Quotidiano on-line ®

28.6 C
Rome
lunedì, Agosto 15, 2022

Usa, la strage del 4 luglio, 6 morti e 20 feriti. Biden: “Questo paese sta arretrando”

Nuova sparatoria negli Stati Uniti durante la festa nazionale più sentita: la strage del 4 luglio lascia sul terreno di Chicago 6 vittime e venti feriti. Joe Biden alla nazione: ci possono essere “ragioni per pensare che questo Paese stia arretrando”.

Usa, la strage del 4 luglio

Durante la festa del 4 Luglio, che commemora l’adozione della Dichiarazione d’indipendenza degli Stati Uniti d’America, il 4 luglio del 1776, quando le Tredici colonie si distaccarono dalla Gran Bretagna, un giovane appostato sul tetto di un palazzo  ha aperto il fuoco prendendo la mira a caso sulle persone che partecipavano alla parata di Highland Park, una località a una quarantina di chilometri di Chicago.

Cinque persone sono morte sul posto, tutti adulti, un altro è deceduto in ospedale.

L’autore del folle gesto, Robert E. Crimo, è stato catturato diverse ore, a una decina di chilometri dal luogo della strage, dopo una massiccia caccia all’uomo

Le motivazioni del gesto non sono chiare. Ma sembra di vedere sempre lo stesso film: i video caricati on-line che lo riguardano mostrano immagini violente e squinternate, che fanno allusioni alle solite teorie complottiste collegate alla estrema destra americana.

Il presidente Joe Biden ha subito parlato al Paese, all’esterno della Casa Bianca, ed ha dovuto ammettere che questo 4 luglio coincide con un momento critico, in cui ci possono essere “ragioni per pensare che questo Paese stia arretrando”.

“So che può essere estenuante e inquietante, ma supereremo tutto questo. Non c’è nulla di garantito nella nostra democrazia, nulla di garantito nel nostro modo di vivere“, ha riconosciuto. Ma ha aggiunto “un appello affinchè l’America vada avanti con coraggio e senza paura”.

L’ennesima strage è arrivata poche settimane dopo le stragi di Uvalde, in Texas, e quella in un supermarket di Buffalo, a New York; e una settimana dopo che il Congresso degli Stati Uniti ha approvato una legge bipartisan sul controllo delle armi, ma siamo ancora molto lontani da quegli standard di civiltà che il colosso a stelle e strisce pretende di incarnare.

Sostieni Kulturjam

Kulturjam.it è un quotidiano indipendente senza finanziamenti, completamente gratuito.

I nostri articoli sono gratuiti e lo saranno sempre. Nessun abbonamento.
Se vuoi sostenerci e aiutarci a crescere, nessuna donazione, ma puoi acquistare i nostri gadget

Sostieni Kulturjam, sostieni l’informazione libera e indipendente.

VAI AL LINK – Kulturjam Shop

kj gadget

Leggi anche

Ti potrebbe anche interessare

Seguici sui Social

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Ultimi articoli