27.2 C
Rome
venerdì 11 Giugno 2021
BiblosSonetti capitolini: a Guido Bertolaso candidato sindaco (forse)

Sonetti capitolini: a Guido Bertolaso candidato sindaco (forse)

Guido Bertolaso candidato sindaco (forse), non è il titolo di un fumetto, come potrebbe essere Pluto poliziotto o Paperina va alle Seychelles, ma il quinto sonetto di una serie dedicata ai candidati sindaci di Roma.

Sonetti capitolini

Nel XVI secolo a Roma sulla statua di Pasquino venivano posti nottetempo componimenti in versi, scritti in forma anonima anche da poeti famosi (fra i quali Pietro Aretino), che sbeffeggiavano il potere papale. Oggi il poeta A.C. Whistle dedica un sonetto satirico a ciascuno dei candidati a sindaco di Roma, dando corpo ai giudizi popolari più biechi e al loro fondo di verità.

Sonetti capitolini ad Andrea Bernaudo candidato sindaco

Un po’ per tatticismo, un po’ per la difficoltà di trovare un’intesa, il centrodestra non si sbilancia. Ma immancabilmente viene fuori il nome buono per tutte le emergenze, Guido Bertolaso, che come uomo del fare ha già incassato l’endorsement di Salvini anche se, negli ultimi giorni, si dice che il capitano assieme alla Meloni starebbero pensando di cambiare le carte in tavola e avrebbero deciso di schierare contro Carlo Calenda e Virginia Raggi, l’attuale presidente della Croce Rossa Italiana, Francesco Rocca.

C’è solo un problema di non poco conto: il curriculum di Francesco Rocca offre un’assist formidabile agli avversari, poiché agli atti risulta un errore di gioventù, cioè una condanna per spaccio di eroina, rimediata intorno ai 18 anni: droga acquistata da spacciatori nigeriani e rivenduta al dettaglio che gli è costata 3 anni e 2 mesi di carcere. Poi ridotti con uno sconto di pena e la riabilitazione da parte del Tribunale di sorveglianza.

Di anni ne son passati tantissimi e una persona ha il diritto alla riabilitazione, specialmente dopo una pena scontata, ma di fronte a una campagna elettorale che si preannuncia al vetriolo, il cv del presidente della Cri, sembra fatto apposta per essere dato in pasto agli avversari. E dunque il Bertolaso resta sempre li, in caldo.  E questo gli fa meritare senza ombra di dubbio un sonetto.

Sonetti capitolini: a Guido Bertolaso (forse) candidato sindaco

A Guido Bertolaso candidato sindaco (forse)

Può essere il perfetto candidato

pel centrodestra in cerca di qualcuno

che non appaia troppo inopportuno

dare in pasto al bieco elettorato.

Inaspettatamente incensurato

(da quelle parti non ne trovi uno)

a tale merto saria giusto muno

l’essere al Campidoglio destinato.

Da sempre commissario straordinario

come uomo del fare si presenta

e tale motto generi terrore

ché pure per carenza d’avversario

si pongono così le fondamenta

per ritrovarsi sindaco Briatore.

Guido Bertolaso: “Ospedali Covid ostacolati dal sistema? A pensar male ci si azzecca”

 

 

La biografia di Guido Bertolaso

Classe 1950, romano, il medico Guido Bertolaso diventa un esponente importante e conosciuto nella scena politica e sociale italiana da quando viene nominato direttore del Dipartimento della Protezione Civile presso la Presidenza del Consiglio.

Bertolaso arriva alla direzione del Dipartimento della Protezione Civile nel 1996, ricoprendo tale ruolo solo per un anno. La sua più intensa attività è concentrata soprattutto tra il 2001 e il 2010, quando torna a svolgere tale compito, assumendo la gestione di numerose emergenze nazionali come commissario straordinario.

Tra queste si ricordano: Terremoto dell’Aquila, Crisi dei rifiuti in Campania, vulcani nelle Eolie, aree marittime di Lampedusa, bonifica del relitto della Haven, rischio bionucleare, Mondiali di ciclismo di Varese del 2008, prevenzione da rischi SARS, frana a Cavallerizzo (frazione di Cerzeto, CS), dal 2005 al 2010, emergenza incendi boschivi dal 2007 al 2010.

Bertolaso assume anche la presidenza del G8 a L’Aquila del 2009, nell’anno di Governo di Silvio Berlusconi.

Il commissario è coinvolto anche in inchieste giudiziarie, quale quella del 2010 sugli appalti del G8 che dovevano svolgersi a La Maddalena e poi sono stati spostati a L’Aquila e l’indagine del 2012 sul terremoto in Abruzzo. In entrambe le vicende giudiziarie viene assolto perché il fatto non sussiste.

Nel 2010, comunque, Bertolaso si ritira dal suo ruolo nella Protezione Civile. Da allora è praticamente il candidato teorico del centrodestra per qualsiasi carica.

 

[wp_ad_camp_3]

 

[wp_ad_camp_5]

 

A Guido Bertolaso candidato sindaco. A Chiara Colosimo

A Guido Bertolaso candidato…e Bernaudo?


A.C. Whistle
Giurista e poeta

Ti potrebbe anche interessare

Ultimi articoli