Quotidiano on-line ®

24.2 C
Rome
venerdì, Luglio 1, 2022

Gas, la Russia taglia ancora: -50% all’Italia

La Russia taglia le forniture di gas all’Italia: la compagnia Gazprom ha informato Eni che darà solo il 50% delle 63 milioni di metri cubi richiesti.

La Russia taglia le forniture di gas all’Italia

La Russia ha dimezzato le forniture di gas all’Italia, lo ha comunicato Eni: “A fronte di una richiesta giornaliera di gas da parte di Eni pari a circa 63 milioni di metri cubi, Gazprom ha comunicato che fornirà solo il 50% di quanto richiesto (con quantità effettive consegnate pressoché invariate rispetto ieri)”.

Ieri i future sul gas al Ttf sono saliti al di sopra della soglia dei 150 euro per megawattora,  con un rialzo di oltre il 45% rispetto alla scorsa settimana e un livello che non si vedeva dall’inizio di marzo.

Crisi del gas, prezzi aumenteranno ancora. Governo vara decreto

Stamane il prezzo ha invece aperto in calo in Europa,  dell’1,10% a 123 euro per megawattora. Gazprom ha ridotto del 60% le forniture di gas alla Germania attraverso il principale gasdotto Nord Stream, aggiungendo una riduzione dei flussi verso l’Italia.

L'ineffabile Cingolani con la scusa degli aumenti rilancia i progetti della lobby del gas
Il ministro Cingolani

 

Leggi anche

 

Ti potrebbe anche interessare

Seguici sui Social

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Ultimi articoli