli azzurri in semifinale! Il Pagellone

Euro 2021: Belgio-Italia 1-2, gli azzurri in semifinale! Il Pagellone

I diavoli rossi trascinati da Lukaku venivano da una semifinale mondiale ed erano primi del ranking, erano favoriti. È stata invece una notte azzurra: il gioco del ct Mancini e le giocate dei singoli: Insigne, il numero 10 finalmente all’altezza di quella maglia in una serata decisiva. Barella, centrocampista di livello mondiale davanti a De Bruyne, non uno qualsiasi. Unica brutta notizia: l’infortunio a Spinazzola, per lui Europeo finito. Belgio-Italia 1-2, il Pagellone del colonnello Lobanovsky.

Il colonnello Valerij Lobanovs'ky
Il colonnello Valerij Lobanovs’ky

 

Belgio-Italia 1-2, il Pagellone

Belgio-Italia 1-2 (Barella 31′, Insigne 44′, Lukaku 45’+2’r)

 

Courtois 6 sulle reti subite non può nulla. I traversoni sono tutti i suoi.

Alderweireld 6 partita attenta con buone chiusure.

Verthongen 5 soffre molto le incursioni italiane e regala un pallone letale a Verratti.

Vermaelen 6.5 cancella Immobile. Lo marca in modo efficace e non gli permette mai di girarsi per tirare.

Meunier 5 fa molta fatica a contenere gli attacchi di Spinazzola.

Tielemans 5 non brillante in fase di impostazione. Prende un giallo per un fallo su Verratti.

Witsel 5 sembra la versione belga di Rabiot.

T. Hazard 5 soffre molto Chiesa e si fa saltare come un birillo da Barella sul vantaggio azzurro.

De Bruyne 7 impegna seriamente Donnarumma. Regala giocate da palati fini.

Doku 7 tanto dinamismo e velocità. Manda in crisi gli avversari. Si procura il rigore e sfiora il 2-2.

Lukaku 6.5 ci vuole un grandissimo Donnarumma per fermarlo. Lotta contro la difesa Azzurra e segna freddamente su rigore. Non ne sbaglia uno.

Chadli dal 70′ s.v. esce subito per infortunio.

Mertens dal 71′ 5.5 non riesce a dare la scossa alla partita.

Praet dal 74′ 5.5 anche lui non cambia di una virgola la storia del match.

Martinez 5

La mossa di Doku sembra efficace ma non basta per cambiare l’esito della gara. Con la rosa che ha i quarti di finale sono un mezzo disastro.

Azzurri al 3 su 3: Italia-Galles 1-0, il Pagellone

Italia

Donnarumma 7.5 spegne I sogni di De Bruyne e Lukaku che lo supera solo su calcio di rigore. Blinda la porta a doppia mandata.

Di Lorenzo 5 rincorre Doku per tutto il campo. Ha un bel da fare per fermare il giocatore belga. Missione parzialmente riuscita. Finisce in debito di ossigeno.

Bonucci 6.5 efficace nella marcatura e nell’impostazione della manovra. Segna anche un goal annullato per fuorigioco ed esulta in modo sobrio e contenuto.

Chiellini 7.5 lotta come un leone in mezzo all’area. Ruggisce, anticipa, spinge, con mestiere respinge gli assalti dei “rossi”.

Spinazzola 7 altra prestazione di altissimo livello. Spinge sulla faccia e lotta in fase di non possesso. Esce in lacrime per un infortunio. Auguri.

Barella 8 è l’uomo ovunque del centrocampo italiano. Si inserisce in area e spara un diagonale che sblocca la partita. È il giocatore che tutti i tecnici vorrebbero avere.

Jorginho 7 se la deve vedere con De Bruyne. Non sbaglia un pallone alternando giocate di fino a giocate da working class.

Verratti 7.5 da ritmo alla manovra. Quando è in giornata è un elemento insostituibile nello scacchiere di Mancini. Chi pensa sia l’alternativa a Locatelli dovrebbe seguire il curling.

Chiesa 6.5 l’impegno non manca mai e quando riesce a partire alla carica sembra un ussaro a Balaklava.

Immobile 5 non stoppa un pallone manco per sbaglio. Ha spirito pugnace ma è pericoloso come un nano da giardino.

Insigne 7.5 il suo tiro è un marchio di fabbrica. Mette la palla nell’angolino dove neppure Courtois può arrivarci. Per il resto tanta qualità e quantità.

Cristante dal 74′ 6 entra e si mette a guardia di De Bruyne. Efficace.

Belotti dal 74′ 5.5 tanto impegno e cerca di dare profondità alla manovra. Per la pericolosità non pervenuto.

Emerson dal 79′ s.v. si piazza per contenere gli attacchi belgi

Berardi dal 79′ s.v.

Toloi dal 91′ s.v.

Mancini 8.5

Sono trentadue risultati utili consecutivi. Mette la museruola al Belgio con una partita perfetta sotto tutti i punti di vista. Bravo a modellare un gruppo che se la gioca con chiunque. A questo punto comunque vada ha vinto lui e i suoi ragazzi.

 

Leggi anche


Enrico Zerbo
Ligure, ama i gatti, la buona cucina e le belle donne. L'ordine di classifica è a caso. Come molte cose della vita. Antifascista ed incensurato.

Ti potrebbe anche interessare

Ultimi articoli