13.3 C
Rome
mercoledì 11 Maggio 2022
NewsUcraina, a che punto è l'avanzata russa?

Ucraina, a che punto è l’avanzata russa?

Le truppe russe sembrerebbero aver intensificato l’offensiva intorno a Kiev. Preoccupano ulteriormente le esercitazioni militari annunciate dalla Difesa russa in Transnistria.

A che punto è l’avanzata russa in Ucraina

Nel quindicesimo giorno di guerra, le informazioni provenienti dai campi di battaglia  sono sempre più impossibili da verificare e provengono dei rispettivi briefing dei comandi militari, dalle amministrazioni regionali ucraine e da fonti di intelligence occidentali fatte trapelare sui media. Dunque va tutto preso con molta cautela.

A quel che risulta da questa combinazioni di fonti, le truppe russe sembrerebbero aver intensificato l’offensiva intorno a Kiev mentre i bombardamenti, sempre più intensi, si sono spinti sempre più a Ovest, colpendo la regione di Zhytomyr.

Da verificare le notizie sulle esercitazioni militari annunciate dalla Difesa russa in Transnistria, dove Mosca ha un contingente di circa 1.500 uomini. Una zona ad ovest di Odessa che potrebbe essere uno dei prossimi target russi.

Kiev

Le truppe russe avrebbero cercato di entrare a Irpin, sobborgo a Ovest della capitale, ma, secondo la Difesa ucraina, sono state respinte. A Est della capitale, Boryspil è stata colpita da un attacco missilistico.

Mariupol

Le truppe russe hanno preso il controllo di “diversi quartieri” della città: lo ha affermato il ministero della Difesa russo questa mattina. Il ministro degli Esteri russo, Serghei Lavrov, ha affermato che l’attacco all’ospedale pediatrico di Mariupol, ieri, è avvenuto dopo che le forze ucraine avevano preso il controllo dei locali e non c’erano pazienti all’interno. Zelensy conferma invece l’attacco, parla di fake news da parte di Mosca e indica un bilancio di 3 vittime.

Kherson e Mykolaiv

A Kherson, occupata dai russi, la situazione appare tranquilla. La città si trova a Nord Ovest della Crimea e da li si stanno muovendo alcuni battaglioni in direzione di Mykolaiv, ancora più a Nord Est. Ma forse l’obiettivo è attraversare il fiume Bug e puntare direttamente su Odessa.

Zhytomyr

La regione di Zhytomyr, a Ovest di Kiev, è stata colpita da bombardamenti aerei, Nella città di Malyn, secondo fonti ucraine, sono state colpite aree residenziali e sono stati uccisi 9 civili.

Chernihiv

Bombardamenti sulle città di Chernihiv, Nizhyn, Oster e Desna. Alla periferia del capoluogo dell’Oblast sono stati segnalati combattimenti tra forze ucraine e russe.

Zaporizhzhya

La centrale è già sotto il controllo russo mentre le truppe di Mosca si stanno riorganizzando in attesa del ripristino dell’aeroporto di Melitopol, che consentirebbe di avere sostegno aereo, per tentare di prendere anche la città. L’esercito ucraino afferma di aver inferto notevoli danni alle truppe di occupazione.

Kharkiv

Situazione di stallo. Combattimenti sono segnalati a Izyum.

Sumy

Durante la notte i russi hanno sferrato attacchi aerei contro la città capoluogo dell’Oblast. Altri attacchi aerei sono stati segnalati sulla città di Okhtyrka, più a Sud.

Poltava

La situazione nella regione, destinazione dei convogli di civili evacuati da Sumy, appare tranquilla.

Lugansk

La difesa ucraina ha riferito di pesanti bombardamenti russi su Severodonetsk. Colpite anche Rubizhne e Kreminna.

Donetsk

Continuano ad affluire dalla Crimea e dal Donbass forze da impegnare per l’assedio di Mariupol. Le forze ucraine denunciano “cattive condizioni” anche a Volnovakha, a Nord di Mariupol, dove sono in corso combattimenti per il controllo della città.

 

Cartoline da Salò: un anno marchiato dalle stimmate della pandemia

 

Leggi anche

 


Ti potrebbe anche interessare

Ultimi articoli