0.6 C
Rome
venerdì 21 Gennaio 2022
SportCalcioBomba Inter: imminente l'annuncio del passaggio a PIF

Bomba Inter: imminente l’annuncio del passaggio a PIF

La testata economica International Business Times lancia la bomba: nei prossimi giorni arriverà proposta del Saudi Arabia Public Investment Fund (PIF) per l’acquisizione dell’Inter: sul piatto circa 900 milioni di euro.

Inter: imminente l’annuncio del passaggio a PIF

Stavolta l’indiscrezione non viene da youtubers, amici di amici o dal procuratore sconosciuto che però ha la sua fonte “alla Pinetina” ma direttamente dalle pagine del newyorkese International Business Times, il quarto quotidiano economico più letto al mondo: gli arabi di PIF stanno per annunciare il clamoroso acquisto dell’Inter.

Nei prossimi giorni, mentre i documenti legali raggiungeranno la sede centrale dell’Inter in Italia, verrà effettuato l’annuncio “Game-Changer”:  Il Fondo di investimento pubblico dell’Arabia Saudita(PIF) acquisirà la prestigiosa squadra di calcio italiana . I “Nerazzurri”, che è il modo in cui la squadra italiana è conosciuta, saranno acquisiti per la cifra sorprendente  di 1miliardo di dollari e PIF sarà il più grande azionista del club.

PIF è uno dei più grandi fondi di ricchezza sovrani con circa $ 400 miliardi in gestione e con investimenti in 13 settori. Dopo aver spiegato la situazione di criticità dell’intero movimento calcistico italiano e della difficoltà finanziare del gruppo Suning, l’articolo si sofferma sul progetto d’espansione nel calcio del gruppo saudita:

L’ingresso saudita nei nerazzurri, una delle squadre più prestigiose del mondo, segna la seconda grande acquisizione nel calcio di PIF dopol’acquisto del Newcastle United (Premier League) nell’ottobre del 2021. Questo rende l’Arabia Saudita più competitiva all’interno del Consiglio di Cooperazione del Golfo (GCC), dato che gli Emirati Arabi Uniti e il Qatar sono nel business del calcio da tempo molto attraverso le loro acquisizioni di Manchester City e Paris Saint Saint Germain (PSG). Il principe  Mohammed Bin Salman (MBS), ha intrapreso una strategia di sviluppo economico simile ai competitor dell’area che comprende investimenti da miliardi di dollari in sport, intrattenimento e turismo, sfruttando il potente ritorno d’immagine dei marchi di questi club.

Foto Calciomercato.com

Ma quali sono gli obiettivi sauditi? A questa domanda nell’articolo risponde Andrea Zanon,  Consigliere ESG della International Tech Sport, che ha lavorato a stretto contatto con oltre 15 ministri della finanza in Medio Oriente sulle strategie di crescita:

 L’Arabia Saudita sta diversificando la sua economia in modo aggressivo. Con l’acquisizione dell’Inter  mira a diventare uncompetitor importante nel calcio internazionale. Le acquisizioni di queste squadre sono anche in linea con l’investimento strategico prioritario da MBS Vision 2030 (il piano di 13 settori compreso il calcio, l’intrattenimento e il turismo). Semplicemente, PIF sta sfruttando la sua massiccia liquidità generata da ricavi petroliferi, per diversificare l’economia saudita le investire nello sport, nel turismo e dall’intervantament. Una volta che questa acquisizione sarà ufficiale, l’Inter diventerà la squadra più ricca del mondo. Inoltre, sotto la partnership con la KSA, attraverso l’Inter, l’Italia può tornare a pensare in grande e riconquistare il prestigio internazionale nel calcio che ha perso nel corso degli anni..

Quello che non torna a noi osservatori è: come mai in Italia non filtra alcuna notizia ufficiale? I pochi che ne parlano sono visti alla stregua dei terrapiattisti e tutte le fonti più autorevoli smentiscono. Eppure i rumors dall’estero sono sempre più autorevoli, come in questo caso.

In un caso o nell’altro qualcuno alla fine ci spiegherà cosa stava bollendo in pentola…

Foto da Nerazzurri siamo noi

 

Cartoline da Salò: un anno marchiato dalle stimmate della pandemia

 

Leggi anche

 


Ti potrebbe anche interessare

Ultimi articoli